ACB #LigaEndesa Playoff: Suicidio Real Madrid. Valencia, che rimonta!

ACB #LigaEndesa Playoff: Suicidio Real Madrid. Valencia, che rimonta!

I blancos cadono anche contro Andorra e ora rischiano l’eliminazione. Valencia batte Burgos dopo essere stata sotto per 38 minuti

di Marta Bollini

CASADEMONT ZARAGOZA- HERBALIFE GRAN CANARIA 85-76

Quintetto Casademont Zaragoza: Alocén, Ennis, Brussino, Benzing, Pradilla

Quintetto Herbalife Gran Canaria: Cook, Harper, Okoye, Shurna, Costello

Parziali: 19-26, 26-23, 26-17, 14-10

Primo quarto che vede Gran Canaria più precisa al tiro, sia da due che dall’arco (8/18 e 2/5 per Granca contro 10/17 e 6/9 per gli aragonesi), e più presente a rimbalzo. Straordinaria frazione per Okoye autore di 11 punti quando la sua media stagionale era di 6,4. Saragozza tenta il riavvicinamento sfruttando qualche leggerezza degli ospiti (9 perse di GanCa), guidata dall’aggressività di Ennis: per lui 12 punti con 4/6 dal campo e 3 rubate a metà partita. 45-49 al riposo lungo. 71-66 prima dell’ultimo periodo. Zaragoza prova gestire il gioco impedendo agli avversari di ricucire il divario. Una serie infinita di errori degli uomini di Fisac consente però ai canari di farsi sotto, raggiungendo il meno 2 a metà frazione. Scappano nel finale gli aragonesi che allungano grazie al trio Padrilla-Brussino-Ennis. L’incontro si chiude sul punteggio di 85-76 e MVP Brussino.

CASADEMONT ZARAGOZA: N. Brussino 20, C. Alocén 4, R. Benzing 8, D. Ennis 12, T. Hlinason 8, J. Pradilla 14, J. Berreiro 5, A: Etxeguren ne, R. San Miguel 6, V: Krejci, A. Urdiain ne, J. Garcia ne. Allenatore: P. Fisac

HERBALIFE GRAN CANARIA: O.Cook 3, J. Shurna 4, X. Rabaseda 1, M. Costello 8, D. Harper 13, S. Okoye 17, E. Lecomte, I. Bourousis 10, F. Santana ne, O. Paulì 6, B. Burjanadze 1 , J. Beiran. Allenatore: F. Katsikaris

 

MORABANC ANDORRA- REAL MADRID 91-75

Quintetto Morabanc Andorra: Hannah, Massenat, Walker, Sy, Olumuyiwa

Quintetto Real Madrid: Campazzo, Carroll, Deck, Randolph, Tavares

Ottimo approccio al match di Andorra che riesce ad arginare la fisicità madrilena concedendo poco spazio all’attacco blanco. Parziale di 10-0 per gli uomini del principato e 19-10 con 70 secondi da giocare. Ci mette una pezza Thompkins segnando da 2 punti e interrompendo l’inerzia andorrana. 19-12 alla prima sirena. Doppia cifra di vantaggio per i padroni di casa capaci di sfruttare la buona gestione offensiva e di commettere pochi errori (solo 3 le palle perse). 39-23 a 3’ dall’intervallo. Provano a reagire i blancos riducendo lo svantaggio. 42-30 al giro di boa. Al rientro sul parquet gli uomini di Laso confermano le difficoltà evidenziate nella prima metà di gara e non riescono ad andare oltre i 9 punti di ritardo. Ci prova ancora il Madrid ma Andorra risponde colpo su colpo; 71-58 prima dell’ultimo quarto. Gli uomini di Navarro continuano ad allungare toccando il più 20 sul 83-63 con 5’ da giocare. Fiammata del Real Madrid che mette a segno un parziale da 0-7 e si riporta a 13 lunghezze di svantaggio. Vince nettamente Andorra complicando la situazione classifica degli uomini di Laso.

Parziali: 19-12, 23-18, 29-28, 20-17

MORABANC ANDORRA: T. Perez 8, N. Llovet 7, F. Massenat 9, J. Senglin, B. Sy 7, B. Olumuyiwa 5, C. Hannah 23, D. Walker 10, G. Colom 8, D. Jelinek 9, A. Bartolomè, H. Bartolomè ne. Allenatore: I. Navarro

REAL MADRID: A. Randolph 12, N. Laprovittola, G. Deck 6, W. Tavares 10, J. Taylor, F. Caseur 8, U. Garuba, F. Campazzo 18, F. Reyes, J. Carroll 8, S. Llull 6 T. Thompkins 7. Allenatore: P. Laso

 

VALENCIA BASKET-SAN PABLO BURGOS 94-90

Quintetto Valencia Basket: Van Rossom, Sastre, San Emeterio, Labeyrie, Tobey

Quintetto San Pablo Burgos: Fitipaldo, Benite, Vega, Aguilar, Apic

Parte meglio la squadra allenata da coach J. Peñarroya che dopo 4’ doppia i taronja sul puntegio di 7 a 14. Valencia si riporta sotto ma Burgos non sbaglia nulla e mantiene 7 lunghezze di scarto al termine del primo quarto. 7 punti per l’ex Capo d’Orlando Fitipaldo. Provano a cambiare qualcosa i padroni di casa inserendo Motum e Marinkovic ma Burgos ne ha di più e allunga oltre la doppia cifra di vantaggio. Agli ospiti sembra entrare tutto, complice una difesa valenciana più che rivedibile autrice di soli 3 falli a metà partita. Si va all’intervallo sul 39-51. Ripresa caratterizzata dall’equilibrio con Valencia che prova a riavvicinarsi a cui risponde un infiammato Bassas. Parziale 5-0 firmato da Abalde e taronja a due possessi di svantaggio. Prima dell’ultimo riposo Burgos è al comando sul 58-67. Negli ultimi 10 minuti sale di intensità l’attacco taronja e Burgos si affida alla straordinaria serata dell’ex Capo D’Orlando Fitipaldo (17 con 4/5 d tre) per provare a respingere il tentativo di rimonta avversario. A due minuti dalla sirena finale un solo possesso separa le due formazioni sull’88 a 90. Una tripla a testa per Doornekamp prima e Loyd poi, inframmezzati da un errore in appoggio di Bassas, consegnano una straordinaria vittoria al Valencia Basket dopo 38’ a inseguire. Ora i padroni di casa sono al comando nel proprio girone e padroni del proprio destino in ottica qualificazione.

Parziali: 20-27, 19-24, 19-16, 36-23

VALENCIA BASKET: J. Loyd 13, A. Abalde 14, S. Van Rossom 12, M. Tobey 21, A. Doornekamp 9, Q. Colom 3, V. Marinkovic, L. Labeyrie 7, B. Motum, B. Dubljevic 6, F. San Emeterio 2, J. Sastre 7. Allenatore: J. Ponsarnau

SAN PABLO BURGOS: B. Fitipaldo 17, V. Benite 15, M. Salvò 7, J. Rivero 9, A. Lima 6, O. Biershaar, J. Vega 3, T. Mcfadden 4, F. Bassas 3, A. Alonso ne, P. Aguilar 12, D. Apic. Allenatore: J. Peñarroya

 


 

CLASSIFICA

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy