BKT Eurocup: Trento vince in casa contro lo Slask Wroclaw

0

TRENTO – Serviva una vittoria alla Dolomiti Energia Trentino, e la vittoria è arrivata: contro lo Slask Wroclaw i bianconeri nel Round 15 di BKT EuroCup giocano un match lontano dalla perfezione ma di enorme voglia e determinazione, superando i polacchi 85-79 e strappando un successo assolutamente fondamentale per la rincorsa playoff di Forray e compagni, ora quinti in classifica nel gruppo B con 7 vittorie e 8 sconfitte. Serata da trascinatore per Kamar Baldwin, che chiude il match con una pregevole doppia-doppia da 26 punti e 11 assist; importante anche il contributo realizzativo del “solito” Andrejs Grazulis da 15 punti e un Paul Biligha semplicemente maestoso nel finale punto a punto a furia di punti, rimbalzi e stoppate.

I bianconeri torneranno di scena alla Il T quotidiano Arena per la sfida interna contro la Germani Brescia sabato 20 gennaio, con palla a due alle 19.30. I biglietti per i prossimi imperdibili match interni sono disponibili online, presso l’Aquila Store di Corso del Lavoro e della Scienza 20 e nei punti Vivaticket del territorio.

La cronaca del match. I bianconeri, sempre orfani di Hubb, trovano in Baldwin il principale protagonista offensivo del buon avvio dei padroni di casa: avanti 15-10 a metà del primo quarto con Kamar già in doppia cifra (4/4 dal campo e due assist), Trento rallenta il suo ritmo di produttività ma con Ellis e Stephens torna a sbloccarsi e chiude il quarto sul 20 pari. L’Aquila torna a +4 ma non sembra trovare feeling con il match: colpa delle troppe palle perse (ben 12 all’intervallo lungo) e di un 3/11 dall’arco. Wroclaw si rifà sotto e poi nonostante il buon impatto di Niang dopo 20’ di gioco è avanti 38-43 sfruttando un paio di leggerezze dei padroni di casa. I bianconeri rientrano dagli spogliatoi con un altro spirito: Grazulis e Alviti suonano la carica, l’energia di Ellis fa il resto. Così l’Aquila segna 17 punti nel giro di neanche 5 minuti e torna in vantaggio (55-51 e timeout Wroclaw): la partita sale di tono anche da un punto di vista nervoso, capitan Forray segna una tripla pesante, Ellis produce uno spettacolare gioco da tre punti e dopo 30’ il punteggio è 65-59. Stephens da tre e Baldwin al ferro danno ai padroni di casa il massimo vantaggio di serata, poi una furibonda sequenza con una stoppata di Kamar e una schiacciata di Myles spingono Trento al 73-61. Udom firma il +13, poi però i polacchi rientrano addirittura a -2 (78-76) prima che Biligha e Baldwin chiudano i conti con un finale da campioni.

Dolomiti Energia Trentino 85

Slask Wroclaw 79

(20-20, 38-43; 65-59)

Dolomiti Energia Trentino: Ellis 7, Stephens 8, Hubb ne, Alviti 8, Niang 1, Conti ne, Forray 8, Cooke Jr. 2, Udom 3, Biligha 7, Grazulis 15, Baldwin 26. Coach Galbiati.

Slask Wroclaw: Wisniewski 5, Gravett 7, Klassen 11, Zebski 3, Parakhouski 3, Miletic 17, Voinalovych 10, McCullum 9, Sitnik 2, Niziol 12. Coach Winnecki.