BCL 1° Giornata – Sassari non sbaglia l’esordio europeo: Galatasaray battuto

Nel game 1 del girone A di FIBA Champions League la Dinamo Banco di Sardegna Sassari batte senza appello il Galatasaray per 93-84.

di Alessandro Sanna

Nel game 1 del girone A di FIBA Champions League la Dinamo Banco di Sardegna Sassari batte senza appello il Galatasaray per 93-84. Un match condotto dal primo all’ultimo quarto senza troppi patemi con un sontuoso Spissu autore di 22 punti, il solito Bilan (16pt) e un ottimo Tillman sempre più negli schemi del Poz. Per i turchi Motum e Macon i migliori, ma impotenti di fronte ad una Dinamo pressochè infallibile questa sera.

1° QUARTO:

I primi punti del quarto vengono dalle mani turche di Atar che manda avanti il Galatasaray, la risposta sassarese non si fa attendere con Spissu e Bendzius autori del controparziale di 5-0 che vale il 5-2. Atar ci prova dalla lunetta (1 su 2), ma Sassari tiene in mano il pallino del gioco rimanendo avanti costantemente trascinata da Bilan e Bendzius che scavano il primo solco sul 14-8. Il finale di quarto è tutti di marca sassarese con l’ottimo Tillman, rapace a rimbalzo, e Pusica che chiude il tempo con Sassari avanti 20-12.

2° QUARTO:

Nella prima metà del quarto Sassari continua a fare la voce grossa con Tillman e Treier che, sfruttando un antisportivo di Hunter, portano la Dinamo sul +15 (32-17). Erdogan è costretto a chiamare timeout, ma Spissu non perdona piazzando 2 bombe di fila che lanciano Sassari fino al 38-19. Nel finale di quarto Sassari amministra il punteggio, ma nulla può contro Macon e Koksal che chiudono il tempo rosicchiando qualche punto fino al -14. Finisce 44-30 con Tillman e Spissu top scorer dei sardi.

3° QUARTO:

Il terzo periodo si apre con una tripla di Arslan che vale il -11, Motum conclude al meglio il contropiede turco che ricuce lo svantaggio a -9. Bilan ridà vigore ai sardi riportando i suoi sul vantaggio in doppia cifra (46-35). Atar ci prova, ma Pusica da 3 e Burnell in contropiede rispediscono il Galatasaray a -15. Quando la partita sembra incanalata sui binari sassaresi, gli isolani vivono un momento di blackout con Arslan autore dei canestri che valgono il parziale di 7-0 che rilancia i turchi fino al -8 (55-47) con Pozzecco costretto al timeout. Al rientro in campo i turchi si riportano a -6, ma Tillman da sotto ridà fiducia ai suoi (57-49). Serve la premiata ditta Spissu e Tillman per tenere lontani i continui attacchi turchi che ci credono: Erdogan chiama timeout, ma Spissu gela i turchi con la bomba del +10 che chiude il quarto 65-55.

4° QUARTO:

Bilan apre l’ultimo periodo con una giocata delle sue da sotto che riporta a 12 lo scarto di vantaggio, Pusica impatta la bomba che porta Sassari su 70-55, Hamilto tiene viva qualche speranza turca, ma Tillman da sotto non perdona. Un antisportivo a Tillman e un tecnico a Pozzecco mandano Motum in lunetta che piazza un 4/4 (72-65). Kruslin e Spissu con 2 bombe riscavano il solco sul +11 (78-67). Spissu con il suo ventesimo punto realizza in allontanamento l’85-72 quando mancano 4 minuti alla fine. Il finale non regala sorprese nonostante un Motum mai domo. Finisce 93-84.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:
Spissu 22, Bilan 16, Treier 3, Pusica 9, Kruslin 11, Devecchi n.e., Re n.e., Burnell 6, Bendzius 9, Gandini n.e, Gentile n.e., Tillman 17.
Coach Pozzecco

Galatasaray:
Hamilton 19, Hunter 0, Macon 20, Ermis 0, Arslan 9, Motum 24, Atar 9, Williams 3, Olmaz 0, Erdeniz 0, Koksal 0, Donat 0.
Coach Erdogan

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy