BSL 21° giornata: il Fenerbahce si riprende la vetta solitaria

I gialloblu piegano il Darussafaka in un derby molto tirato; il Tofas cade inaspettatamente in casa contro il Banvit per via di un ultimo quarto sensazionale degli ospiti con addirittura 40 punti segnati! Cade ancora il Besiktas e si ferma pure l’Anadolu Efes.

di Marco Novello

Week-end di sorprese quello appena passato in BSL; il Fenerbahce Dogus, dopo aver vinto il derby contro il Darussafaka, potrebbe aver messo una seria ipoteca sul primo posto in quanto il Tofas butta alle ortiche la vittoria giocando un ultimo quarto a dir poco disastroso concedendo al Banvit 40 punti e perdendo di conseguenza la partita. Partiamo però dalla nuova, anzi ormai consolidata, battistrada; il Fenerbahce riceveva tra le mura amiche dell’Ülker Spor Salonu il Darussafaka, probabilmente la squadra più in forma di tutto il campionato turco. Il derby si sa è sempre una partita a se stante, la differenza di talento spesso viene colmata da giocate di intensità oltre che di cuore da parte della squadra sfavorita secondo i pronostici ed il Darussafaka non può che interpretare diversamente questa partita. L’avvio perciò è molto combattuto e tirato; i neroverdi ospiti provano a prendere il largo, ma il Fener rimane sempre incollato ai cugini tanto che il suono della prima sirena fa terminare le ostilità sul punteggio di 18 pari. Nel secondo periodo i padroni di casa premono sull’acceleratore e la partita sembra incanalarsi nei binari più congegnali per Datome e company; i campioni uscenti volano perfino sul +11 poco prima dell’intervallo salvo poi chiudere avanti la frazione sul 45-36. I ragazzi di Blatt non vogliono passare per la solita vittima sacrificale ed iniziano a bomba la ripresa con un parziale di 10-0 che ribalta, almeno apparentemente, l’inerzia dell’incontro. La sberla subita dai cugini ha il merito di svegliare il Fenerbahce che risponde al break subito con un contro parziale di 17-5 aggiornando così il punteggio sul 62-51. La partita da questo momento in avanti non subirà ulteriori sussulti coi gialloblu abili a contenere ogni tentativo di rientro dei viaggianti portandosi così a casa il diciottesimo referto rosa della stagione. Migliore in campo è il nostro Luigi Datome autore di una prova da 17 punti, 5 rimbalzi e 3 assist; mentre per Nicolò Melli il referto parla di 9 punti (2/2 da 2, 1/1 da 3, 2/2 ai liberi), 2 rimbalzi ed una assistenza vincente ai compagni. Per i neroverdi ospiti ottima prestazione di Kidd che porta alla causa 16 punti oltre a 3 rimbalzi, dietro all’ala piccola però non ci sono altri contributi sostanziosi da segnalare. Passando quindi alla seconda posizione e parlando dunque della partita tra Tofas e Banvit non si può che utilizzare l’aggettivo di pazza. Il match, infatti, viene dominato per larghi tratti dagli arancioverdi ospiti che nel secondo periodo allungano sino al +16 (23-39). Toccato il fondo però i biancoazzurri incominciano a reagire rimontando l’enorme svantaggio; proprio sul fil di sirena Mejia e soci bucano la retina per il cesto che vale il 42-43 con cui le sfidanti vanno a riposo; un parziale quasi impensabile visto l’andamento iniziale. Il terzo quarto poi è quasi monotematico con il Tofas che, utilizzando un paragone pugilistico, prende il centro del ring guadagnandosi la leadership della gara sul 50-47 prima per poi chiudere avanti al trentesimo sul 69-64. Quando però l’esito sembrava scontato ecco che avviene l’imponderabile; la squadra di Ene non segna più, ma soprattutto non difende tanto da subire in avvio un parziale di 16-1 che stravolge l’andazzo del match e di fatto chiude i giochi ben prima della sirena finale. Il Banvit continuerà a sciorinare basket nei restanti minuti del quarto ed ultimo quarto chiudendo addirittura con 40 punti segnati portandosi così a casa un preziosissimo foglio rosa che la rilancia così in classifica ad una sola vittoria dal Besiktas terzo in classifica; mentre il team di Bursa deve abbandonare, almeno per questa settimana, la vetta. Cinque giocatori in doppia cifra con Morgan il migliore coi suoi 17 punti sono quanto prodotto dai padroni di casa; sette, invece, sono quelli che portano almeno dieci punti alla causa del Banvit tra cui il migliore è Caloiaro a quota 16. Scorrendo verso il basso la classifica troviamo il Besiktas ancora in terza posizione nonostante il periodo no che i ragazzi di Sarica stanno attraversando nelle ultime settimane. Seconda sconfitta consecutiva per i bianconeri che questa giornata devono cedere il passo ad un Sakarya più cinico e concreto. Il 58-71 spiega in parte la debacle di Strawberry & co. ma non rende forse i giusti meriti agli ospiti che uccidono, sportivamente parlando, il match già nel primo quarto con un parziale di 24-6 che a conti fatti deciderà l’esito della sfida. I viaggianti infatti riescono a tenere sempre almeno 10 punti di gap dai bianconeri eccezion fatta per il terzo quarto in cui i padroni di casa provano a buttare il cuore oltre l’ostacolo per recuperare lo svantaggio salvo poi sgonfiarsi negli ultimi 10 minuti e soccombere agli avversari per la settima volta in stagione. MVP della serata va al portoricano Clavell autore di 17 punti e 7 rimbalzi a cui si aggiungono i 14+5 di Jankovic, per il team vice-campione uscente non basta l’ottima prova di Adams ad evitare il secondo foglio giallo consecutivo. Chiudiamo infine con l’Anadolu Efes che capitombola sul campo dello Yesilgiresun penultimo in classifica per 91-87. Sconfitta assolutamente difficile da preventivare quella subita dai ragazzi di Ataman che si lasciano sfuggire un ghiottissima occasione per agganciare il terzo posto in classifica e coronare, almeno parzialmente, un lungo inseguimento; nonostante ciò i biancoblu rimangono in quarta posizione a pari merito col Banvit. La partita per larghi tratti rimane saldamente nelle mani ospiti prima che lo Yesilgiresun cambi volto alla gara grazie ad un 7 a 0 di break con cui prende il comando delle operazioni senza più mollarlo fino alla sirena finale. I 42 punti della coppia Boynton-Jefferson sono stati il fattore che ha fatto saltare il banco; i viaggianti dal canto loro hanno provato a replicare col terzetto Weems-McCollum-Dunston ma non è bastato per strappare la W. Di seguito il recap della giornata.

Besiktas-Sakarya BB 58-71

Besiktas: Adams 15, Diebler 11
Sakarya BB: Clavell 17, Jankovic 14

Trabzonspor-Gaziantep 91-86

Trabzonspor: Green 20, Vasiliauskas 19
Gaziantep: Carter 23+11 rimbalzi, Balazic 17

Tofas-Banvit 93-104

Tofas: Morgan 17, Henry 16
Banvit: Caloiaro 16, Oncel 14

Eskisehir-Pinar Karsiyaka 66-72

Eskisehir: Baron 15, Ayres 13
Pinar Karsiyaka: Jones 20, Kennedy 18+14 rimbalzi

Fenerbahce Dogus-Darussafaka 76-69

Fenerbahce Dogus: Datome 17, Vesely 11
Darussafaka: Kidd 16, Aldemir 11

Buyukcekmece-Galatasaray 77-86

Buyukcekmece: Wright 16, Wlaker 13
Galatasaray: Hendrix 16+12 rimbalzi, Renfroe 15

Yesilgiresun-Anadolu Efes 91-87

Yesilgiresun: Boynton 22, Jefferson 20+10 rimbalzi
Anadolu Efes: Weems 19, Dunston 18, McCollum 18

Usak-Istanbul BB 79-83

Usak: Solomon 29, Watson 15
Istanbul BB: Buckner 17, Buva 12

Classifica 21° giornata

Fenerbahce Dogus 18-3
Tofas 17-4
Besiktas 14-7
Banvit 13-8
Anadolu Efes 14-7*
Darussafaka 13-8
Sakarya BB 13-8
Eskisehir 10-11
Istanbul BB 9-12
Galatasaray 9-12
Trabzonspor 8-13
Buyukcekmece 7-14
Pinar Karsiyaka 7-14
Yesilgiresun 7-14
Gaziantep 5-16
Usak 4-17

*=-1 di penalizzazione

Credits Photo: Fenerbahce Dogus

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy