ACB, Finale – G4: conquistata Barcellona! Il Real Madrid è campione di Spagna per la 35° volta

ACB, Finale – G4: conquistata Barcellona! Il Real Madrid è campione di Spagna per la 35° volta

Partita eccezionale, in entrambi i lati del campo, degli uomini di Laso. Il Real Madrid non smette di vincere e si assicura la 35esima liga della sua storia.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Ad eccezione della prima gara, è una serie tiratissima come ampiamente

QUINTETTO FC BARCELONA: Heurtel, Hanga, Claver, Oriola, Singleton.

QUINTETTO REAL MADRID: Campazzo, Fernandez, Deck, Randolph, Tavares.

 

Che inizio del Real Madrid! I madrileni spingono sull’acceleratore, con l’intenzione di chiudere la serie a Barcelona, senza il rischio di giocarsi una gara 5. Rudy Fernandez è super. La guardia spagnola segna 3 triple di fila, con un Real Madrid che gioca un basket meraviglioso. Il Barça subisce il colpo ma reagisce grazie ad un Chris Singleton rigenerato. Le due triple dell’ex Panathinaikos sono fondamentali per non far perdere fiducia ai padroni di casa. All’improvviso il protagonista meno atteso. Kevin Pangos, oscurato da una serie finale mostruosa di Thomas Heurtel, segna e fa segnare i compagni. L’ex Zalgiris da un segnale prepotente alla partita e fa capire che c’è anche lui. Il Real Madrid non segna per alcuni minuti, ma chiude il primo quarto avanti di 3 lunghezze.

Calano le percentuali in questo secondo quarto, merito di difese di grande qualità. É un Barça che mostra un grandissimo carattere e non ne vuole sapere di cedere di fronte al proprio pubblico. Heurtel ancora non è entrato in partita, ma i suoi compagni lo sono eccome. Entrambe le squadre vivono di parziali, in una partita dal livello altissimo. Il Real Madrid si aggrappa al duo Campazzo – Tavares. L’argentino soffre una marcatura asfissiante da parte di Adam Hanga ma è comunque in grado di trovare i compagni. I lunghi del Real Madrid fanno male. Thompkins da fuori, Tavares e Ayon sotto canestro. +4 Madrid a 20 minuti dal sogno titolo.

Si rientra in campo dopo l’intervallo lungo ed è di nuovo tempo di Rudy. Non riesce a sbagliare da 3 punti, una vera macchina dalla distanza per la gioia di Pablo Laso e nuovo tentativo di fuga dei campioni in carica. Ottimo impatto di Anthony Randolph in questa gara 4, concreto e convinto sia a rimbalzo che in attacco. Come nel primo tempo, nel momento di massima difficoltà per il Barça, esce di prepotenza Kevin Pangos. L’ex Zalgiris sta giocando una gara 4 strepitosa, sui livelli mostrati lo scorso anno in Lituania. Incredibili le risorse del Real Madrid. Nel momento in cui i catalani ritornano a stretto contatto, arrivano 5 punti in fila di Fabien Causeur. L’ex Baskonia legge tatticamente alla perfezione le difese del Barcelona , riconsegnando ossigeno e soprattutto 7 punti di vantaggio al Madrid. Un vero e proprio muro Walter Tavares, fattore chiave nella difesa del Real Madrid.

Doppio playmaker in campo per il Real Madrid con Llull e Campazzo. Scelta che porta numerosi assist ai tiratori del Real Madrid, liberi di prendersi tiri con il prenditutto Tavares sotto canestro. Il Barça non molla e rimane attaccato alla partita, con nessuna voglia di veder festeggiare gli eterni rivali in casa loro. Impressionante però la maturità e la coscienza dei propri mezzi del Real Madrid. Jeffery Taylor difende, come pochi in Europa, e si fa trovare pronto in attacco. Il Real prova la fuga decisiva, con il dominio a rimbalzo fondamentale in questa serata. Questo è il colpo decisivo per i catalani. Nel finale il Real Madrid gestisce con grande caparbietà e non rischia nulla.

Il Real Madrid è Campione di Spagna per la 35esima volta e lo fanno di fronte al pubblico degli odiati rivali.

 

FC BARCELONA – REAL MADRID  68-74 (21-24, 12-13, 14-18, 21-19)

 

BARCELONA: Pangos 16, Singleton 12, Oriola 4, Kuric 8, Claver 4, Ribas 4, Hanga 11, Blazic, Smits 3, Heurtel 2,  Pustovyi, Tomic 4. All: Pesic

REAL MADRID: Randolph 10, Fernandez 12, Campazzo 15, Deck, Carroll 4, Tavares 10, Llull , Causeur 10, Ayon 5, Thompkins 6, Reyes, Taylor 2.  All: Laso

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy