BCL, falsa partenza della Fortitudo Bologna: all’Unipol Arena stravince il Brose Bamberg

Prima sconfitta europea per la squadra di coach Sacchetti contro uno straripante Brose Bamberg che chiude la partita con cento punti a referto

di Mario Giuliante

Inizia con una sconfitta il primo appuntamento europeo in BCL per la Fortitudo Bologna contro il Bamberg, squadra più rodata e sicuramente più abituata alla competizione. I tedeschi riescono a costruire il prorpio vantaggio, quarto dopo quarto, arrivando a chiduere il terzo avanti di 30 punti. Il giro palla e le giocate da tre hanno contrbuito alla vittoria: ottima la prestazione di uno straripante Larson (23 pt) insieme a Lockhart (19 pt) e Vitali (17 pt). Nella Fortitudo, orfana di diversi giocaotori, è mancanta la lucidità nel restare in partita, soprattutto dopo il vantaggio avversario accumulato, nonostante un discreto primo quarto. Mancinelli (17 pt), Banks (14 pt) e Palumbo (10 pt) tra i più propositivi nelle fila biancoblù.

Il primo quarto vede avanti il Bamberg, più concreto nel recuperare palla e andare a canestro: da segnalare un ottimo Larson (7 pt) insieme a Fieler (4 pt). La Fortitudo, più in partita nella seconda parte di gara, per un attimo riesce a recuperare lo svantaggio accumulato prima del nuovo vantaggio avversario. I punti di Banks (6 pt) e Mancinelli (5 pt) tengono in partita la Effe, che chiude il quarto in svantaggio per 26-18.

Nel secondo quarto aumenta il vantaggio il Bamberg che a due minuti dalla fine si trova sul +16; la Fortitudo fa difficoltà a tenere nelle retrovie e nel trovare i punti a rete. Ottima la circolazione di palla dei tedeschi che mettono a referto ancora uno strepitoso Larson (9 pt), ancora decisivo, coadiuvato dalle triple do Lockhart (5 pt) e Vitali. Nella Fortitudo, Palumbo e Mancinelli i più volenterosi ad andare a canestro nonostante lo svantaggio accumulato; il finale di primo tempo recita 51-31 per il Brose Bamberg, che ha tirato con il 53% da tre punti e il 65% da due.

Un terzo quarto di controllo per il Bamberg visto l’ampio vantaggio accumulato nel primo tempo. Una maggior giro palla e una più facile capacità di tiro da fuori, regalano punti importanti ai tedeschi: Lockhart (6 pt) e Sengfelder i più profilici, con la presenza del solito Larson. La Fortituto, inconstante nel creare azioni da gioco, si affida alle giocate di Banks, il più profilico del quarto per la Effe (5 pt per lui). La fine del terzo quarto dice +30 per i tedeschi: 77-47.

L’ultimo quarto vede aumentare ulteriormente il vantaggio tedesco a discapito di una Fortitudo ormai fuori dai giochi. A quattro minuti dalla fine si registra il +33 per la squadra tedesca; nella Fortitudo provano a trovare gloria e punti ancora Mancinelli e Palumbo. Il finale della partita recita 100-63

MVP Basketinside: Tyler Larson

Fortitudo Lavoropiù Bologna: Banks 14 , Aradori 2, Mancinelli 17, Simon 2, Dellosto 0, Palumbo 10, Fantinelli s.v.,Withers 8 , Totè 6, Sabatini 4.

Brose Bamberg: Fieler 16, Gruttner 0, Hundt 3, Kravish 8, Larson 23, Lasisi 2, Lockhart 19, Odiase 0, Ogbe 4, Plescher 0, Sengfelder 8, Vitali 17.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy