Copa del Rey – Real Madrid e Baskonia in semifinale, i blancos si salvano in extremis

Nel primo quarto di finale Baskonia supera Tenerife, Andorra va a un passo dal colpo con il Real ma deve arrendersi all’overtime.

di Federico Di Domenico

Real Madrid supera Andorra rischiando seriamente di uscire subito di scena dalla coppa nazionale. Ai ragazzi di coach Laso serve addirittura un supplementare, acciuffato dopo un inseguimento durato praticamente 40′. Andorra praticamente sempre avanti per 39′ e 56”, solo nel quarto periodo il Real riesce a impattare la partita sul 86-86 e portarla ai supplementari, grazie alla tripla di Randolph a quattro secondi dal termine. Nei supplementati poi non ci sono problemi per i blancos che liquidano la pratica Andorra con il minimo sforzo grazie a un parziale di 13-7. Real guidato in semifinale dalla coppia Llull-Randolph, entrambi autori di una grandissima prestazione. Doppia doppia per lo spagnolo da 22 punti e 11 assist, a cui aggiunge 7 rimbalzi. 25 punti e 6 rimbalzi per l’Americano, che segna canestri fondamentali a cavallo tra la fine del quarto periodo e l’overtime, assolutamente decisivo. In evidenza anche il baby fenomeno Doncic che mette a referto 12 punti, 10 rimbalzi e 7 assist, ma ormai non è più un sorpresa. Per Andorra non è sufficiente un grande Shermadini da 27 punti e 10 rimbalzi. Real Madrid ora atteso dalla semifinale con il Baskonia di sabato, sfida molto affascinante tra due squadre di altissimo livello.

Nel primo quarto di finale i padroni di casa del Baskonia, davanti a più di 14000 spettatori, si impongono senza troppe difficoltà su Tenerife,autentica sorpresa di questa prima parte di stagione. 90-81 il risultato finale in favore dei ragazzi di Sito Alonso, che staccano così il pass per le semifinali di sabato. Partita sempre in mano a Baskonia che già nel primo quarto, chiuso sul +7, tenta di prendere un vantaggio. Margine mai ricucito del tutto da Tenerife, che riesce a rientrare prima fino al -3 nel corso del terzo quarto e poi fino a -5 a un minuto dal termine del match. Protagonista assoluto Shane Larkin, il play Statuitense si mette in mostra mettendo a referto 26 punti e 8 assist in 31 minuti sul parquet, per una valutazione complessiva di 34. Tra i Baschi bene anche il solito Hanga, autore di 16 punti.Per Bargnani 6 punti in 27 minuti, tirando con l’1/1 dall’arco e il 3/4 dalla lunetta. A Tenerife non bastano i 23 con 6 assist di un immenso Grigonis per evitare la sconfitta, e così i ragazzi di Vidorreta devono abbandonare il sogno Copa del Rey già al primo turno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy