Adidas Next Generation – Finale: tanto cuore per la Stella Azzurra, ma non basta. Lietuvos campione U18

Si è svolta questa mattina a Belgrado la finale di Next Generation in cui era impegnata la Stella Azzzura Roma.

di Matteo Andreani, @matty_vanpersie

Eccoci arrivati alla partita più importante della stagione per la Stella Azzurra Roma, la finale della Adidas Next Generation contro i lituani del Lietuvos Rytas Vilnius.

L’inizio di partita vede premiare i lituani, più aggressivi e convinti nei primi minuti di gioco. In particolare molto bene dalla linea dei 3 punti con Vilys e Sirvydis. La Stella Azzurra non ci sta e reagisce molto bene. Eboua sotto canestro è un fattore e mostra i muscoli in più occasioni. Da segnalare anche un ottimo Luca Conti per i romani, molto cercato e al centro del gioco. Il primo quarto si conclude con una tripla sul finale dei lituani per il +5. La Stella Azzurra è molto concentrata e gioca bene anche nella seconda frazione, non forzando e trovando sempre la giusta soluzione in attacco. I lituani tirano male da 2 punti ma hanno sempre numerose opzioni offensive e per questo sono costantemente avanti nel punteggio di poche lunghezze. La Stella Azzurra resta aggrappa al match nonostante le non eccezionali percentuali al tiro, in particolare da 3 punti dove non ha mai visto il canestro. Si va al riposo lungo sul punteggio di 38-31 in favore dei lituani.

Al rientro in campo la Stella Azzurra non segna e i lituani ne approfittano per piazzare il primo deciso allungo della partita sul +13 dopo pochi minuti di gioco. In questa terza frazione esplode Blazevic, giovane grande prospetto dei lituani. Il lungo è protagonista di una grande frazione che fa vacillare le resistenze romane. La Stella Azzurra non ci sta e rimonta di grande orgoglio per tornare a contatto dei lituani. I lunghi romani nell’ultimo quarto mostrano i muscoli andando forte a rimbalzo, in particolare Eboua. Il lungo romano è gia in doppia cifra con ben 13 rimbalzi. Negli ultimi minuti si accende prepotentemente la partita, con un ottimo livello di pallacanestro messo in mostra. Il cuore della squadra italiana permette di rimontare e arrivare ad un minuto dal termine in perfetta parità. Nel finale la vince una pazzesca tripla di Sirvydis che consegna la vittoria ai lituani. La Stella Azzurra esce a testa altissima, giocando alla pari fino alla fine con il punteggio in grande equilibrio nonostante i problemi di falli.

 

LIETUVOS RYTAS VILNIUS – STELLA AZZURRA ROMA 76-71 (21-16, 17-15,  19-19, 19-21)

MVP BasketInside.com – Deividas Sirvydis 

LIETUVOS RYTAS VILNIUS: Sirvydis 18, Mokseckas 5, Astrauskas 7, Jarumbauskas 4, Valunta 2, Marciulionis, Narusevicius, Paukste, Blazevic 20 (11 rimbalzi), Tubelis 3, Jermolajevas 6, Vilys 11.

STELLA AZZURRA ROMA: Procida, Cipolla 5, Panopio 18, Spagnolo 2, Ianelli, Pene, Conti 22, Nzosa 2, Mabor, Tchewa 2, Eboua 17 (13 rimbalzi), Donadio 3.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy