Avellino, bella vittoria contro il Darussafaka Tekfen Istanbul

Avellino, bella vittoria contro il Darussafaka Tekfen Istanbul

E’ una vittoria ad inaugurare la prima delle due amichevoli di Istanbul previste nel programma pre-campionato degli irpini.

di La Redazione

E’ una vittoria ad inaugurare la prima delle due amichevoli di Istanbul previste nel programma pre-campionato degli irpini: contro il Darussafaka, nonostante l’assenza di Lorenzo D’Ercole, la squadra di coach Vucinic ha la meglio per 81-78. I biancoverdi trovano ancora una volta in Caleb Green il leader in fase offensiva (25 punti per l’ala di Tulsa, 4/7 da due, 5/6 da tre e 2/2 ai liberi) e soprattutto ritrovano Hamady Ndiaye, all’esordio stagionale dopo il periodo trascorso con la Nazionale: sono 12 i punti messi a referto dal lungo senegalese, con 6/8 dal campo, 7 rimbalzi e 2 stoppate. Prossimo appuntamento domani alle ore 18.00 italiane per il match amichevole contro il Galatasaray Istanbul.

Così l’assistant coach Francesco Cavaliere al termine della gara: “Abbiamo vinto una partita importante contro un avversario di alto livello, che disputa l’Eurolega: il Darussafaka è un club molto forte sia dal punto di vista tecnico-tattico che da quello atletico-fisico. In difesa siamo stati bravi a chiudere bene il loro pick and roll centrale e a limitare il loro post basso. In attacco invece abbiamo avuto una buona fluidità, che ci ha permesso di prendere tanti tiri aperti: lo conferma la buona percentuale al tiro da 3 che abbiamo avuto stasera. Siamo contenti della partita perché attesta il nostro percorso di crescita ed il lavoro che stiamo portando avanti”.

Il resoconto:

Alla palla a due, questo il quintetto schierato da coach Vucinic: Cole, Filloy, Green, Nichols e Costello; lo starting five del Darussafaka è invece: McCallum, Baygul, Demir, Peiners ed Eric. Il primo punto del match viene concretizzato da Norris Cole, che fa 1/2 ai liberi. I turchi però scappano subito con un parziale di 9-0, che costringe coach Vucinic a ricorrere al primo time-out della partita. I biancoverdi segnano solo dalla lunetta, prima con Caleb Green e poi ancora con Cole: è poi Ariel Filloy a realizzare il primo canestro dal campo, quello dell’11-7 a 4:06 dalla fine. Break di 4-13 per gli irpini, che ritrovano la potenza sotto le plance di Hamady Ndiaye (all’esordio stagionale) oltre ad uno strepitoso Green al tiro: è proprio il numero 6 biancoverde a mettere a segno il canestro del vantaggio (18-20 ad un minuto dalla fine). Il primo periodo si chiude con il punteggio di 20-22 per la Sidigas. Altro maxi-break per la Sidigas (5-13), che si porta sul 27-36 e conquista il massimo vantaggio a 5 minuti dall’intervallo lungo, grazie a Sykes e Costello. Il Darussafaka non molla mai la presa sulla partita e a 45 secondi dallo scadere del secondo quarto si riporta a sole 4 lunghezze di svantaggio (36-40). Ancora Green a far tirare un sospiro di sollievo ai lupi, dopodiché 2 punti per la compagine turca, con le squadre che ritornano negli spogliatoi sul 38-42.

Alla ripresa la Sidigas detta i ritmi del gioco ed il Darussafaka insegue, in un avvio di terzo quarto punto a punto: i padroni di casa sono abili nel riportare il match in parità a 4:30 dalla fine del periodo (52-52), ma è il solito Green a salire in cattedra e mettere a segno la tripla del +3 in un momento cruciale della partita. A 1:25, dopo la schiacciata in contropiede di Cole, il tabellone segna 58-61 per gli irpini ed il terzo periodo si conclude sul 58-63. L’ultimo quarto viene inaugurato da un parziale individuale di 8-0 firmato da Caleb Green, micidiale in fase offensiva, che regala il nuovo massimo vantaggio alla Sidigas a 7:47 dal termine del match (58-71). Eric esce dal time-out rispondendo con l’arresto e tiro dal pitturato, ma dopo la palla recuperata ed un altro mini-parziale di 4-0 targato Filloy e Sykes (60-75), coach Caki decide di ricorrere ad un altro minuto di sospensione. I turchi ritrovano la via del canestro piazzando un contro-parziale di 13-0 e riaccorciando pericolosamente le distanze (75-78 a 1:48). Entrambe le squadre non trovano più la via del canestro: sono i padroni di casa, a 10 secondi dalla fine, a mettere a segno entrambi i tiri liberi dopo aver subito fallo (77-78) ed il match termina con l’1/2 ai liberi di Nichols, che decreta la vittoria dei biancoverdi per 78-81.

Darussafaka Tekfen Istanbul – Sidigas Avellino 78-81 (20-22; 18-20; 20-21; 20-18)

Darussafaka Tekfen Istanbul: McCallum 11, Ozmizrak, Baygul 9, Saglam ne, Kosut 5, Demir, Kidd 8, Ozdemiroglu 7, Savas 12, Peiners 7, Evans 8, Eric 11. Coach: Ahmeti CAKI.

Sidigas Avellino: Green 25, Nichols 3, Costello 8, Filloy 10, Sabatino, Campogrande 2, Sykes 12, Cole 9, Spizzichini, Ndiaye 12. Coach: Nenad VUCINIC.

Uff.Stampa Scandone Avellino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy