BCL – Il Cluj vince e riduce le speranze europee di Brindisi

0

La Happy Casa è di scena in Transilvania contro il Cluj Napoca per restare aggrappata al treno europeo. La squadra di Vitucci vive un momento negativo: quattro sconfitte di fila in campionato e ultima in BCL con una sola vittoria, contro i turchi del Darussafaka.

CLUJ NAPOCA – HAPPY CASA BRINDISI 104-94 (28-19, 27-29, 28-26, 21-20)

QUINTETTO HAPPY CASA BRINDISI: J.Perkins, Clark, Gaspardo, Adrian, N.Perkins

QUINTETTO CLUJ-NAPOCA: Brown, Richard, Stewart,Stipanovic, Bircevic

PRIMO QUARTO:

Apre le danze Nick Perkins con i primi due, risponde Bircevic dall’altra parte segnando cinque punti di fila (5-2). Il Cluj è più reattivo a rimbalzo e non solo, dopo 4’ va subito sulla doppia cifra di vantaggio (15-4). La difesa brindisi fa acqua da tutte le parti e i padroni di casa allungano sul + 13. Ci vuole l’ingresso in campo di Lucio Redivo per dare energia alla Happy Casa: l’argentino mette la tripla del -10 svegliando i suoi compagni. Brindisi riesce così a limitare i danni e concludere i primi 10’ sotto di nove lunghezze (28-19).

SECONDO QUARTO:  

È ancora Redivo il faro dei pugliesi: sei punti consecutivi e -5 (30-25). Verso la metà del periodo, i padroni di casa riprendono il controllo totale della gara portandosi addirittura sul +16 (46-30). Arriva in questo modo un blackout per i ragazzi di Vitucci, in balia delle folate offensive dei romeni guidati dalle ex conoscenze italiane, ossia Hogue e Stipanovic. I biancoazzurri rialzano la testa grazie alle iniziative di Josh Perkins e chiudono bene il quarto con il gioca da tre punti realizzato da Nick Perkins che vale il -7 (55-48).

TERZO QUARTO:    

Tira e molla iniziale con i romeni in pieno controllo sul +10 (60-50). Pian piano Brindisi prende fiducia, rosicchia diversi punti e le triple di Chappell e Nick Perkins permettono quasi l’aggancio (65-63). É proprio in questo momento che il Cluj risponde da grande squadra: Stipanovic e Bircevic firmano un nuovo allungo sul +7 (70-63). La Happy Casa torna a concedere tanti rimbalzi e soffre la maggior fisicità degli avversari che al 30′ sono avanti di nove lunghezze (83-74).

ULTIMO QUARTO: 

I pugliesi si rifanno nuovamente sotto in apertura di quarto: il trio Zanelli-Redivo-Gaspardo scrive il -3 (84-81). Ma come già accaduto nel terzo periodo, i padroni di casa non si scompongono e rispediscono indietro Brindisi sul -8 (89-81). Il dominio a rimbalzo del Cluj è netto, così com’è netto il punteggio finale che recita 104-94 in favore della squadra di casa. Altra trasferta amara per la Happy Casa che per cercare di agganciare la terza posizione in classifica, utile per accedere ai ‘play-in’, deve vincere in Israele contro Holon e sperare in un risultato favorevole dall’altro scontro diretto nel girone.

TABELLINO:

CLUJ NAPOCA: Guzman 3 (1/1, 1 r.),  Pasca ne, Brown 17 (1/4, 3/6, 2 r.),  Lapuste ne, Grasu ne, Stipanovic 15 (7/7, 7 r.), Bircevic 14 (1/3, 3/8, 6 r.), Hogue 12 (1/3, 2/2, 5 r.), Stewart 20 (5/8, 2/6,  7 r.), Richard 23 (3/3, 4/10, 5 r.), Kuti ne, Colceag. All.: Silvasan.

HAPPY CASA BRINDISI: Carter, Adrian 3 (0/3, 1/2, 4 r.),  J. Perkins 16 (3/6, 3/5, 3 r.),  Zanelli 2 (1/3, 0/1, 1 r.),  Visconti ne, Gaspardo 17 (4/6, 3/4, 3 r.), Redivo 21 (5/6, 3/4), Chappell 9 (3/5 da 3, 2 r.), Clark (0/1, 0/1), Udom (0/1, 4 r.), N. Perkins 26 (9/13, 2/5, 6 r.), Ulaneo ne. All.: Vitucci.

BASKETINSIDE MVP: Stewart 20 punti (5/8, 2/6,  7 r.)

PROGRESSIVI: 28-19, 55-48, 83-74, 104-94