Alessandro Gentile: “I compagni credono in me, voglio dare il 100% per il Pana”

L’ala del Panathinaikos ha spiegato il suo momento, dicendo come stia cercando di ambientarsi in maniera veloce nella nuova squadra.

di Massimo Mattacheo, @MaxMattacheo

Un inizio di stagione a Milano complesso, poi la decisione di lasciare la squadra e di giocare per il Panathinaikos: Alessandro Gentile ha parlato al sito greco Amna.gr della sua situazione. L’ala italiana, autore di 10 punti nella vittoria contro l’UNICS Kazan in EuroLega, ha raccontato le sue sensazioni e il suo processo di ambientamento in Grecia. Ecco le sue parole:

“Sto cercando di ambientarmi, sono stato fuori un mese prima di arrivare al Panathinaikos. Sto cercando di trovare la mia forma in una nuova squadra. Non è facile, ma Xavi Pascual e i compagni credono in me e mi aiutano ad ambientarmi nel minor tempo possibile. Ogni volta che entro in campo cerco di dare il 100% delle mie abilità. Qualche volta lascio un segno positivo e altre volte negativo. Ma non mollo… Non ho dimenticato cosa sia la pallacanestro. Voglio migliorare il mio tiro, il problema è soprattutto psicologico e diventa ovvio dal fatto che nella partita contro l’UNICS, tutti i miei tentativi sono stati vicini ad essere realizzati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy