ACB Liga Endesa Playoff 2024 – FINALE G3: il Madrid è di nuovo campione! 3-0 contro Murcia a coronamento di una post-season immacolata

0

Gara3 della serie finale dei Playoff di ACB Liga Endesa consegna al Real Madrid il suo 37° campionato; i blancos coronano così l’immacolata cavalcata (8-0) della post-season e mettono in bacheca il terzo “titulo” stagionale, dopo SuperCopa e Copa del Rey, certificando il dominio nazionale. 

All’UCAM – prima finale della propria storia – va il merito di aver lottato fino alla fine, riuscendo anche a raggiungere la doppia cifra di vantaggio nel terzo quarto grazie alla grandissima intensità difensiva fomentata da un pubblico caldissimo. Musa, Hezonja e Campazzo i protagonisti di un Madrid che ha saputo ritrovare il suo gioco nell’intervallo, sigillando poi difensivamente il pitturato. Decisivo un terzo quarto devastante da 16-34.

UCAM MURCIA 73 – 84 REAL MADRID (40-30)

[19-17, 21-15, 16-34, 17-18]

L’avvio dell’incontro sorride nuovamente ai blancos: Musa semina il panico nella difesa, stavolta a uomo, di Sito Alonso concludendo tre volte al ferro. Murcia fatica a trovare con continuità il fondo della retina – tanti errori dal mid range – e scivola ripetutamente fino al -6. Nel finale di quarto si accende però Ennis che con tre triple consecutive firma il sorpasso UCAM. I padroni di casa guadagnano inerzia e allungano fino alla doppia cifra di vantaggio grazie ad una difesa a uomo estremamente aggressiva sul portatore di palla e sulle linee di passaggio, che costringe il Madrid a ben 7 perse e tanti tiri forzati (1/6 da tre).

L’intervallo non rompe il ritmo della gara, ma addirittura lo accresce. A prendersi il palcoscenico sono inizialmente Ennis da una parte e Campazzo dall’altra: per entrambi 7 punti in 5’, in cui il parziale di 13-19 in favore degli ospiti costringe Alonso al timeout. Non cambia però l’inerzia e i blancos mettono la freccia con Musa dalla distanza; fondamentale la miglior costruzione dei tiri, che esita in 4/4 da due e 5/7 da tre. L’UCAM rimane “viva” grazie ai rimbalzi offensivi, ma l’attacco risulta più farraginoso rispetto alla prima frazione ed il pitturato è sigillato dalla presenza deterrente di Tavares e Yabusele (3/10). Il parziale di 18-36 rende il terzo quarto quello con la maggior differenza in una finale di ACB. Abalde trova canestri importanti in uscita dalla panchina, mentre sul fronte murciano le triple di Radebaugh e Sant-Roos impediscono la fuga ospite. Il Madrid è in pieno controllo del ritmo e mantiene il vantaggio accumulato, sbancando così il Palacio de los Deportes – dove aveva già soolevato la Supercopa a Settembre – ed aggiudicandosi il terzo titolo stagionale.

Dzanan Musa è nominato MVP Movistar dei Playoff ACB 2024. Il bosniaco in forza al Real Madrid ha viaggiato a 19,7 punti e 19,4 di valutazione; per lui anche +13,4 di plusminus.

UCAM: Ennis 18, Sleva 12, Sant-Roos 10, Radebaugh 10.

REAL: Musa 18, Hezonja 17, Campazzo 13, Llull 9.