ABA Liga, all’Olimpija riesce l’impresa sul campo del Partizan

0
foto: Dragana Stjepanovic / ABA Liga

Il big match dell’undicesima giornata è andato alla compagine slovena guidata in panchina da Jurica Golemac, che ha fatto una bella impresa in quel di Belgrado, vincendo sul campo del Partizan di Obradović, che è tra le principali candidate per il titolo (e, assieme ai cugini del Crvena, anche il club economicamente più abbiente). Pullen e compagni hanno sbancato la Štark Arena col risultato finale 96-89, potendo così rifiatare e guardare con maggior ottimismo al prosieguo della stagione.

L’altra principale candidata per il titolo di Lega Adriatica – la Stella Rossa – ha sofferto sul campo del Krka, vincendo però di misura proprio negli ultimi istanti, con una clamorosa rimonta finale e favorita da un tecnico subito dalla panchina del team sloveno, che ha di fatto regalato il match agli avversari (70-71 il risultato sul tabellone del palazzetto “Leon Stukelj” di Novo Mesto). Dejan Davidovac (Stella Rossa) è risultato il migliore in campo per rendimento, grazie ai 19 punti e 10 rimbalzi; sull’altro fronte Rok Stipčević ha messo a segno 16 punti.

Continua la corsa nelle posizioni alte anche per l’FMP, che in questa fase della stagione è la rivelazione del tornero, ed è andata a vincere anche sul campo del Borac a Čačak (77-80 il risultato sul tabellone), grazie all’ottima prova di Garrett Nevels. Il giocatore statunitense ha concluso la serata con 23 punti e 10 rimbalzi.

Infine il Mega ha vinto in casa contro Spalato (78-65), mentre la squadra montenegrina SC Derby ha piegato in casa l’Igokea m:tel (93-90).

In classifica guidano al comando i ragazzi di Dejan Radonjić con 10 vittorie, seguono Partizan Nis e FMP Meridian con 9 vittorie. In fondo alla classifica troviamo le due compagini croate di Zara e Spalato.