[ESCLUSIVA] Final Four EuroLega – Nigel Williams-Goss: “Importantissimi per me i veterani del Real Madrid come Llull e Chacho Rodriguez. Noi più forti delle assenze”

0
Nigel Williams-Goss
acb Photo - D Ligero

Abbiamo parlato con Nigel Williams-Goss, playmaker del Real Madrid e protagonista di un’ottima serie di Playoffs contro il Partizan Belgrado e ora pronto per il clásico alle Final Four di EuroLega.

Come stai? Pronto per queste Final Four?

“Alla grande, prontissimo! Sono felicissimo di stare qua, dopo una stagione lunga e difficile, in particolare anche con i Playoffs. Abbiamo lavorato duro per arrivare alle Final Four, pronti per la semifinale.”

É forse un clásico differente rispetto a quello della scorsa stagione? In particolare per come arrivano le due squadre alla F4, condizione, giocatori assenti ecc?

“Si, certo. Lo scorso anno avevamo vinto 3-0 col Maccabi e loro avevano vinto gara 5 col Bayern, quest’anno è stato il contrario. Abbiamo delle assenze pesanti, ma siamo fiduciosi che i ragazzi che sostituiranno gli assenti faranno bene. Sarà una battaglia, sono una squadra forte e ben allenata.”

Sei migliorato molto, in particolare hai avuto un netto miglioramento rispetto la scorsa stagione. Quanto è stato importante Coach Mateo per te e se hai visto delle differenze importanti rispetto a Coach Laso.

“Coach Mateo è stato assistente per tanti anni di Coach Laso, hanno modi simili ma ovviamente ognuno ha il proprio stile. Per me giocare qui per il secondo anno consecutivo mi ha aiutato molto nel crescere e nel migliorare il mio modo di giocare.

Quanto sono stati importanti per te giocatori come Chacho Rodriguez, Sergio Llull, leggende di questo club e anche compagni nel tuo stesso ruolo.

“Importantissimi. Nella mia carriera sono stato fortunato di avere avuto l’occasione di poter giocare con leggende di questo sport, come Spanoulis al mio primo anno all’Olympiacos. Cerchi sempre di ascoltare tutto quello che ti dicono, di assimilare più possibile, giocatori come Rodriguez e Llull sono dei vincenti. Ogni giorno cerco di imparare sempre di più.”