BCL, 2ª giornata: Dinamo Sassari, che peccato! L’AEK Atene recupera 19 punti di vantaggio e vince in Sardegna

0
Sassari
BCL

La Dinamo Banco di Sardegna sciupa l’occasione di centrare la prima vittoria in Basketball Champions League e, dopo aver condotto per 39’ e aver toccato anche il +19, si fa rimontare dall’Aek concedendogli il tiro del sorpasso all’ultimo giro di cronometro. A coach Piero Bucchi non bastano quattro uomini in doppia cifra e una buona prestazione offensiva: dopo un primo tempo con difesa aggressiva i biancoverdi subiscono l’offensiva greca al rientro dall’intervallo lungo concedendo 51 punti in 20’. I greci, condotti dall’ex Tillman (20), McRae (22) e Randle autore della tripla del sorpasso centrano il secondo successo in BCL.

Game 2. Seconda giornata di regular season di Basketball Champions League con la Dinamo alla tredicesima stagione continentale, la sesta nella competizione targata Fiba. A calcare il parquet sassarese l’Aek Atene, reduce dal successo nella prima giornata su Ludwigsburg.

Basket in classe. Si rinnova anche nella stagione 2023-2024 il fortunato progetto Basket in classe, che negli scorsi anni ha portato bambini e bambine al PalaSerradimigni in occasione delle sfide europee. L’iniziativa, voluta dal main sponsor Banco di Sardegna, quest’anno si arricchisce del lavoro fatto in classe a tema “Scuola di tifo” per trasmettere agli adulti del futuro i sani valori dello sport e della competizione positiva.

AVVIO DI ENERGIA

Dinamo in gas fin dall’avvio: ottimo atteggiamento del corpo e reazione sulle palle vagant. Gli uomini di coach Piero Bucchi vogliono scacciare la prestazione in Polonia e onorare la competizione nella prima casalinga: sugli spalti alto l’urlo dei mille bambini del Basket in classe, ormai rinomato progetto del main sponsor Banco di Sardegna. Il Banco parte forte dopo un primo giro a vuoto, apre le danze Charalampopoulos dall’arco, lo seguono McKinnie e Whittaker. L’ex Tillman fa la voce grossa sotto le plance ma Chara è caldo e firma il primo allungo sul 14-6. Anche Tyree si iscrive a referto la seconda tripla del greco del Banco dice 22-11. L’Aek trova punti e ossigeno con l’ex Milano Kuzminskas conduce i suoi. Buon impatto di Diop sul match: il centro senegalese domina sotto canestro e porta gli isolani fino a +15. McRae prova a condurre i suoi con 6 punti in fila, Cappelletti si iscrive a referto dalla lunetta e il primo quarto finisce 33-20. Partenza bruciante dei gialloneri nella seconda frazione: 6-0 e timeout Bucchi. Ma gli ospiti sono in fiducia e allungano il break fino al 10-2 riportandosi sul 35-30. Reazione Banco che fa quadrato e attacca bene l’area: Diop è il primo a portarsi in doppia cifra, McKinnie sblocca dalla lunetta, la difesa imbriglia l’attacco dell’Aek e la tripla di Tyree, costruita dalla rubata con una buona circolazione di palla, scrive il nuovo +10 biancoverde (41-31). Tripla con mano in faccia ai limiti del fallo di Whittaker, Tyree si porta in doppia cifra e alla seconda sirena il tabellone dice 46-32.

AEK BACK

L’Aek rientra in campo con gli occhi iniettati di sangue: condotti da un Tillman ispiratissimo e McRae (14 a testa nei primi 25’) gli uomini di Plaza risalgono la china. La Dinamo prova a ricacciare indietro con Whittaker e Gombauld, McRae riporta i suoi a un possesso pieno quando inizia l’ultimo minuto del terzo quarto, il Banco tiene in difesa e al 30’ è 61-58.

ULTIMO QUARTO DI FUOCO

Kruslin, Gentile e Diop firmano il nuovo +7, McLemore e McRae però tengono a contatto gli avversari (71-65 a 5’ dalla fine). Tyree serve Treier, McRae in trance agonistica accorcia e supera il ventello personale. È botta e risposta: gli ellenici si riportano un possesso in più occasioni condotti da Tillman (20) e Randle ma il Banco ricaccia indietro affidandosi all’energia di Diop (19). A 80’’ dalla fine la tripla di Randle dice -1, 79-78, e dopo aver inseguito per 37’ l’Aek ha la palla del sorpasso. La Dinamo pasticcia e Randle punisce dai 6.75 con 24’’ sul cronometro: sul 79-81 persa sanguinosa dei biancoverdi. Fallo tattico su Karampelas che fa 1 su 2, ultimo timeout di Bucchi a 16’’ alla fine. I sassaresi costruiscono due tiri ma la palla scheggia il ferro finisce 79-83.

Dinamo Banco di Sardegna – Aek Atene 79-83

(33-20; 13-12; 15-26; 18-25)

Dinamo. Cappelletti 4, Pisano, Treier 2, Tyree 14 , Kruslin 3, Whittaker 8, Raspino, Gentile 2, Diop 19, Gombauld 10, McKinnie 6, Charalampopoulos 11. All. Piero Bucchi

Aek Atene. Tillmann 20, Hall, Randle 18, Karampelas 1, Flionis 6 , Netzipoglou, Chatzidakis 1, Kusminskas 10, McLemore 10, Kouzeloglou, KOttas, McRae 22. All. Joan Plaza.

Sassari, 25 ottobre 2023

Ufficio Comunicazione

Comunicato Dinamo Banco di Sardegna