BCL, 11ª Giornata – Sassari annienta Torun e vede gli ottavi

BCL, 11ª Giornata – Sassari annienta Torun e vede gli ottavi

Sassari annienta Torun per 91-71 e vede gli ottavi di Champions League

di Alessandro Sanna

Il pre partita. Undicesimo game di Basketball Champions League per la Dinamo Banco di Sardegna che attualmente guida la classifica del girone A della regular season europea insieme ai catalani del Baxi Manresa e ai turchi del Turk Telekom di Ankara. Ospite biancoverde il fanalino di coda del gruppo Polski Cukier Torun, i polacchi sono il miglior attacco ma anche la peggior difesa. Nel pre partita coach Gianmarco Pozzecco, Miro Bilan e Alade Aminu ricevono l’onorificenza olimpica “Oly”, il titolo conferito agli atleti olimpionici viene consegnato questa sera dal presidente della Fip Gianni Petrucci, dal segretario della Fip Maurizio Bertea e dal Ceo della Basketball Champions League Patrick Comninos. Prima della palla a due un minuto di silenzio per ricordare il tifoso Luca Ruggiu, prematuramente scomparso due giorni fa.

1° QUARTO:
Dwayne Evans ancora a riposo precauzionale, Paulius Sorokas subito in quintetto insieme a Spissu, Vitali, Pierre e Bilan. Equilibrio in campo nei primi minuti, apre Vitali dall’arco, Hornsby firma il primo vantaggio polacco, il Banco tira bene dai 6.75 nei primi 4’ e vola a +7. Reazione ospite, il Polski Torun piazza un mini parziale e scrive il 14-13, coach Pozzecco ruota i suoi, Jerrells dà subito segnali importanti, il primo quarto si chiude sul 26-20.

2° QUARTO:
Percentuali altissime da 3 (6/8) e la Dinamo scappa sul +9, Torun conferma la grande propensione offensiva e dimezza il gap, ai giganti serve il massimo della concentrazione per limitare gli avversari, sul 34-24 al 14’ è timeout in campo. Seconda metà di quarto a strappi, i polacchi tolgono ritmo e limitano il Banco che però continua a condurre il match senza troppi problemi, nel finale Wright completa il gioco da tre punti che manda tutti negli spogliatoi sul 40-33.

3° QUARTO:

La terza frazione si apre con la fiammata della Dinamo: aggressività in difesa e precisione in attacco, i biancoverdi corrono spinti dall’energia di Dyshawn Pierre, è la prima vera spallata del match (+17), i polacchi sono costretti a chiamare timeout sul 57-40 al 26’. Torun prova timidamente a rientrare, il Banco degli italiani ricaccia indietro ogni tentativo, al 30’ è 65-50.

4° QUARTO:
L’ultimo quarto serve ai giganti per archiviare la pratica polacca, triple e contropiedi consolidano il vantaggio biancoverde, in tre minuti e mezzo il parziale è di 14-3, sono 26 i punti di distacco tra le due squadre (79-53). Il Banco domina a rimbalzo grazie ad un sontuoso Pierre che da solo ne cattura 19, la difesa sassarese fa vivere a Torun la peggior serata al tiro, il game11 è della Dinamo che vince per 91-71.

TABELLINI:

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:
Spissu 5, Bilan 8, Bucarelli 2, Devecchi, Sorokas 8, Evans NE, Magro 7, Pierre 16 (19 rimbalzi), Gentile 9, Vitali 20, Jerrells 16

Polski Cukier Torun:
Grochowski, Hornsby 11, Cel 9, Ratajczak 3, Wright 20, Aminu 14, Diduszko, Gruszecki 3, Perka 5, Schenk 6

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy