BCL, 6ª giornata:Show offensivo di Brindisi,battuti gli ungheresi del Falco Szombathely

BCL, 6ª giornata:Show offensivo di Brindisi,battuti gli ungheresi del Falco Szombathely

Brindisi conduce per tutta la partita e ottiene la terza importante vittoria per continuare il cammino europeo

di Gianluca Rota

Al Palapentassuglia va in scena la sesta giornata di Champions League.Brindisi reduce dalla sconfitta di Salonicco cerca il riscatto contro una diretta concorrente per il passaggio del turno,gli ungheresi del Falco Szombathely.

 

QUINTETTO HAPPY CASA BRINDISI:Thompson,Banks,Martin,Stone,Brown

QUINTETTO FALCO SZOMBATHELY:Hooker,Curry,Benke,Filipovity,Reddic

 

Primo quarto divertente che si apre con i canestri di Stone da una parte e Reddic,migliore degli ungheresi,dall’altra.Le due squadre si rispondono colpo su colpo,Brown sotto le plance soffre la maggior stazza di Reddic e commette subito due falli.Al 5’ Brindisi trova in attacco una buona circolazione di palla che le consente di mettere a segno un mini parziale di 4-0 con la schiacciata di Brown e i due punti di Thompson.L’Happy casa conduce fino alla fine del quarto, che si chiude con il punteggio di 28-23.

Il secondo periodo inizia con il 2+1 di Radosavljevic che ha un grande impatto nella partita,a seguire i due punti di Martin e la tripla di Gaspardo conducono Brindisi al massimo vantaggio(+13)interrotto dalla tripla di Benke.L’Happy casa mette in mostra una grande circolazione di palla in attacco e grande grinta in difesa, i padroni di casa si portano addirittura sul +20(46-26)complice il blackout offensivo degli ungheresi e le strepitose stoppate di Martin e le bombe di Campogrande.A metà secondo quarto gli ungheresi hanno segnato solo 3 punti e coach Okorn è obbligato a chiamare timeout.Il falco esce bene dalla pausa e con le triple di Washington e i due punti di Reddic accorciano le distanze.Le troppe palle perse di Brindisi permettono agli ungheresi di ricucire le distanze con un parziale di 10-0 sul finale di quarto, che si conclude sul 53-39.

Al rientro in campo gli ungheresi provano a farsi sotto portandosi sul -8,ma prontamente arriva subito la risposta di Brindisi che con un parziale di 6-0 rispedisce gli avversari sul -14.Il quarto prosegue con i canestri del solito Reddic,mentre per l’Happy Casa è Jhon Brown che si mette in luce con due strepitosi alley oop. La terza frazione si chiude con Brindisi in totale controllo della partita,79-65.

Partono meglio gli ungheresi nell’ultimo quarto con i canestri di Filipovity e Reddic,Brindisi risponde con Gaspardo che mette a segno 5 punti consecutivi e con i canestri di Radosavljevic, che significano parziale di 8-0.Gli ungheresi non mollano e arriva il contro parziale di 0-8.Brindisi non si scompone e con grande autorità mette sempre al sicuro il risultato grazie ai preziosi canestri finali di Stone e Thompson.Possono scorrere i titoli di coda al Palapentassuglia,la gara termina con il punteggio di 98-92.L’Happy Casa raccoglie una preziosa vittoria per poter proseguire al meglio il viaggio europeo.

 

HAPPY CASA BRINDISI-FALCO SZOMBATHELY 98-92  (28-23,25-16,26-26,19-27)

MVP BasketInside –Tyler Stone

 

 

HAPPY CASA BRINDISI:Brown 11,Banks 9, Martin 9,Radosavljevic  10, Zanelli 7, Iannuzzi, Gaspardo 8, Campogrande 11, Thompson 14, Stone 19, Ikangi ne, Cattapan ne. All.: Vitucci

FALCO SZOMBATHELY:Reddic 22,Curry 15,Washington 11,Perl ne,Varadi ne,Benke 15,Hooker 8,Krivacevic,Filipovity 17,Lake 4. All.: Okorn

 

Progressivi(28-23,53-39,79-65,98-92)

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy