Eurocup, 1° giornata: Ottima la prima per la Virtus, schiacciati senza problemi i Lituani

Buona la prima per i felsinei in trasferta a Panevėžys

di Luca Montanari

Ottima la prima di Eurocup della Virtus Bologna contro i lituani dello Lietkabelis, che crollano al ritorno dall’intervallo sul 61 a 76. Le V nere soffrono tantissimo il primo quarto, causa anche dei numerosi problemi alla strumentazione del palazzetto che sicuramente non ha dato grande fluidità al gioco. Un parziale di 11 a 3 in apertura però non è bastato ai lituani per resistere. Dal secondo quarto i bolognesi si fanno vedere sempre più aggressivi arrivando prima al -3 e poi al definitivo sorpasso all’intervallo lungo, da qui in poi non andranno più sotto nel punteggio. Il ritorno dagli spogliatoi poi ha sancito la fine della partita del Lietkabelis che, entrati in una crisi offensiva che ha fatto segnare solamente 8 punti in un quarto e mezzo, lasciano scappare definitivamente i bianco neri che ne approfittano e volano fino ad un clamoroso +22, trascinati da un immenso Awudu Abass da 19 punti. Nel finale si riprendono però, arrivando fino al -11 ma il tempo non basta più, suona la sirena e la Virtus rimpatria a punteggio pieno dalla prima di Eurocup.

 

I QUINTETTI

 

Quintetto Virtus:  Markovic – Adams – Weems – Ricci – Gamble
Quintetto Lietkabelis: Vinales – Maric . Lipkevicius – Masiulis – Valinskas

 

IL COMMENTO

 

PRIMO QUARTO

Pronti via la prima palla è controllata dal Lietkabelis che è, tra l’altro, anche la più veloce a segnare i primi 2 punti, Maric dal post basso non sbaglia. Un problema con il tavolo però interrompe dopo appena 45 secondi la partita, l’imputato sembrerebbe essere la strumentazione di gara, il tutto si “risolve” dopo  7 minuti. I continui problemi tecnici non favoriscono di certo un ritmo altissimo per entrambe le squadre, ma questo sembra essere più un problema della Virtus, che in appena 4 minuti subiscono un parziale di 11-3. Djordjevic richiama tutti in panchina e la reazione si vede subito, al ritorno dal time out il parziale aperto è ora della Virtus, 8-2 e punteggio sul 14-11 per i padroni di casa a 4:30 alla fine del quarto. La virtus prende ritmo ma i lituani sono bravi a posizionarsi in difesa e i falli in attacco fischiati contro la società bianco nera sono numerosi. I lituani dominano questo primo quarto, la ripresa della virtus non basta e finisce sul 24-19 per il Lietkabelis. Vinales guida i suoi con 8 punti in 7 minuti di gioco.

 

SECONDO QUARTO

I primi punti del quarto sono una schiacciatona di Hunter a cui rispondono, con la stessa moneta, i padroni di casa. Questo secondo quarto regala sicuramente molta più intensità da parte di ambo le squadre, anche se, a dire il vero, non riescono trovare molte soluzioni offensive, infatti il punteggio è bloccato sul 26-23 da oltre 3 minuti. Ci pensa Ricci però a sbloccare la situazione, prima riportando i suoi a -1 a 5 minuti dall’intervallo lungo,  poi a regalando il primo vantaggio della partita ai suoi. 26-28 il punteggio per la Virtus. Maric nel frattempo raggiunge Vinales come miglior marcatore della partita a quota 8 punti. I Lituani nel frattempo ritornano ad avere il ritmo simile ad inizio partita ma si trovano una Virtus completamente diversa da quella del primo quarto, il giro palla incanta i color granata e ora la partita sembra più equilibrata che mai. Ciò si riflette anche sul punteggio finale del secondo quarto in cui troviamo proprio la Virtus al comando sul punteggio di 35-36.

 

Statistiche all’intervallo Virtus: 70,6% da due, 42,9% dall’arco, 50% ai liberi, 4 palle rubate, 11 palle perse

Statistiche all’intervallo Lietkabelis: 55,6% da due, 30,8% dall’arco, 75% ai liberi, 3 palle rubate, 6 palle perse

Eurocup Virtus Bologna
Score Difference all’intervallo

 

TERZO QUARTO

Terzo quarto che si apre con una grandissima fatica a trovare soluzioni concrete in attacco, dopo 4:00 minuti di gioco gli unici 2 punti segnati sono di Pippo Ricci, che diventa anche il primo dei suoi in doppia cifra. La situazione si sblocca per il Lietkabelis grazie a Lipkevicius dalla lunetta. La virtus approfitta però di questo momento morto della partita, Abass e Adams comandano la cavalcata e i bolognesi avanzano sul 37-48, e silenziosamente Abass diventa il miglior marcatore della partita con 12 punti. Oltre alla siccità ci si mette anche la sfortuna contro i lituani, molte triple vengono sputate dal ferro e le loro percentuali dall’arco crollano fino ad arrivare al 23,5% . I felsinei trascinati dal silente ma estremamente efficace Abass volano sul +15, massimo vantaggio della gara che resta tale fino alla fine del quarto, 38-53 il punteggio alla fine del terzo periodo a favore della Virtus.

 

QUARTO QUARTO

Ultimo quarto che al contrario del precedente vede subito dei punti a tabellino, ma solo per la Virtus. 1 canestro di Alibegovic e 3 del trascinatore assoluto Awudu Abass correggono il massimo vantaggio arrivando fino ad un +22. I lituani sembrano in una crisi (cominciata al ritorno dall’intervallo) da cui non riescono più ad uscire. Il parziale da inizio terzo quarto ad ora è di 28-9 per le V nere, che si assestano stabilmente sul +20 a 5 minuti dalla fine. La Virtus ora sente la palla anche più leggera di prima e con percentuali irreali vola sul 44-72. I Lituani escono dalla crisi, recuperano lo svantaggio fino ad arrivare a -11 ma il tempo ormai è amico della Virtus. Finisce con una vittoria la prima di Eurocup della Virtus, 61-77 è il punteggio alla sirena.

 

FINE PARTITA

Tabellino Virtus: Markovic 1, Weems 11, Ricci 12, Gamble 0, Hunter 5, Pajola 0, Tessitori 9, Alibegovic 12, Abass 19, Adams 8, Deri ne, Nikolic ne

Tabellino Lietkabelis: Vinales 20, Normantas 10, Vaiciunas ne, Maric 8, Lipkevicius 2, Poska ne, Maldunas 5, Venskus 8, Barnies 3, Masiulis 4, Valinskas 0, Gintvainis 1

Risultato Finale: 61-77

MVP Basketinside: Awudu Abass

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy