BCL, la Fortitudo Bologna ci prova nel finale ma non basta: all’Unipol Arena vince il Pinar Karsiyaka

Dopo un buon primo quarto la Effe subisce la squadra turca che costruisce il vantaggio necessario per la vittoria

di Mario Giuliante

Nonostante l’uscita anticipata dalla coppa già decisa nella scorsa giornata la Fortitudo cerca di onorare al meglio la partita, così come chiesto da coach Dalmonte. Dopo un primo quarto di equilibrio tra le due squadre, il Karsiyaka riesce a prendere il vantaggio necessario, mostrando la sua concretezza e la sua aggressività e chiudendo il secondo quarto avanti sul +12. Un vantaggio che viene aumentato nei quarti successivi sino alla vittoria per 65-78. Tra le fila turche Birsen e Morgan e Taylor tra i migliori. La Fortitudo, nonostante una buona partenza e la voglia di riscatto arrivata soltanto nell’ultimo quarto, vede crescere la squadra turca senza riuscire a fermarne l’avanzata: tra le fila bolognesi, Banks, Hunt e Tote i migliori per punti. Una sconfitta indolore per i ragazzi di Dalmonte che avranno a disposizione, grazie al turno di riposo in campionato, la possibilità di poter recuperare le energie fisiche e mentali necessarie per l’importante sfida di campionato contro Varese.

Un primo tempo che vede avanti il Karsiak per 33-45 , nonostante la chiusura in pareggio nel primo quarto. Nella prima frazione infatti, grande equilibrio tra le due squadre che a 3’ dalla fine si trovano sul 13 pari. La Effe, a 0.40 dalla fine prova a scappare avanti sul 20-17 ma la riposta da tre di Birsen rimette tutto in parità. Il secondo quarto, nonostante la tripla inziale di Totè mostra la concretezza e l’aggressività della squadra turca che dopo tre minuti di gioco si porta avanti sul 23-27 grazie a Henry e al solito Birsen da tre. Lo stesso Henry, alla metà esatta del quarto fa registrare il +7 del 23-30 prima che il vantaggio dei turchi raggiunga la doppia cifra a 3’ dalla fine. Un paio di punti nel finale della Fortitudo, grazie anche alle giocate di Banks, fa denotare un possibile rientro in partita della squadra di Bologna ma, la tripla di Morgan sulla sirena di fine quarto dice 33-45 per il Karsiak . I migliori per le due squadre: Banks e Fantinelli per la Fortitudo; Birsen e Morgan per il Karsiak.

Il terzo quarto dice già +15 per la squadra turca a 7’ dall’inizio che con i punti di Mbaye e Pinar si porta sul 34-49. Intorno alla metà del quarto, Hunt trova due punti per recuperare terreno ma il distacco è ancora notevole. A 2’ dalla fine, con il Karsiyaka avanti per 38-55, la tripla targata Effe di Withers dice 41-55, dando una svegliata ai biancoblu che chiuderanno il quarto sul -11 per 46-57.

Nell’ultimo quarto la Effe prova subito a recuperare terreno portandosi addirittura sul -9 grazie alle giocaa di Saunder e alla tripla di Totè: dopo i primi due minuti di gioco il risultato è di 50-59 per i turchi. La fase di recupero fortitudina viene interotta da Morgan e Bitim che riportano la loro squadra sul 50-63. A 4’ dalla fine Hunt e Banks ritrovano nuovamente il -10 e l’antisportivo fischiato a Sabatini potrebbe sortire effetti migliori ma non basta: il finale recita 65-78 per il Karsiyaka.

Fortitudo Lavoropiù Bologna vs Pinar Karsiyaka 65-78

MVP Basketinside: Raymar Morgan

Fortitudo Lavoropiù Bologna: Banks 12, Saunders 4, Withers 3, Palumbo 2, Tote 14, Sabatini 4, Baldasso 5, Fantinelli 9, Hunt 12, Cusin 0

Pinar Karsiyaka: Birsen 14, Agva 0, Bitim 4, Henry 7, Yildirim 2, Morgan 22, Tuluoglu 0, Erden 4, Kennedy 0, Taylor 14, M’Baye 8, Sonsirma 3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy