Capodistria solitaria in vetta alla massima serie slovena

0

Capita a volte che un giocatore, magari nemmeno tanto conosciuto, alzandosi dalla panchina in un momento difficile della partita, da solo inizi a dettare il tempo in campo. È successo sabato scorso all’Arena Bonifika di Capodistria durante la terza giornata della massima serie slovena – Liga Nova KBM. Dopo un avvio di gara eccellente, la squadra di casa ha iniziato a subire il ritorno e persino il sorpasso degli avversari, guidati da un buon Dino Murić (fratello del più noto Edo Murić).

Alcuni appoggi facili sbagliati a metà partita, qualche fischio dubbio del trio arbitrale che ha fatto andare su tutte le furie coach Jurica Golemac, a cui è andato un inevitabile tecnico per proteste a metà del terzo quarto. Ecco che tutto sembrava compromesso per la squadra del Sixt Primorska. Ma proprio nel momento più delicato della partita è sceso in campo Nejc Zupan, classe 1996, che da solo ha preso in mano le sorti della squadra di casa.

“Zupi”, come lo chiamano i tifosi capodistriani, ha giocato un secondo tempo praticamente perfetto, mettendo a referto 22 dei suoi complessivi 25 punti, portando la squadra delle tigri rosse alla terza vittoria di fila. Giustissimo l’omaggio a Nejc Zupan dei tifosi di casa – soprattutto i giovanissimi –che nel finale hanno alzato il coro “Zupi, Zupi!”.

Sixt Primorska : Šenčur GDD 87-77 (27-14; 17-28; 22-19; 21-16)

Marcatori: [KK Primorka] Zupan 25, Ferme 19, Mulalić 14 (5 rimbalzi); [KK Šenčur] Rizvić 21, Murić 17 (6 rimbalzi), Rebec 12.

Zupan è stato MVP della serata con valutazione +26.

Prossima partita

L’Olimpija Ljubljana, che sarà il prossimo avversario delle tigri arancioni è dunque avvisata: giovedì a Lubiana i ragazzi di coach Golemac tenteranno di fare 4 su 4.

Classifica alla terza giornata: Sixt Primorska 6; Petrol Olimpija 5; Rogaška 5; Šenčur GDD 5; Šentjur 5; Hopsi Polzela 4; Ilirija 4; Zlatorog Laško 4; Krka 4; Helios Suns 3.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here