ACB Liga Endesa, 5ª giornata: Real e Barça ancora imbattute, bene anche Unicaja e il Baskonia di Fontecchio

0

CLUB JOVENTUT BADALONA – BAXI MANRESA 105-61 La Penya sfrutta ancora il fattore campo (terza vittoria casalinga in altrettante gare in stagione) e schianta senza pietà una Manresa assente fin dalla palla a due. Tutto facile per i verdinegros che mettono a segno la sesta vittoria più ampia nella loro storia grazie agli 8 uomini in doppia cifra e allo stratosferico 11/18 da tre. Nulla da salvare per gli ospiti, tanto fiacchi in difesa quanto confusionari in attacco (23 perse e 6 assist). Paul (16) e Ribas (14) i migliori realizzatori.

UNICAJA MALAGA – RIO BREOGAN LUGO 72-64 L’Unicaja soffre fino al -15 ma grazie ad una strepitosa rimonta guidata dal veterano Norris Cole trova il terzo successo stagionale. Così come il play americano ha orchestrato la rimonta, Jaime Fernandez è risultato fondamentaleper sigillare la vittoria degli andalusi. Grande rammarico per i neopromossi che rimangono comunque al terzo posto in classifica grazie al +59 di differenza punti.

LENOVO TENERIFE – CASADEMONT ZARAGOZA 90-65 Quarta (considerando anche l’anticipo della VI giornata, disputata il 5 Ottobre al Palau Blaugrana) brutta sconfitta consecutiva per gli aragonesi che pagano a caro prezzo un primo tempo claudicante. Il -22 del ventesimo risulta un gap irrecuperabile nonostante un secondo tempo disputato con un atteggiamento positivo dagli uomini di Ponsarnau. Gamble (10) e Wiltjer (19 e 5 rimbalzi) “coprono” senza pecche l’assenza di Shermadini, imbeccati a ripetizione dal solito metronomo Huertas (10 e 6 assist). Saragozza, poco incisiva soprattutto in difesa, concede il 77% da due e 23 assist agli avversari forzandoli a sole 7 perse.

URBAS FUENLABRADA – HEREDA SAN PABLO BURGOS 91-96 Burgos mette la terza – vittoria consecutiva – e grazie ad un grande secondo tempo supera nel finale un combattivo Fuenla. Braimoh (18+8) il migliore tra gli ospiti. Nelle fila madrilene spiccano invece i 20 punti con 7/8 dal campo del britannico Emegano.

MORABANC ANDORRA – GRAN CANARIA 87-71 Primo hurrà stagionale dei pireanici che di fronte al loro pubblico hanno la meglio di una combattiva ma poco lucida Granca. Prestazione a tutto tondo dell’MVP Miller-McIntire che sfiora dal doppia-doppia con 9 punti e ben 13 assist. A dargli manforte un solidissimo Arteaga 12 con 6/9 nel pitturato e +19 di plusminus mentre tra gli ospiti doppia cifra per Pustovyi ed Ennis.

UCAM MURCIA – SURNE BILBAO BASKET 92-87 Una pioggia di triple (16/34) coglie di sorpresa una comunque buona Bilbao che, beffata nel finale dopo il +1 del trentesimo, rimane ancora al palo in questa stagione. Decisivi Taylor (18 punti e una tripla chiave) e l’impatto sotto le plance di Radovic (13 e 8 rimbalzi). Loosing efffort tra gli ospiti per Bigote (21) e per l’ex Olimpia Goudelock (19).

COOSUR REAL BETIS – FC BARCELONA 61-78 Il Barça dosa le forze e con pazienza prosegue nella sua imbattibilità stagionale. Dopo il +7 a 10’ dal termine gli uomini di Jasikevicius alazano l’intensità e si prendono il successo con un perentorio 11-21 nell’ultimo quarto. MVP uno Smits da 12 punti e 10 rimbalzi.

VALENCIA BASKET CLUB – REAL MADRID BALONCESTO 79-93 i blancos escono alla distanza e portano a casa il big match della sesta giornata con un margine più ampio di quanto mostrato dal campo. I taronja partono bene – 23-20 a fine primo quarto – e rimangono in partita fino al 60-64 del trentesimo. Uno 0-9 ad aprire il quarto periodo taglia però le gambe di Hermannsson (strepitoso con 20 punti e 6 assist) e compagni, dando il là alla fuga del Madrid. I blancos sfruttano a dovere centimetri e tonnellaggio chiudendo con il 64% da due punti e distribuendo al meglio le responsabilità offensive (5 uomini in doppia cifra e Abalde a 9). MVP un lucido Heurtel da 11 punti e 4 assist.

BASKONIA – MONBUS OBRADOIRO 91-70 Chiude la sesta giornata il posticipo tra Baskonia ed Obradoiro. I padroni di casa archiviano rapidamente la pratica galiziana con un primo quarto da 28-9 che lascia spazio a 30’ giocati con il risultato mai in discussione. Grande prova di Giedraitis (16+8, 26 divalutazione e +32 di plusminus). Bene anche Fontecchio con 12 punti in 17’. Tra gli ospiti il migliore è invece Beliauskas con 17.

CLASSIFICA

6-0 BARCELLONA*

5-0 REAL MADRID

3-2 RIO BREOGAN LUGO, BADALONA, MURCIA, MALAGA, BASKONIA, TENERIFE, BURGOS, GRAN CANARIA

2-3 VALENCIA, MANRESA, OBRADOIRO

2-4 SARAGOZZA*

1-4 FUENLABRADA, ANDORRA, BETIS

0-5 BILBAO

*una partita in più

PROSSIMO TURNO (GIORNATA 6)

05/10 Barcellona-Saragozza 76-63

16/10 Badalona-Andorra, Obradoiro-Murcia, Manresa-Unicaja, Burgos, Valencia

17/10 Bilbao Fuenlabrada, Gran Canaria-Betis, Rio Breogan-Real Madrid, Baskonia-Tenerife

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here