Ettore Messina: “Grazie al pubblico, ha capito il momento. Voigtmann e Melli eccezionali, che partita di Hines”

0
Ettore Messina
Foto di Gioele Mason

Ettore Messina ha commentato così la vittoria dell’Olimpia Milano contro Baskonia in EuroLeague:

“Ringrazio il pubblico, ci ha sostenuto fin dall’inizio, ha compreso il momento difficile che attraversiamo dopo l’ultimo infortunio. Faccio i complimenti ai giocatori, che hanno giocato una grande partita. Melli e Voigtmann sono stati eccezionali nel costruire opportunità per sé stessi e per i compagni. Flaccadori sta migliorando di gara in gara. La difesa è stata quasi sempre di alto livello. Abbiamo avuto un passaggio a vuoto, nella seconda metà del terzo quarto quando eravamo stanchi, abbiamo ruotato forse troppo ma dovevamo, così ci sono state alcune brutte scelte che hanno permesso a Baskonia di riavvicinarsi. Ma quando siamo stati in campo con i nostri giocatori di riferimento siamo stati davvero bravi. L’aspetto, l’unico, positivo di quando hai tanti infortuni è che chi gioca sa che resterà in campo e qualche volta tutto diventa più facile. Sono d’accordo che ci sia maggiore identità in questo momento in cui i veterani, quelli che erano già qui, come Melli, Voigtmann, Shields prima di infortunarsi, Kyle Hines stanno guidando la squadra, che sentono loro e curano di conseguenza. Hines è stato eccezionale, ha fatto tante cose anche stasera che magari non si vedono sul boxscore. Penso sia positivo che a colmare il vuoto del playmaker sia Shabazz Napier che conosce già quasi tutti, ha vinto uno scudetto con questi ragazzi. Penso che le chiavi della partita siano state due: l’abbiamo indirizzata con le palle rubate da Flaccadori e Tonut, perché ci hanno permesso di dare uno strappo, e poi abbiamo difeso bene sui loro realizzatori. Howard l’abbiamo tenuto a nove tiri, questo è importante, poi ne ha sbagliati tanti, ma questo dipende anche da lui, non puoi prenderti grandi meriti. Lo marcavamo con gli esterni come Hall e poi con Melli quando avevamo i tre lunghi ma cambiando sui blocchi”

Comunicato Olimpia Milano