BSL, 15° giornata: Fenerbahce torna alla vittoria, ma l’Efes rimane incollato

BSL, 15° giornata: Fenerbahce torna alla vittoria, ma l’Efes rimane incollato

I gialloblu si riprendono dopo il passo falso di settimana scorsa contro il Banvit battendo a domicilio il Sakarya BB. Perde terreno il Turk Telekom battuto dal Banvit, riprende quota invece il Tofas.

di Marco Novello

Altro giro altra corsa ed ennesima vittoria per la capolista Fenerbahce che dopo uno scivolone imprevisto si rialza subito travolgendo tra le mura amiche il Sakarya BB, ma dietro sia Efes che Tofas mantengono il passo. I gialloblu quindi come già detto piegano davanti al proprio pubblico la punultima forza di questa stagione in BSL; impegno facile perciò sulla carta, ma che non doveva essere preso sottogamba dai ragazzi di Obradovic. I primi due quarti di gioco sono all’insegna dell’equilibrio, il ritmo della partita è saldamente in mano ai padroni di casa che conducono anche nel punteggio, ma non riescono a distanziarsi dagli avversari che rimangono al massimo ad un possesso di ritardo. Poco prima dell’intervallo lungo però ecco la zampata dei campioni in carica che con un mini break di 5 a 0 ritornano negli spogliatoi avanti di 9 punti sul 44-35 facendo intendere come sarà poi l’andazzo della ripresa. Il terzo quarto di fatto sancisce la fine del match, Melli e soci producono un parziale di 25-11 che sommati ai nove precedenti portano il vantaggio del Fener a 23 punti con ancora un quarto da giocare. Gli ultimi dieci minuti di gioco sono pura accademia con i padroni di casa che non affondano più di tanto il colpo ma controllano semplicemente il ritmo aggiudicandosi la vittoria per 89-64. Gran prestazione di Duverioglu che chiude con 19 punti ed un incredibile 9/10 da due punti; partita sottotono per il nostro connazionale Nicolò, solo 3 punti finali con 1/4 dal campo, ma i 5 assist finali dimostrano come il lungo reggiano si sia messo a completa disposizione della sua squadra. Non è finito tra i 12 invece l’altro italiano Datome che è stato preservato dal coach serbo per gli impegni di EuroLega. Per gli ospiti sono tre i giocatori a finire in doppia cifra; ma questo non basta al Sakarya per strappare una vittoria di prestigio oltre che importante per la classifica. Dietro però l’Efes ormai ha preso la scia alla capolista e non perde colpi, i ragazzi di Ataman, nel posticipo, piegano la matricola Afyon tallonando sempre da vicino i gialloblu. Tutto facile per i biancoblu che dilagano nel punteggio già nei primi minuti del match (27-10 al 7′) per poi non essere più ripresi. Netta la disparità di valori in campo con la matricola che non riesce mai ad impensierire la squadra di Istanbul, alla fine l’unica nota positiva per i ragazzi di Kabaran è non esserne usciti troppo con le ossa rotte, ma per conquistarsi la salvezza e quindi la permanenza in SuperLigi pure l’anno prossimo la formazione di Afyonkarahisar dovrà fare di più soprattutto negli scontri diretti. Cade, invece, a sorpresa il Turk Telekom che deve cedere il passo ad un rinato Banvit facendosi così agganciare al terzo posto dal Tofas che pare essersi messo alle spalle il periodo no di inizio stagione. Partiamo però dalla squadra capitolina giunta al secondo stop consecutivo; la partita si decide già nei primi due quarti, gli arancioverdi ospiti comandano i ritmi del match giocando una pallacanestro molto efficiente realizzando la maggior parte delle conclusioni tentate. Dall’altra parte solo Stimac tenta di tenere a galla la terza forza del campionato, ma gli sforzi prodotti dal centro serbo risulteranno essere inutili visto che alla sirena del secondo quarto il tabellone luminoso recita già impietosamente il punteggio di Turk Telekom 30-50 Banvit. La ripresa risulta essere pressoché superflua con i viaggianti che raccolgono altri due punti davvero importanti per allontanarsi dalle sabbie mobili della bassa classifica. Passando, invece, al Tofas, i ragazzi di Ene si sbarazzano senza troppe problematiche del Besiktas, in una partita però dai due volti. Nel primo tempo i padroni di casa dominano la sfida toccando addirittura un vantaggio davvero importante (47-29 al 20′), per poi addormentarsi nella ripresa prestando parzialmente il fianco alla rimonta dei bianconeri. Il ribaltone però non si concretizzerà mai visto che comunque Mejia e soci controlleranno agevolmente l’ampio vantaggio ereditato dai primi due quarti di gioco. Concludiamo con il Galatasaray che esce sconfitto dal campo del Gaziantep, questa risulta essere ormai la seconda sconfitta esterna consecutiva per i giallorossi che non riescono a strappare più il referto rosa lontani da Istanbul da oltre un mese. Di seguito il recap di giornata.

Gaziantep-Galatasaray 71-67

Gaziantep: Tomas 22, Jekiri 17
Galatasaray: Harrison 16, Hayes 12

Tofas-Besiktas 89-79

Tofas: Mejia 16, Garrett 16
Besiktas: Pressey 20, Gibson 15

Turk Telekom-Banvit 66-87

Turk Telekom: Stimac 22+15 rimbalzi, Redding 14
Banvit: Shelton 20+10 rimbalzi, Neal 18

Fenerbahce Beko-Sakarya BB 89-64

Fenerbahce Beko: Duverioglu 19, Arna 14
Sakarya BB: Etou 12, Edogi 12

Bahcesehir Koleji-Istanbul BB 103-86

Bahcesehir Koleji: Harris 26+12 rimbalzi, White 19
Istanbul BB: Holloway 26, Erden 20

Anadolu Efes-Afyon 97-76

Anadolu Efes: Birsen 18, Motum 17
Afyon: Erol 16, Ozer 15

Buyukcekmece-Darussafaka 76-69

Buyukcekmece: Hayes 35, Eldridge 13
Darussafaka: Douglas 22, Evans 14+18 rimbalzi

Classifica 15° giornata:

Fenerbahce Beko 12-2
Anadolu Efes 11-3
Turk Telekom 9-5
Tofas 9-5
Gaziantep 8-6
Galatasaray 8-6
Besiktas 8-6
Bahcesehir Koleji 7-7
Buyukcekmece 6-8
Pinar Karsiyaka 6-8
Darussafaka 6-8
Banvit 5-9
Afyon 4-10
Sakarya 4-10
Istanbul BB 2-12

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy