Copa del Rey – Real Madrid campione, uno strepitoso Llull stende Valencia

Copa del Rey – Real Madrid campione, uno strepitoso Llull stende Valencia

Al termine di una finale spettacolare il Real Madrid conquista la Copa del Rey 2017, battendo una combattiva Valencia, in gara fino all’ultimo secondo.

di Federico Di Domenico

La Copa del Rey 2017 va ad arricchire la bacheca trofei del Real Madrid, che riesce a portare a casa il titolo dopo una finale entusiasmante, giocata alla grande da entrambe le squadre, e terminata con il punteggio di 97-95 in favore dei blancos. Partita equilibrata e aperta fino alla fine, giocata punto a punto in pratica per tutti i 40′, e decisa da Llull nel finale. Il primo quarto termina sul 22-16 per il Real, grazie a un parziale di 10-3 nella seconda metà del periodo. Nel secondo quarto Valencia resta incollata al match e tenta di ricucire lo strappo, riuscendoci parzialmente e chiudendo la prima metà di gara sotto di 2, 47-45. Real e Valencia continuano ad esprimere il loro miglior basket e la partita non cambia nel terzo quarto, i blancos provano diverse volte ad allungare toccando al massimo il +10 ma i ragazzi di coach Martinez rispondono colpo su colpo restando costantemente in partita, al 30′ il tabellone segna 70-69, sempre avanti il Real. Valencia non riesce mai a mettere il naso avanti (ultimo vantaggio sul 13-12 nel corso del primo quarto) e si limita a respingere i tentativi di fuga del Real. A 150 secondi dal termine sale in cattedra Llull, che decide che vuole portare con se a Madrid la coppa e segna gli ultimi 10 punti dei suoi, una tripla a poco più di un minuto dalla sirena finale mette tre possessi di distanza tra le squdre (95-87) e di fatto mette la parola fine al match. Reazione d’orgoglio di Valencia che con San Emeterio si riporta sul -2 ad un secondo dal termine, ma è troppo tardi. Mvp ovviamente Sergio Llull, autore di 22 punti e 4 assist, tra cui i 10 punti decisivi nel momento più importante del match. Solito grande Randolph tra le fila Real 20 punti e 7 rimbalzi, ottima prova di Ayon (che mette a referto 18 punti, tirando con il 7/8 dal campo) e Carroll, 14 punti uscendo dalla panchina con un ottimo 4/6 dall’arco. Per Valencia non bastano i 28 con 5 rimbalzi di Dubljevic e i 17 di un grande San Emeterio. Dopo tre giorni di spettacolo e tre partite al cardiopalma (quarti e semifinali entrambe vinte all’overtime) il Real si porta a casa questa edizione della Copa del Rey, e l’Mvp della competizione non può che essere l’eterno Sergio Llull.

Real Madrid: Randolph 20, Draper, Fernandez 2, Nocioni, Doncic 9, Maciulis 3, Reyes 1, Ayon 18, Carroll 14, Hunter 3, Llull 2, Taylor 5.

Valencia: Diot 2, Van Rossom 6, Sato 5, Dubljevic 28, Vives 2, Martinez 7, Oriola 6, San Emeterio 17, Sastre 12, Sikma 6, Kravtsov, Thomas 4.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy