BCL 5° Giornata – Sassari crolla a Tenerife: ora la qualificazione è appesa a un filo

Sassari crolla a Tenerife 115-85: la qualificazione è appesa a un filo.

di Alessandro Sanna

I giganti cadono nel Game 5 di BCL pagando l’extra sforzo di domenica contro Reggio Emilia: nonostante un buon avvio, con un break di 7-0 in partenza, i ggianti subiscono la profondità del roster spagnolo e la freschezza offensiva degli avversari. Dopo aver perso il capitano Devecchi per infortunio la reazione sassarese riporta il Banco dal -14 al -3 chiudendo alla seconda sirena 50-43. Nel secondo tempo però le prestazioni balistiche dei padroni di casa, a segno con sei triple, scavano il gap e gli isolani devono fare i conti con la stanchezza dell’ultima sfida. Alla Santiago Martin Arena finisce 115-85, Tenerife stacca il pass per i playoff mentre per la Dinamo ora l’imperativo è vincere a Istanbul contro il Galatasaray nell’ultima sfida di regular season, in agenda il 20 gennaio.

Domani la compagine biancoblu farà rientro in Sardegna mentre da venerdì nel mirino ci sarà la sfida dell’ultima giornata di andata del campionato LBA contro Cantù in programma domenica alle 19 al PalaSerradimigni.

Starting five biancoblu con Spissu, Bilan, Burnell, Bendzius e Gentile, coach Vidorreta risponde con Butterfield, Cavanaugh, Doonerkamp, Fitipaldo e Guerra.  Buon avvio del Banco che piazza un break di 7 punti: apre le danze un ispirato Burnell che firma i primi 5 punti, allunga Gentile. La reazione dei padroni di casa è perentoria: a guidare l’offensiva spagnola Fran Guerra, primo a portarsi in doppia cifra nel match. Dinamo in difficoltà con due infrazioni già comminate a Burnell e Spissu. L’Iberostar sigla un controbreak di 9-0, Bilan riporta la parità ma gli uomini di coach Vidorreta scappano via allungando il break fino a 18-4. I giganti faticano in attacco e concedono molto in difesa, dopo il mini break di 7 lunghezze che dice -13 timeout Dinamo. Kruslin sblocca i suoi con il gioco da tre punti ma il canestro allo scadere di Rodriguez chiude la prima frazione 29-15. Justin Tillman infila il primo canestro della partita ma Shermandini risponde colpo su colpo. La Dinamo perde il suo capitano per infortunio, scortato in panchina da coach Pozzecco. Reazione isolana di grinta e orgoglio: i giganti scrivono un break di 15-3, apre le danze un determinante Filip Kruslin (8 pt in 6’): lo seguono Bilan e Katic. Apporto importante anche di Kaspar Treier a segno dall’arco, canestro and one di Tillman Kruslin dalla lunetta riporta i suoi a un solo possesso di distanza (39-36). Tenerife risponde con Guerra, Huertas e Cavanaugh in lunetta e per il nuovo +6 (45-39). Bilan sblocca l’attacco sassarese monetizzando il fallo del centro spagnolo, ma Cavanaugh infila tre liberi complice il secondo fallo di Bendzius e il tecnico alla panchina sassarese. Il contropiede di Bilan chiude il primo tempo 50-43.

Il secondo tempo si apre con un ottimo Stefano Gentile, autore di 7 punti nei primi 4’. Ma Tenerife è in fiducia e, condotta da Bruno Fitipaldo, punisce la Dinamo con 4 bombe che permettono ai padroni di casa di scavare il gap (66-56). Burnell e Bilan accorciano le distanze, Spissu scocca la tripla del 73-61. Tenerife però resta in controllo e chiude al 30’ 82-67. Gli ultimi dieci minuti non cambia il copione: Tenerife scappa via e la Dinamo insegue, i giganti provano a preservare la differenza canestri ma i padroni di casa allungano il break. Finisce 115-85.

 

Iberostar Tenerife – Dinamo Banco di Sardegna 115-85

Parziali: 29-15; 21-28; 32-24; 33-18.

Progressivi: 29-15; 50-43;82-67; 115-85.

Tenerife. Fitipaldo 16, Huertas 15, Salin 14, Diez, Rodriguez 10, Shermandini 19, Buttlerfield 7, Lopez, Cavanaugh 16, Guerra 16, Brnovic, Doonerkamp 2. All. Jesus Vidorreta.

Assist Huertas 9 – Rimbalzi: Cavanaugh, Shermandini e Guerra 6

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 6, Bilan 24, Treier 3, Kruslin 12, Devecchi, Re, Katic 2, Burnell 15, Bendzius 2, Gandini, Gentile 9, Tillman 12. All. Pozzecco

Assist: Spissu, Kruslin 3  – Rimbalzi: Tillman 5

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy