BCL, 4ª giornata: Harrison dice 35 e Brindisi vince ancora su Oostende

Successo importante, ai fini della qualificazione, per la Happy Casa che prende il largo nel secondo tempo e, trascinata da una prestazione monstre di Harrison, vince la sua terza gara in BCL.

di Gianluca Rota

Brindisi ospita al PalaPentassuglia il Filou Oostende per la 4° giornata di Champions League. Dopo la preziosa vittoria ottenuta in Belgio, la banda di Vitucci vuole replicare e vincere, per la prima volta, due gare consecutive nella competizione.

 

HAPPY CASA BRINDISIFILOU OOSTENDE   93-81   (24-20, 24-24, 18-16, 27-21)

 

QUINTETTO HAPPY CASA BRINDISI: Thompson, Harrison, Bell, Willis, Perkins

QUINTETTO OOSTENDE: Djordjevic, Schwartz, Nakic, Sylla, Welsh

PRIMO QUARTO:    

Parte Krubally in quintetto, invece di Perkins, e segna con Bell i primi punti per la Happy Casa. Nell’altra metà campo, il Filou si dimostra piuttosto impreciso al tiro e, nella fase difensiva, soffre terribilmente un primo tempo spaziale da parte di D’Angelo Harrison. Infatti, è proprio Harrison a trascinare i suoi compagni a suon di triple, sempre dalle sue consuete distanze siderali. Nonostante ciò, gli ospiti non si scoraggiano e rimangono sempre attaccati alla partita. Il punteggio dei primi 10’ vede Brindisi condurre solo di quattro lunghezze, 24-20.

 SECONDO QUARTO:  

Si riprende con la sesta palla persa per Oostende e il canestro, dall’altra parte, firmato da Perkins per il 26-20. Gaspardo con un bel palleggio, arresto e tiro allunga sul +8, ma, il Filou trova in Troisfontaines il suo protagonista. Il belga segna prima il 28-22 e poi, dopo il canestro del suo compagno Van Der Vuurst, mette la tripla del -1. La bomba di capitan Zanelli mette il +5 di vantaggio, ridotto immediatamente dal solito  Troisfontaines. La squadra di Vitucci non riesce a piazzare l’allungo importante e Oostende si porta sempre di più a contatto, fino ad arrivare alla parità con la terza tripla di uno scatenato Troisfontaines, 39-39. Brindisi reagisce e rimette la testa davanti, nel finale di quarto, con le scorribande del duo Thompson-Harrison che, firmano i punti del nuovo +5, 45-40. Il periodo si chiude con una serie di liberi, prima capitalizzati dalla formazione di coach Gjergja e poi, manco a dirlo, da Harrison che chiude al meglio il suo devastante primo tempo, costellato da 23 punti con 7/12 dal campo, 2 assist, 2 rimbalzi e 22 di valutazione. 48-44 è risultato dopo 20′ di gioco.

www.championsleague.basketball

TERZO QUARTO:    

La terza frazione si apre con una brutta notizia per Vitucci, perché Willis fa il suo quarto fallo ed è costretto a tornare in panchina. Il match, inoltre, si fa duro con molti contrasti al limite e Oostende ne approfitta riportandosi in parità, 54-54. Dopo il timeout brindisino, Harrison spara la tripla del +3 per il nuovo vantaggio Happy Casa. Il Filou sembra concedere di più in difesa e i pugliesi la puniscono con Perkins e ancora un immarcabile Harrison. Nondimeno, i punti di Schwartz tengono a galla gli ospiti che, concludono il terzo quarto solamente sul -6, 66-60.

ULTIMO QUARTO:

Arriva all’inizio periodo l’accelerata definitiva dei padroni di casa che, con un super parziale di 10-0, si portano a +16. Da qui in avanti, i belgi danno pochi segnali di reazione e la Happy Casa allunga ancora di più il divario arrivando al +19 con i liberi di Willis. In questo modo Vitucci , negli ultimi istanti, dà spazio all’esordio in BCL dei giovanissimi Guido, che segna anche due punti, e Motta. Possono scorrere i titoli di coda al PalaPentassuglia, Brindisi batte Oostende 93-81 e si avvicina sempre di più a strappare il pass per il turno successivo.

TABELLINO:

HAPPY CASA BRINDISI: Motta, Krubally 6, Zanelli 10, Harrison 35, Visconti, Gaspardo 4, Thompson 12, Guido 2, Bell 5, Perkins 14, Willis 5. All. Vitucci

FILOU OOSTENDE: Vuurst de Vries 7, Troisfontaines 23, Schwartz 12, Mwema 6, Buysse ne, Nakic 7, Wlaeson 4, Pintelon 2, Djordjevic 5, Welsh 6, Sylla 9. All.: Gjergja

BASKETINSIDE MVP: D’Angelo Harrison

PROGRESSIVI: 24-20, 48-44, 66-60, 93-81

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy