BCL Ottavi di Finale G1 – Burgos espugna Sassari e porta a casa gara 1

BCL Ottavi di Finale G1 – Burgos espugna Sassari e porta a casa gara 1

Burgos espugna Sassari 81-84 in gara 1 degli ottavi di finale di FIBA Champions League

di Alessandro Sanna

Sconfitta cocente per la Dinamo Banco di Sardegna Sassari che perde nel finale per 81-84 contro San Pablo Burgos la gara 1 degli ottavi di finale di FIBA Champions League. Una gara condotta dagli spagnoli, che tra il terzo e il quarto periodo hanno però subito i ritorni sassaresi fino al quarto quarto quando Sassari non ha saputo trovare il canestro del sorpasso cedendo al tap-in finale di un sontuoso Clark. Gli spagnoli trascinati da Benite, autore di 30 punti, Bassas e lo stesso Clark sono scesi in campo senza paura e hanno mostrato una migliore tenuta fisica, con Sassari ferma da quasi un mese. Per i sardi i soliti Spussu (17 pt), Bilan ed Evans non sono bastati. Ora, in una serie alla meglio delle 3 partite, servirà andare a vincere in Spagna per tornare al PalaSerradimigni a giocarsi la qualificazione.

1° QUARTO:

Pronti via e la Dinamo parte forte con un parziale di 4-0 firmato Bilan e Spissu, Clark risponde dai 6.75, ma è ancora Bilan a ridare a Sassari il +4. I sardi pian piano si sciolgono e lasciano spazio al controparziale spagnolo che grazie alle bombe di Benite e Fitipaldo diventa di 10-0 con il risultato che dice: 6-16. Pozzecco chiama timeout e al rientro sul parquet Pierre e Vitali rispondono con un parziale di 5-0 (11-16), ancora Vitali completa il parziale con la bomba del -2, vanificata però dal solito Benite che dall’angolo spara l’ennesima tripla che vale il 14-19. Il rientrante Smith fa esplodere il PalaSerradimigni con la bomba del pareggio, ma Benite non perdona e segna la sua quarta tripla personale con un altro canestro dalla media che chiude il quarto 23-26 in favore di Burgos.

2° QUARTO:

Il secondo quarto inizia alla grande per gli spagnoli che con Bassas e Rivero autori delle bombe che valgono il nuovo +6, Bilan risponde, ma Clark e Lima collezionano i canestri che valgono il primo vantaggio in doppia cifra per Burgos (32-43). Sassari è stordita dal gioco fluido e preciso degli ospiti che ancora con Rivero piazzano i punti del clamoroso +15. Pozzecco chiama timeout, ma le cose non cambiano finisce 36-51 con Evans che tenta nel finale di rendere meno amaro il parziale.

3° QUARTO:

Benite apre le danze con il 20esimo punto personale che vale il 36-53 Burgos, Vitali risponde con un importante gioco da 4 punti che vale il -13 sassarese, Benite risponde subito con una bomba, ma Sassari non molla e trascinata da un grande Spissu riprende a macinare punti e triple riavvicinandosi anche grazie Bilan ed Evans che rilanciano i sardi sull’incredibile -1 (Burgos è arrivata anche al +17) sul 58-59. Sorokas in grande serata segna il canestro del primo sorpasso sassarese ed Evans con una schiacciata portentosa in contropiede lancia la Dinamo sul 62-59. Clark ritrova i canesgtri dal campo per Burgos che ritrova il nuovo vantaggio (65-67). Il quarto si chiude in parità con gli acuti dalla lunetta di Clark ed Evans. Finisce 68 pari.

4° QUARTO:

Sorokas apre il quarto periodo con un canestro da sotto, la risposta di Benite e Clark è immediata con il +3 spagnolo. Un tecnico alla panchina spagnola da a Smith il libero del -2, ma ancora Clark da sotto rilancia i suoi sul 71-75. Bassas e Clark sono ancora decisi e riportano a 8 le distanze (71-79). E’ una partita fantastica con Sassari mai doma: Bilan ed Evans riportano a soli due punti lo svantaggio quando manca un minuto (80-82). Un tap-in di Clark. Finisce 81-84.

Dinamo Banco di Sardegna:
Spissu 17, Bilan 15, Smith 8, Bucarelli , Devecchi, Sorokas 4, Evans 15, Magro, Pierre 5, Gentile 7, Coleby , Vitali 10.
Coach Gianmarco Pozzecco.

San Pablo Burgos:
Clark 16, Fitipaldo 5, Benite 30, Barrera, Vega,  Salvo 2, McFadden 6, Rivero 5, Bassas 12, Lima 6, Apic 2. Coach Joan Penarroya

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy