ACB Liga Endesa – 12ᵃ giornata: Bilbao sbanca la Fonteta e decreta la crisi del Valencia. Stop anche del Baskonia, ok Real e Barça

0

Nessun cambiamento in testa ed in coda alla classifica di ACB dopo questa giornata XII, ma parecchi rimescolamenti nelle zone centrali, dove la lotta per i posti in Copa del Rey inizia a farsi serrata. Valencia perde in casa contro l’ex Ponsarnau ed arrivano i primi fischi, visto che al brillante avvio di stagione (11-2 globale fino a Novembre) sta facendo seguito un lungo periodo di carestia (2-8). Badalona sorprende Baskonia tra le mura amiche e la aggancia in classifica. L’UCAM si arrende a sorpresa ad Saragozza e si sgancia dal treno delle seconde (Unicaja e Barça). Girona torna alla vittoria e si gode l’alta classifica. Il Madrid sfoga nei quarti centrali (parziale da 51-21) la frustrazione per la beffa di Istanbul su un impotente Rio Breogan e mantiene saldo il primato.

UNICAJA MALAGA 91 – 77 BAXI MANRESA (49-46)

L’Unicaja inizia anche Dicembre con il piede giusto, dando seguito ad un Novembre “senza macchia” grazie all’ottavo successo consecutivo in ACB. Gli andalusi fanno leva sull’ottima serata al tiro da fuori (10/24 – 41%) e conducono per tutta la gara. Dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato un terzo quarto a tutto gas di Taylor (9, tutto il suo bottino, in 7’) lancia la fuga dei padroni di casa. MVP Osetkowski che sfiora la doppia-doppia con 25 punti e 9 rimbalzi.

CASADEMONT SARAGOZZA 82 – 76 UCAM MURCIA (34-38)

Saragozza sorprende Murcia e ne frena la corsa dopo quattro vittorie consecutive. Decisivo il break da 26-13 al rientro dopo l’intervallo che ha visto grande precisione dal campo per gli aragonesi (10/12 da due, con Smith e Watt, 8 a testa, sugli scudi) e grande confusione degli ospiti (6 perse e 6/16 dal campo). MVP Bell-Hayes con 17 punti, 9 rimbalzi e 5 recuperi. 4 punti e 3 assist in 12’ per Cinciarini.

LENOVO TENERIFE 87 – 92 MONBUS OBRADOIRO (55-44)

La Lenovo in questa stagione fatica a trovare continuità e dopo due belle vittorie – in particolare il derby portato a casa ai supplementari lo scorso turno –  cade al Santiago Martìn contro Obradoiro. Fatale il quarto periodo da 15-23 cpn l’ex Varese Scrubb assoluto protagonista: per lui 26 punti (di cui 11 in 8’ nel parziale decisivo) e 4 rimbalzi con 9/11 dal campo e 6/6 in lunetta. Tra gli aurinegro grande prestazione di Huertas, autore di 20 punti e 4 assist.

BASQUET GIRONA 107 – 104 MORABANC ANDORRA d.t.s. (56-60; 93-93)

Andorra perde la quinta partita consecutiva ed ancora una volta con uno scarto minimo: delle 8 sconfitte stagionali ben 5 hanno avuto un margine inferiore a due possessi. Girona ne approfitta per rilanciarsi dopo lo stop dello scorso turno e continua a godersi le zone alte della classifica. Nei regolamentari Iroegbu agguanta il pareggio a 20” dalla sirena con un 2/2 in lunetta e Montero fallisce la tripla della vittoria. Nei supplementari è sempre Iroegbu  a fare la voce grossa con 9 dei 14 punti totali. Il 28enne californiano (con passaporto nigeriano) è l’MVP del match grazie a 30 punti, 3 rimbalzi e 4 assist in 30’.

REAL MADRID 91 – 58 RIO BREOGAN LUGO (41-38)

Un Madrid “ferito” dalla beffa di Istanbul in Eurolega, annichilisce il Rio Breogan nell’incontro delle 12:30 della Domenica. Dopo un primo quarto in sordina (17-19 al 10°) i blancos spingono sull’acceleratore e mettono a referto un parziale da 51-21 nei quarti centrali. Solita ampia distribuzione dei minutaggi per Mateo, con tutti e 12 i giocatori a disposizione a segno (i meno prolifici Tavares e Poirier con 4 a testa). MVP Musa con 17 punti ed 8 rimbalzi in 22’.

DREAMLAND GRAN CANARIA 100 – 73 ZUNDER PALENCIA (46-36)Continuano le difficoltà della matricola Palencia, ferma ad un solo successo in 12 turni di ACB. Tutto facile per gli amarillo che conducono fin dall’avvio e danno il colpo di grazia al match con un terzo quarto da 32-19 che li porta fino al +36. Netto il dominio dei padroni di casa in ogni voce statistica, con particolare differenza nei punti nel pitturato (36/20) e nelle palle perse (8-20). Landsberg (25) ed Happ (20+7) i migliori.

VALENCIA BASKET 79 – 85 SURNE BILBAO (39-43)

Ponsarnau (ex allenatore taronja) corsaro a La Fonteta  decreta la crisi dei valenciani. Al Brillante avvio di stagione sia in ACb che in EuroLega (5-1 e 6-1 al 2 Novembre) sta seguendo un lungo periodo di “vacche magre” nella Capital del Turia, con 5 sconfitte su 5 in coppa e un record di 2-3 in Liga. I padroni di casa partono “contratti”, probabilmente ancora scossi dal finale del match europeo con Baskonia (ultimo quarto da 14-31), e subiscono l’estro offensivo di Killeya-Jones (9 in 6 minuti). I taronja iniziano a carburare e si affidano alla fisicità di Davies (18+9) e Ojeleye (14), un altro crollo finale (20-25 l’ultimo quarto) vanifica il tutto. MVP Pantzar con 23 punti frutto di un 8/9 dal campo (in immagine di copertina ed MVP di giornata grazie al 32 di valutazione).

FC BARCELLONA 80 – 69 COVIRAN GRANADA (35-31)

Il Barça preme sull’acceleratore nei quarti pari e si sbarazza agevolmente di Granada. Gli azulgrana partono in sordina (11-15 al 10°) per poi “mettere la feeccia” con i giocatori in uscita dalla panchina: ben 51 su 80 i punti dei subentranti, “capitanati” dal “padawan” Jokubaitis in gran spolvero con 20 punti e 5 rimbalzi.

JOVENTUT BADALONA 77 – 72 KOSNER BASKONIA (37-38)La Penya continua nella sua stagione altalenante e trova il successo contro una Baskonia reduce da una settimana di successi tra ACB e Liga. Partita in bilico per 40’, con ben 9 cambi di leader nel corso della gara. Decisivo il terzo quarto da 24-16, caratterizzato dall’ottima percentuale da tre dei padroni di casa (in cui spiccano il 3/3 di Andrews ed il 2/2 di Vives), complementare a quella ospite – 5/6 dei verdeynegro ed 1/6  dei baschi. MVP Andrews con 20 punti (5/9 dal campo, 7/7 ai liberi) in 29’. Baskonia e Badalona sono ora appaiate a quota 6 vittorie, nel quartetto che va dall’ottavo all’undicesimo posto.

Clicca <QUI> per la classifica aggiornata in tempo reale.

PROSSIMO TURNO (giornata XIII)

Sabato 9 Dicembre 2023

  • Ore 18:00
    • Surne Bilbao – Rio Breogan Lugo
    • Coviran Granada – Zunder Palencia
  • Ore 20:45
    • BAXI Manresa – Basquet Girona
    • MoraBanc Andorra – Unicaja Malaga

Domenica 10 Dicembre 2023

  • Ore 12:30
    • Real Madrid – Dreamland Gran Canaria
    • Joventut Badalona – Monbus Obradoiro
  • Ore 17:00
    • Kosner Baskonia – Lenovo Tenerife
    • UCAM Murcia – Valencia Basket
  • Ore 18:30
    • Casademont Saragozza – FC Barcellona