ABA Liga 2021/22: in attesa del big match volano alto Partizan e Crvena Zvezda

0
credits: D. Stjepanovic/ABA League

In attesa del derby della capitale serba atteso per domenica prossima sia il Partizan sia la Stella Rossa mettono a segno un’altra vittoria in questa fase del campionato balcanico – la settima su altrettante gare per i bianconeri, la sesta per i cugini biancorossi. Stop del Budućnost in casa del Mega.

Nella settima giornata di ABA Liga il Partizan di Željko Obradović ha vinto tra le mura amiche del palasport “Aleksandar Nikolić” contro l’FMP con il risultato 74-69, mentre la Stella Rossa ha espugnato l’ostico campo del KK Zadar (73-83 il risultato finale sul tabellone del palasport “Krešimir Ćosić”).

Negli altri incontri della settima giornata il Cedevita Olimpija ha avuto vita facile contro gli spalatini del KK Split: all’Arena Stožice l’incontro di sabato scorso è terminato 86-60 in un incontro il cui risultato non è mai stato in dubbio. Va comunque detto che il giorno prima (05/11) la squadra di Spalato ha dovuto disputare un altro incontro, cioè quello del campionato croato “Premijer liga” ed è dunque in un certo senso comprensibile se Ukić e compagni non abbiano brillato a Lubiana.

Infine, da evidenziare le vittorie casalinghe del club di Podgorica “Studentski Centar” contro il Borac (88-74) e del Mega contro il Budućnost (87-81), con la squadra montenegrina che perde così terreno rispetto al Partizan e alla Crvena Zvezda. Con la maglia del Mega ha giocato benissimo Karlo Matković, che ha messo a referto 26 punti, 12 rimbalzi e 5 assist, per una valutazione complessiva individuale +40 (si tratta la miglior prestazione della giornata).

Classifica ABA Liga (7a giornata): Partizan 14 punti (7/7), Crvena Zvezda 13 (6/7), Budućnost e FMP 12 (5/7), Cedevita Olimpija e Studentski 11 (4/7), a seguire le altre compagini.

Prossimo turno: il prossimo turno di Lega Adriatica propone in cartellone uno dei derby più sentiti d’Europa. Il big match tra la Stella Rossa e il Partizan è fissato per domenica 14 novembre, con palla a due alle 19:00. Si tratta di una sfida che gli amanti della palla a spicchi non possono perdere per alcuna ragione, a maggior ragione in questa stagione in cui le due rivali sembrano gareggiare ad armi pari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here