EUROCHALLENGE- Debutto amaro per Biella, non bastano le grandi prove di Voskuil e Raymond

di Giuseppe Rasolo

Sconfitta nella prima uscita stagionale in EuroChallenge per bonprix Biella, impegnata in trasferta sul campo del KTP-Basket, formazione finlandese della città di Kotka. I rossoblu di coach Corbani affrontano al meglio il primo periodo del match ma poi calano nel secondo quarto, cedendo terreno alla formazione di casa. Ad Alan Voskuil e compagni, che mercoledì prossimo potranno rifarsi sul parquet del Biella Forum contro i belgi del PO Antwerp Giants, va riconosciuto il merito di aver ridotto di tredici punti il gap nell’ultima frazione.

L’Aquila Finlandese alla fine mette alle strette i biellesi e conquista i primi due punti in questo girone di Eurochallenge. Che non fosse facile lo si sapeva fin dall’inizio, che Biella pagasse dazio sul fronte degli infortuni e degli acciacchi era preventivabile, tuttavia nonostante anche un gap di oltre venti punti Voskuil e compagni hanno lottato fino alla fine dei 40 minuti. Una partita in cui le difese hanno pagato dazio ad attacchi molto prolifici e in cui Biella ha forse perso la partita a rimbalzo. Venti possessi conquistati in attacco e in difesa hanno sicuramente fatto la differenza, così come probabilmente la panchina più lunga del KTP. Corbani non ha schierato precauzionalmente Lombardi e questo sotto i tabelloni si è sentito. Biella comunque ha spaventato la squadra di casa con un partenza a razzo e solo al 15’ le due squadre si sono ritrovate in parità Poi la differenza l’hanno fatta i tiri dalla lunga soprattutto in questo secondo periodo in cui il KTP ha segnato la bellezza di 37 punti andando al riposo lungo con otto punti di vantaggio. Un patrimonio che si è dilatato nella ripresa quando Lehtoranta e compagni grazie anche a un immenso Ulmer hanno scavato un solco invalicabile. Nel finale Biella ha chiuso il margine recuperando qualche punto che magari chissà potrebbe tornare utile nel punteggio finale. L’Ad D’adamo che ha accompagnato la squadra a Helsinki guarda il bicchiere mezzo pieno, squadra forte quella finnica, con una panchina decisamente lunga, noi paghiamo dazio ancora sulla preparazione ma non disperiamo in casa probabilmente contro il KTP possiamo vincere. Per Biella ora prossimo appuntamento contro Forli sempre in trasferta

Primo quarto. Coach Corbani propone in campo un quintetto con Laquintana, Infante, Raymond, Voskuil e De Vico; il KTP schiera Jefferson, Heinonen, Simms, Ulmer e Johhson. Primi possessi equilibrati sul parquet della Steveco-areena, poi i rossoblu allungano con Infante e Voskuil e sei punti consecutivi (tripla e 2+1) di BJ Raymond: 6-12. A seguire, i padroni di casa firmano un parziale di 10 a 5 con Heinonen, Lehtoranta e Pounds e riducono la distanza sul tabellone fino al 16-17. Sigilla il quarto Voskuil con due canestri in penetrazione per il definitivo 16-21 del 10?.

Secondo quarto. Ulmer apre il periodo dalla media, poi Raymond infila dall’arco e Simms smuove da sotto: 20-24. Heinonen dalla lunga porta lo svantaggio dei biancoverdi a un solo possesso, ma dal lato opposto del campo Voskuil annulla tutto collezionando altri punti pesanti. Momento positivo per Domenico Marzaioli, autore sia dell’assist per la tripla del capitano rossoblu che della bomba a seguire: bonprix Biella torna a +5 (25-30). Nei minuti successivi il KTP-Basket firma un importante parziale che lo porta, a 6? dall’intervallo, a raggiungere il pareggio (32-32). Il match si fa equilibrato fino al canestro di Pounds, poi a ridosso della pausa lunga i finlandesi trovano un nuovo scatto con i canestri di Lehtoranta, Johnson e Vanttaja: 53-46 al 20?.

Terzo quarto. Frazione favorevole al team finlandese, subito a canestro con Simms (poi autore di altri 5 punti nei minuti iniziali) e Lehtoranta (65-51). Biella infila con Laquintana, Voskuil e Infante ma poi fatica a reggere il ritmo della formazione avversaria e incassa un break di 12 punti a 7, riuscendo a colpisce a canestro soltanto con Infante e BJ Raymond. Una perfetta traiettoria da tre di Marzaioli restituisce un po’ di speranza ai ragazzi di Corbani, ma Jefferson spegne subito la miccia e riporta i suoi sul +19. Al 30? le squadre tornano in panchina sul risultato di 84-64.

Ultimo quarto. Il KTP riparte spingendo sull’acceleratore: i ragazzi di coach Mirolybov raccolgono altri punti con Pounds, Ulmer e Jefferson fino a marchiare il massimo vantaggio di +30 (94-64). Raymond e Voskuil dall’arco, poi De Vico in contropiede, riducono la forbice di cinque lunghezze, ma Kotka non da segnali di appannamento, torna a correre, e a 3? dal gong sale sul gradino dei 100 punti. Nei minuti conclusivi scende in campo l’orgoglio biellese: Laquintana manda a referto 5 punti, la coppia Raymond-Voskuil 8 e De Vico raccoglie il suo ultimo centro della serata. Così alla sirena finale bonprix Biella si avvicina fino al -17, assottigliando quasi della metà lo svantaggio registrato a inizio quarto: alla Steveco-areena termina 108-95.

KTP Basket-bonprix Biella 108-95
Parziali: 16-21, 53-46, 84-64
KTP Basket: Lehtoranta 17, Jefferson 19, Heinonen 14, Pounds 6, Akpaso ne, Kuusisto ne, Simms 15, Vanttaja 10, Kilpelainen ne, Ulmer 25, Dobras ne, Johnson 2. All.: Mirolyvoc.
bonprix Biella: Chillo 4, Laquintana 15, Infante 12, Lombardi ne, Berti 7, Calabrese ne, Raymond 23, Voskuil 23, De Vico 5, Marzaioli 6. All.: Corbani.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy