BCL Champions League, tre italiane: Sassari e Brindisi ai gironi, Treviso ai preliminari

0

Il board di Ginevra ha annunciato le squadre che disputeranno la prossima stagione di Basketball Champions League

La Dinamo Banco di Sardegna si prepara a un’intensa stagione europea che -come anticipato ieri dal presidente Stefano Sardara al Marketing Meeting con sponsor e partner- vedrà tutte e tre le squadre impegnate nelle competizioni continentali.

La Dinamo maschile si prepara ad affrontare la decima stagione in Europa, la quinta in Basketball Champions League: questa mattina il board di Ginevra ha annunciato le partecipanti del prossimo anno e le linee guida del format 2021-2022.

Il prossimo anno saranno 52 le squadre che prenderanno parte alla competizione, dando vita alla stagione più partecipata nella storia della BCL con un totale di 17 club che si presentano da detentori del titolo nazionale e più della metà che hanno raggiunto le finali nei campionati dei propri paesi.

Il format è stato confermato dal board attraverso una videoconferenza giovedì pomeriggio, partendo da 73 richieste di partecipazione con 30 differenti nazioni europee che saranno rappresentate in questa stagione e ben 24 diverse leghe rappresentate dai club che disputeranno il Qualifying Rounds.

La stagione inizierà il 13 settembre con i gironi dei Qualifying Rounds mentre la Regular Season partirà il 4 ottobre. 32 squadre concorreranno nella regular season: alle 28 già ammesse si uniranno le 4 vincitrici del QR. Le squadre saranno divise in quattro gruppi da otto partecipanti, le teste di serie si qualificheranno direttamente al Round of 16 mentre i secondi e terzi qualificati si affronteranno in una serie al meglio delle tre dove le otto vincitrici raggiungeranno gli ottavi di finale. A seguire i Quarter Finals, sempre al meglio delle tre, decideranno la Final Four.

Ecco l’elenco completo delle partecipanti già qualificate alla Regular Season:
AEK (GRE), Arged BM Slam Stal Ostrów Wielkopolski (POL), BAXI Manresa (ESP), Besiktas Icrypex (TUR), Darussafaka Tekfen (TUR), Dinamo Banco di Sardegna Sassari (ITA), ERA Nymburk (CZE), EWE Baskets Oldenburg (GER), Falco Szombathely (HUN), Filou Oostende (BEL), Galatasaray (TUR), Hapoel Bank Yahav Jerusalem (ISR), Hapoel Unet-Credit Holon (ISR), Happy Casa Brindisi (ITA), Hereda San Pablo Burgos (ESP), Igokea (BIH), JDA Dijon (FRA), Lavrio Megabolt (GRE), Lenovo Tenerife (ESP), MHP Riesen Ludwigsburg (GER), Nizhny Novgorod (RUS), PAOK (GRE), Pinar Karsiyaka (TUR), Rytas Vilnius (LTU),  SIG Strasbourg (FRA), Tofas Bursa (TUR), Unicaja (ESP), VEF Riga (LAT).

Ai Qualification Round invece prenderanno parte le seguenti squadre: Bakken Bears Aarhus (DEN), Belfius Mons-Hainaut (BEL), Brose Bamberg (GER), De’Longhi Treviso (ITA), Fribourg Olympic (SUI), Hapoel Yossi Avrahami Eilat (ISR), Juventus Utena (LTU), Kalev/Cramo (EST), Kapfenberg Bulls (AUT), Le Mans Sarthe Basket (FRA), Levski Lukoil (BUL), London Lions (GBR), Mornar Bar (MNE), Opava (CZE), Parma Perm (RUS), Peristeri (GRE), Petrolina AEK Larnaca (CYP), Prometey Kamianske (UKR), Salon Vilpas (FIN), Split (CRO), Sporting Clube de Portugal (POR), Tsmoki-Minsk (BLR), U-Banca Transilvania Cluj Napoca (ROU), Zorg en Zekerheid Leiden (NED).

Spiccano tra i nomi Unicaja Malaga, che ha vinto l’Eurocup nel 2016-2017 e la Dinamo ha affrontato in Eurolega, e tra le italiane Treviso che prenderà parte ai Qualification Round mentre è confermata in Regular Season Brindisi. Mercoledì 7 luglio, a partire dalle 11, alla Patrick Baumann House of Basketball si terrà il sorteggio che delineerà gli accoppiamenti dei Qualification Round e della regular season: l’evento sarà trasmesso  in diretta su championsleague.basketball .

Ufficio Comunicazione Dinamo Banco di Sardegna 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here