Eurocup 3° giornata: Nessun problema per la Virtus ad Andorra, 3 su 3 in Eurocup

Il recap della terza giornata di eurocup tra il Andorra e Virtus Bologna

di Luca Montanari
Eurocup Virtus Andorra

I QUINTETTI

Quintetto Virtus: Adams – Markovic – Weems – Ricci – Tessitori

Quintetto Andorra: Garcia – Senglin – Dime -Llovet Jelinek

 

 

IL COMMENTO

 

PRIMO QUARTO

La gara non tarda ad iniziare forte, le percentuali sono subito alte da parte di ambo le squadre ma gli spagnoli partono meglio, il 3/3 dall’arco li mette subito in vantaggio di 9 lunghezze sui bolognesi. Passano i minuti e i bolognesi cercano di ingranare per lo meno la prima marcia, vanno a segno con la prima tripla su cinque tentate dopo 7:40, ma comunque tornano sul -4. Complice anche le 7 triple sbagliate consecutivamente da parte di Andorra dopo un iniziale 3 su 3. Partita che poi continua con le stesse difficolta iniziali a livello offensivo, in particolare per Andorra che non va oltre ad un 3 su 11 da tre punti. Finisce il primo quarto sul punteggio di 20-16 per gli spagnoli.

 

SECONDO QUARTO

Dove nessuno trova il tiro dalla lunga distanza ci pensa Amar Alibegovic, ne mette due e con un viaggio in lunetta procurato da Tomasz scollina la doppia cifra, finora è il migliore dei suoi. Gli andorrani continuano a non trovare il canestro dai 6,75 e sono 10 errori consecutivi. Teodosic inizia a metterci lo zampino, basta un 3 su 3 al tiro ed un passaggio illuminante per Julian Gamble per mettere la Virtus davanti nel punteggio. 28-31 il punteggio a 5:31 dalla fine. La virtus ora prende largo ed corregge il massimo vantaggio con un +9 e con parziale aperto di 11-0. Male però a cronometro fermo dove si accontentano di un bruttissimo 3/9. Il dominio V nere continua e gli spagnoli non sembrano in grado di fermarlo, Weems e Hunter firmano gli ultimi punti prima dell’intervallo lungo e il secondo quarto si chiude sul punteggio di 30-45 per la Virtus

 

Statistiche all’intervallo Virtus: 76,5% da due, 33% da tre, 36,4% ai liberi, 5 palle recuperate, 5 palle perse

Statistiche all’intervallo Andorra: 50% da due, 14,3% da tre, 70% ai liberi, 3 palle recuperate, 8 palle perse

 

TERZO QUARTO

Inizio di terzo quarto che non inverte la tendenza del precedente, la Virtus gira bene, molto bene, mentre l’Andorra continua a vedere i canestro sempre più piccolo. Gamble segna 4 punti in fila da sotto canestro, Alibegovic continua ad essere decisivo da 3 (miglior realizzatore della squadra) ed il vantaggio sale fino al +19, che diventa +20 per via di un fallo tecnico alla panchina di casa. Verso metà quarto la Virtus si trova nel bel mezzo di un blackout che rischia di farla tronare a poche lunghezze di distanza, gli spagnoli non colgono l’occasione in tempo però e Teodosic punisce con un jumper dalla media ed una tripla, in un amen si torna ad +19. Gli spagnoli sembrano pero battere il colpo e finalmente per loro le triple iniziano ad entrare ma comunque il divario rimane ben oltre la doppia cifra. Il terzo quarto finisce con la Virtus in vantaggio con il punteggio di 52-67.

 

QUARTO QUARTO

Teodosic apre il quarto quarto della Virtus con una tripla, scollinando così quota 20 punti con percentuali irreali. Il tira e molla tra le due squadre continua, a tratti l’Andorra sembra riuscire a recuperare un po’ di margine a causa, per lo più, di distrazioni da parte dei felsinei, ma poi le V nere riescono sempre e comunque a mantenere un vantaggio che sfiora i 20 punti. Alibegovic con una super schiacciata a 3:55 dalla fine e conseguentemente il +24 (massimo vantaggio) sigla presumibilmente la terza vittoria consecutiva in Eurocup. Infatti la partita finisce con il punteggio di 66-82 per la Virtus Bologna che resta a punteggio pieno nel girone C di Eurocup.

 

FINE PARTITA

Tabellino Virtus: Alibegovic 16, Nikolic 0, Hunter 6, Adams 7, Markovic 2, Teodosic 21, Tessitori 2, Weems 7, Ricci 3, Abass 2, Deri ne, Gamble 16

Tabellino Andorra: Pauli 4, Olumuyiwa 2, Llovet 4, Dime 4, Hannah 0, Gielo 12, Palsson 6, Garcia 10, Jelinek 15, Sengling 9, Pons 0

Tabellino completo

Risultato Finale: 66-82

MVP Basketinside: Milos Teodosic

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy