ACB #LigaEndesa Playoff: Il Barça vince la battaglia col Baskonia

ACB #LigaEndesa Playoff: Il Barça vince la battaglia col Baskonia

Nel pomeriggio Tenerife perde contro Bilbao e viene matematicamente eliminata. L’Unicaja vince e affianca il Baskonia in classifica.

di Marta Bollini

IBEROSTAR TENERIFE-RETABET BILBAO BASKET 70-78

La prima partita della terza giornata del girone A vede di scena le due formazioni ancora a quota zero in classifica. Avvio equilibrato fino al tentativo di allungo basco sul 12-20 a 1’ dal termine della prima frazione. Meglio Tenerife in avvio di periodo con gli isolani che ricuciono fino al 25-26 grazie ad un’ottima prova di squadra. Entrambe le formazioni faticano a trovare la via del canestro mantenendo basso il punteggio; 28-30 dopo 18’ di gioco. Si va all’intervallo lungo sul 32-33. Unico in doppia cifra Salin con 10 punti. Al rientro sul parquet domina ancora l’equilibrio con le squadre pronte a rispondere colpo sul colpo e con continui avvicendamenti al comando. Mini fuga per gli uomini di Mumbrù che chiudono il quarto sul +9 (52-61). Scappa definitivamente Bilbao trascinata da uno strepitoso Rafa Martinez con 13 punti e 3/3 dalla lunga distanza. Gli uomini di Vidorreta non riescono a reagire e soccombono 70-78 restando in coda alla classifica e vengono matematicamente eliminati dalla competizione. MVP dell’incontro il capitano Rafa Martinez con 13 punti (2/2 da due e 3/3 da tre) 4 assist e 19 di valutazione.

Quintetto Iberostar Tenerife: Huertas, Salin, Diez, White, Shermadini

Quintetto RETAbet Bilbao Basket: Rousselle, Rigo, Martinez, Cruz, Balvin

Parziali: 15-20, 17-13, 20-28, 18-17

IBEROSTAR TENERIFE: M. Huertas 4, S. Salin 10, D. Diez 10, G. Shermadini 13, G. Lundberg 3, A. Lopez ne, N. Zeisloft 22 A. White, G. Bogris 4, F. Guerra, A. Suarez 3, D. Radoncic 1. Allenatore: T. Vidorreta

RETABET BILBAO BASKET: J. Rousselle 13, S. Rodriguez 3, R. Martinez 13, O. Balvin 7, E. Sulejmanovic 10, J. Brown ne, T. Rigo 5, I. Cruz 6, M. Ruiz 7, Q. Serron 4, B. Lammers 10. Allenatore: A. Mumbrù

 

CLUB JOVENTUT BADALONA-UNICAJA 89-98

Parte meglio la Penya: la giovanissima squadra catalana mette a segno 14 punti in 4’ contro la sola tripla di Brizuela per gli andalusi. Pronta la reazione dell’Unicaja che infila un parziale da 2-10 e si riporta a contatto; 16-13 e 150 secondi al termine del quarto. I verdinegro esprimono un gioco rapido che mette in difficoltà la squadra di Casimiro e chiudono il periodo in vantaggio di 7 lunghezze. 20-13 il parziale. Adams prova a suonare la carica permettendo ai suoi di riportarsi ad un solo possesso di svantaggio. Gli andalusi girano l’inerzia della partita a loro favore aggiustando le percentuali al tiro e per la prima volta mettono la testa avanti. Le formazioni arrivano al giro di boa separate da 3 lunghezze con l’Unicaja a condurre 36-39. Alla ripresa i giovani di Badalona provano a ricucire il divario non riuscendo mai ad impattare il punteggio. A 10’ dalla sirena il punteggio è fissato sul 56-61. Parziale da 0-7 in soli 90 secondi che permette all’Unicaja di incrementare il suo vantaggio fino al più 12. Ottima la reazione in uscita di time out degli uomini Duran che con due triple di Morgan si riportano a meno 6. Bouteille con una tripla mette un freno alla rimonta dei verdinegro che si erano portati sul 67-70. Viene fuori l’esperienza dell’Unicaja a discapito di una squadra giovanissima come quella di Badalona, con gli andalusi che tentano la fuga sul più 13 con 3’ da giocare. Vince la squadra di Malaga 89-98. MVP Bouteille grazie a 28 punti (7/11 da due e 3/4 da tre) e 29 di valutazione.

Quintetto Club Joventut Badalona: Dimitrijevic, Ventura, Lopez-Arostegui, Morgan, Omic

Quintetto Unicaja: Diaz, Brizuela, Simonovic, Bouteille, Gerun

Parziali: 20-13, 16-26, 20-22, 33-37

CLUB JOVENTUT BADALONA: N. Dimitrijevic 16, P. Busquets, J. Parra, X. Lopez-Arostegui 9, C. Morgan 19, K. Prepelic 26, K. Kanter 2, A. Parrado, A. Ventura 3, A. Omic 6, A. Zagars 4, O. Stevic 4. Allenatore: C. Duran

UNICAJA: J. Adams 9, V. Gerun 2, A. Bouteille 28, G. Mekel, D. Brizuela 15, A. Diaz 11, F. Elegar, M. Simonovic, A. Waczynski, R. Guerrero, M. Ejim 9 C. Suarez 12. Allenatore: L. Casimiro

 

 

BARCA-KIROLBET BASKONIA 81-75

La sfida più attesa del girone A si apre con una tripla sulla sirena dei 24 di Pierria Henry. Dopo un buon avvio basco appare più lucido in attacco il Barcellona, capace di sfruttare gli errori sui cambi difensivi degli “ospiti”. 13-7 a metà frazione. Il Baskonia fatica anche in attacco sbagliando molto in fase di impostazione e scivolando cosi a meno 10. Prova a interrompere l’inerzia catalana Granger con un morbido floater. Le 9 palle perse dagli uomini di Ivanovic nel primo quarto li condannano al meno 7 con soli 11 punti messi a referto. Continuano le difficoltà per gli “ospiti” incapaci di reagire e costretti ad inseguire con un ritardo di 12 punti. È Shields a dare una scossa ai suoi mettendo a segno un 3+1. Cambiano ritmo i baschi che si riportano avanti trascinati dall’ex Trento autore di 3 triple consecutive; 32-34 dopo 17’. Si va all’intervallo sul 42-39 con 17 punti di Shields. Al rientro sul parquet si riporta al comando Baskonia con gli uomini di Pesic a secco di punti per i primi 4‘. Sblocca il tabellino catalano Tomic appoggiando a canestro. Shieds dominatore incontrastato della partita sale a quota 23 in 22’ sul campo. 52 pari a 13’ al termine. All’ultimo mini riposo conduce il Baskonia con il minimo scarto: 55-56. 8 punti consecutivi di Hanga, intervallati solo da un bell’appoggio in back door di Dragic, riportano sopra il Barca, costringendo Ivanovic al time out con 6 minuti ancora da giocare. Un’altra tripla di Hanga sulla sirena porta il Barcellona a più 7. Nel finale è la diversa lucidità a fare la differenza tra le due formazioni: qualche palla persa di troppo e brutti rientri difensivi costano caro al Baskonia che vede i blaugrana scappare. Brividi nell’ultimo minuto per Mirotic e compagni a causa di un’interfenza e una palla persa sulla rimessa. I tentativi baschi si spengono però sul match e i catalani si aggiudicano la vittoria.

Quintetto Barca: Higgins, Hanga, Claver, Mirotic, Tomic

Quintetto KIROLBET Baskonia: Henry, Janning, Shields, Shengelia, Eric

Parziali: 20-11, 22-28, 13-17, 24-17

BARCA: B. Davies 11, P. Ribas ne, A. Hanga 15,  P. Oriola 3, A. Abrines, C. Higgins 11, K. Kuric 7, V. Claver 6, N. Mirotic 11, A. Tomic 8, R.Smits ne. Allenatore: S. Pesic

KIROLBET BASKONIA: P. Henry 14, M. Janning 2, T. Shengelia 12, S. Shields 26, M. Eric 10, L. Vildoza 1, Y. Fall, I. Diop 2, J. Granger 4, S. Garcia ne, Z. Dragic 4, A. Polonara. Allenatore: D. Ivanovic

 

CLASSIFICA

Barca     3V 0S

KIROLBET Baskonia, Unicaja        2V 1S

RETAbet Bilbao Basket, Club Joventut Badalona                 1V 2S

Iberostar Tenerife           0V 3S

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy