ACB Liga Endesa – 15ᵃ giornata: tanti rinvii, guizzo Betis nella lotta salvezza.

0

Quindicesima giornata di Liga Acb segnata da tanti rinvii per le numerose positività a SARS-CoV-2 riscontrate ai tamponi di routine.

RIO BREOGAN LUNGO 97 – 89 URBAS FUENLABRADA

Con un finale ruggente – 31-10 nell’ultimo quarto – i galiziani hanno la meglio su una Fuenlabrada che conferma comunque i progressi fatti da inizio stagione. I padroni rimangono così agganciati alle posizioni valide per la qualificazione alla Copa del Rey e si godono lo strepitoso stato di forma di un Musa (sul quale c’è l’interesse anche dell’Olimpia Milano) anche oggi straripante: per l’ala bosniaca classe ’99 la valutazione di 39 è frutto di 25 punti, 7 rimbalzi e 6 assist con grande precisione (9/14 dal campo e 4/4 in lunetta) al tiro. Ai madrileni non bastano i 22 di Alexander e si fa sentire la minor energia a rimbalzo (41-30).

GRAN CANARIA 83 – 100 UCAM MURCIA

Successo eterno per la lanciatissima Murcia che non fa sconti ad una Gran Canaria in profonda crisi. Per gli amarillo arriva la quinta sconfitta consecutiva che si traduce in uno scivolamento in classifica al 10° posto. Murcia si conferma invece quarta e sogna un posto da testa di serie per la Copa. Gli ospiti si aggiudicano tutti i quarti facendo la differenza con una serata magica da oltre l’arco: 15/27 (56%). Le mani dei padroni di casa sono invece ghiacciate e con il 10% da fuori (2/20) la sconfitta è inevitabile. MVP un Taylor in stato di grazia da 31 punti in 27’.

HEREDA SAN PABLO BURGOS 76 – 84 COOSUR REAL BETIS SIVIGLIA

Successo vitale per il Betis che si prende il primo scontro con una diretta avversaria nella lotta salvezza. Una difesa arcigna a chiudere la gara (solo 8 punti concessi negli ultimi 10’) permette agli uomini di Casimiro di sbancare il Coliseum e continuare a sperare nella permanenza nella massima serie iberica. Burgos fa la partita per 30’ ma nel finale si intestardisce nel tiro da 3 in una serata “no” delle sue bocche di fuoco (9/35 complessivo con 1/8 di Benite) e così si rivela vincente la zona andalusa. MVP Evans con una doppia-doppia da 19+10.

CASADEMONT SARAGOZZA 97 – 79 BITCI BASKONIA

Passo falso del Baskonia che si presenta nel capoluogo aragonese solo dopo l’intervallo. Al 20° il punteggio di 52-27 esprime eloquentemente la difesa impalpabile proposta dagli ospiti. Nel secondo tempo c’è il tentativo di reazione basco, ma solo nella metà campo offensiva. Mobley (20), Bone (15) e compagni fanno così incetta di punti e trovano una successo tanto agevole quanto importante per la corsa ai posti che valgono la qualificazione alla Copa del Rey. Per il Baskonia pesano anche le troppe palle perse (18, 7 del solo Baldwin). 8 Punti e 7 rimbalzi in 22’ per Fontecchio.

FC BARCELLONA – MORABANC ANDORRA

BAXI MANRESA – MONBUS OBRADOIRO

SURNE BILBAO – UNICAJA MALAGA

LENOVO TENERIFE – VALENCIA BASKET

JOVENTUT BADALONA – REAL MADRID

Martedì 4 Gennaio ore 21:30.

CLASSIFICA

13-1 REAL MADRID*

11-2 BARCELLONA**

9-4 BADALONA**

9-6 MURCIA

8-5 MANRESA**

8-6 LUGO, VALENCIA, TENERIFE*

8-7 BASKONIA

7-8 GRAN CANARIA

6-8 MALAGA*

6-9 SARAGOZZA

5-9 ANDORRA*, OBRADOIRO*, BILBAO*

5-10 FUENLABRADA

4-11 BURGOS

3-12 SIVIGLIA

*una partita in meno

**due partite in meno

PROSSIMO TURNO

Domenica 2 Gennaio

  • Ore 17:00
    • Bitci Baskonia – Hereda San Pablo Burgos
  • Ore 18:00
    • Unicaja Malaga – Casademont Saragozza
  • Ore 18:30
    • Real Madrid – FC Barcellona

Lunedì 3 Gennaio

  • Ore 19:00
    • Coosur Real Betis Siviglia – Surne Bilbao Basket
  • Ore 21:30
    • Valencia Basket – Gran Canaria