BCL – San Pablo Burgos domina anche la finale, alza il trofeo della Champions League!

Il trofeo europeo 2019/20 viene alzato dalla squadra spagnola. Battuta in finale la padrona di casa dell’AEK Atene.

di La Redazione

È ora della finalissima di una stagione infinita, quella di Champions League. L’ultimo atto vede affrontarsi San Pablo Burgos contro AEK Atene, che gioca in casa a OAKA.

Yanick Moreira apre con and one, poi a metà primo quarto è 9-3 AEK. Benite risponde ma Langford fa nuovo +5 sul 15-10. Prima Rice e poi Slaughter sulla sirena segnano il 24-14 di fine primo periodo.

Omar Cook con quattro triple, Salvo con una, e Burgos rientra immediatamente impattando a quota 31. McFadden e Horton guidano gli spagnoli alla fuga sul 42-35, poi Burgos fa addirittura+13 all’intervallo: 49-36 al 20′.

Benite e Renfroe provano a dare la spallata sul +18, AEK prova a rispondere ma è un fuoco di paglia. Burgos domina in lungo e largo, McFadden fa +20 prima del finire del quarto (68-49).

Lojeski prova a dare speranza, ma McFadden – indiscusso MVP del match – risponde con and one per il +21, massimo vantaggio. Ancora Lojeski riduce fino a 14 di ritardo, ma Cook è una sentenza ed infila la quinta tripla di serata. Gli ultimi 4′ sono una passerella per Burgos, che attende solo la sirena finale. Nulla da fare per AEK Atene, che si arrende per 85-74.

 

AEK Atene – San Pablo Burgos 74-85 (24-14, 36-49, 49-68)

Atene: Gkikas* 5, Langford* 11, Jankovic* 1, Chrysikopoulos* 8, Moreira* 5, Lojeski 9, Rice 17, Slaughter 8, Mačiulis 6, Zisis 4, Rogkavopoulos, Atkins NE. All: Papatheodorou

Burgos: Renfroe* 11, Benite* 11, Rabaseda* 5, Rivero* 2, Kravic* 1, Horton 8, Cook 15, McFadden 18, Salvo 12, Sakho 2, Queeley NE, Barrera NE. All: Penarroya

FIBA.com
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy