BCL Qualifications Round – I London Lions non ruggiscono, Treviso vince il primo round

0

LONDON LIONS – NUTRIBULLET TREVISO BASKET 62-89 (12-23, 27-42, 46-64)

LONDON: Williams-Washburn ,8 Kelly 6, Williams J. 2, Cugini 19, Williams D. 5, Teague 4, Reese 12, Neighbour, Ward-Hibbert , Spencer, Tawiah, Majauskas 6.

TREVISO: Russell 10, Poser, Faggian, Bortolani 13, Casarin 4, Chillo 11, Sims 16, Sokolowski 11, Dimsa 12, Jones 6, Akele 6.

I QUINTETTI

London: Williams-Washburn, Kelly, Williams, Teague, Majauskas.

Treviso: Russell, Bortolani, Sims, Dimsa, Akele.

PRIMO PERIODO

Pronti via e si parte in quarta, i londinesi si affidano a Kelly, che colpisce sia da sotto le plance che distante dal ferro, e a Williams-Washburn, già con la mano calda da oltre l’arco. Treviso, dal canto suo si appoggia ai sui lunghi, Akele e Sims, sapientemente trovati da un ispirato Russell. I primi 5 minuti sono divertenti e all’insegna dell’equilibrio, come testimonia il punteggio sul 9-12. Nella seconda metà di frazione TVB alza il ritmo e fa registrare un super parziale di 3-11, grazie all’apporto dei sui piccoli, in particolare Bortolani, e della panchina, ancora una volta con i lunghi protagonisti. Il primo quarto parla trevigiano e si chiude sul 12-23.

SECONDO PERIODO

Nonostante il parziale di apertura di 5-6 per la Nutribullet, Menetti decide che dopo appena 2 minuti è già il momento di un time out, non gradendo l’atteggiamento difensivo dei suoi (17-29). Al rientro in campo, inizialmente la squadra della Marca sembra ritornata quella del primo periodo, ma poi torna a sedersi, con i Lions a rosicchiare parte del gap, accorciando fino al -8 (23-31). I biancocelesti ingranano finalmente la quarta a poco meno di 4 minuti dalla pausa lunga, paradossalmente proprio dopo il time out di coach Macaulay, piazzando un parziale di 4-11, chiuso soltanto da una lacrima di Teague per il 27-42 finale.

TERZO PERIODO

Nella terza frazione si evidenzia definitivamente la diversità di caratura delle due formazioni. La Nutribullet schiera anche una difesa press a tutto campo, mandando in confusione i portatori di palla in maglia nera. Treviso vola così sul +21, prima di prendere un po’ di fiato e consentire un mini rientro ai britannici, che accorciano fino al nuovo -15. Il quarto si conclude con un botta e risposta da 3 punti, che manda le squadre sul 46-64 all’alba degli ultimi 10 minuti.

QUARTO PERIODO

Il quarto periodo ha ben poco da dire, Treviso dà subito un’accelerata e blinda il passaggio di turno, il resto sono solo statistiche e poco più. Vince la Nutribullet per e mercoledì sfiderà i Bakken Bears.

MVP BASKETINSIDE

Henry Sims 16 punti (7/12 dal campo), 6 rimbalzi, 2 stoppate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here