BSL Play-Off: Tofas e Fenerbahce vincono gara 1

BSL Play-Off: Tofas e Fenerbahce vincono gara 1

I campioni in carica mantengono il fattore campo, la squadra di Bursa a valanga sull’Anadolu Efes.

di Marco Novello

Incominciate le semifinali pure del campionato turco; vincono sia il Fenerbahce che il Tofas mantenendo così inalterato il fattore campo.

FENERBAHCE DOGUS-BANVIT 86-81 (25-16, 18-26, 17-20, 26-19)

Cominciamo il nostro recap dai gialloblu che debbono sudare sette camicie per portarsi a casa la vittoria. La sfida comunque comincia nel segno dei ragazzi di Obradovic che prendono da subito in mano le redini dell’incontro doppiando pure gli arancioverdi (24-12). Toccato il massimo vantaggio però i padroni di casa perdono la loro fluidità offensiva; il Banvit perciò non si fa pregare ed in un amen rientra nel match (25-22). Il secondo periodo di gioco procede a strappi; il Fener scappa e gli ospiti sempre a ricucire fino al definitivo sorpasso (40-42). Un gioco da tre punti messo a segno dai campioni in carica proprio sulla sirena mantiene avanti la squadra del coach serbo ma solo di una lunghezza. La terza frazione è tutta ad appannaggio degli ospiti che prima lasciano sfogare i più quotati avversari e nella seconda frazione piazzano un deciso allungo (52-59). Toccato il massimo svantaggio il Fenerbahce però reagisce grazie ai suoi fuoriclasse tornando sino al -2 con cui le sfidanti andranno all’ultimo riposo (60-62). Gli ultimi dieci minuti di gioco sono identici come canovaccio tattico; solo che viene interpretato a ruoli invertiti. E’ il Banvit che prova per prima a piazzare l’allungo decisivo portandosi sui due possessi di vantaggio; ma Datome e soci sono bravi dapprima a contenere il passivo e poi trovare la zampata decisiva negli istanti conclusivi del match.

Fenerbahce Dogus: Nunnally 22, Sloukas 16, Melli 10+ 8 rimbalzi+ 8 assist, Datome 7
Banvit: Caloiaro 29, Taylor 21, Oncel 12

TOFAS-ANADOLU EFES 91-63 (27-17, 23-25, 28-11, 13-10)

Una totale disfatta; così si può riassumere la trasferta a Bursa dell’Anadolu. La squadra di Ataman, infatti, viene letteralmente travolta da quella di Ene che la spazza via con un eloquente +28 finale, ma i contorni della sconfitta son ben peggiori. Dopo un avvio a ritmi davvero intensi in cui però l’equilibrio la faceva da padrone, i biancoazzurri di casa cambiano marcia sul finire di prima frazione con un sonoro parziale di 13 a 1 (27-17). I secondi 10′ di gioco rimangono fedeli a quelli precedenti; dopo il parzialone subito Simon e compagni reagiscono rispondendo sempre colpo su colpo ai padroni di casa riportandosi perfino a due possessi di margine (44-40). Peccato però che questo sia il canto del cigno per la squadra del Bosforo; da questo momento in poi il parquet verrà messo letteralmente a ferro e fuoco dalla formazione guidata da Ene che di minuto in minuto aggiornerà continuamente il proprio vantaggio. Ad inizio terza frazione si contano già quindici punti di scarto, mentre al 25′ il Tofas si trova già sul +25 (73-48). Il rettangolo di gioco ha emesso il suo verdetto con un quarto e mezzo ancora da giocare, ma nei restanti minuti di gara 1 i due allenatori danno ampio respiro a tutta la panchina andando ad impiegare i giocatori che in stagione hanno visto meno il campo. Serata decisamente no per i biancoblu stellati che dovranno assolutamente cambiare registro in gara 2 se non vorranno ricevere lo stesso trattamento da parte del Tofas.

Tofas: Crocker 16, Mejia 12, Kadji 11, Morgan 11, Arslan 11
Anadolu Efes: Simon 13, Weems 12, Dunston 12, Brown 10

Credits photo: Tofas Spor Kulubu.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy