EuroCup, 3ª giornata: Casarin e Daye da applausi, ma Umana Reyer cade ancora con Bourg

Nella seconda sfida del back to back Bourg supera nuovamente Umana Reyer Venezia, ma con una partita molto più complicata di ieri.

di Marco Muffatto

Nel recupero della 3ª giornata di EuroCup dopo la vittoria di ieri dei francesi, JL Bourg bissa ma dovendo lottare per 39′.

Parziali: 23-29; 34-42; 60-66

Umana Reyer: Casarin 17, Stone, Bramos 6, Daye 23, De Nicolao 5, Vidmar 2, Chappell 17, D’Ercole ne, Possamai ne, Biancotto ne, Fotu 6. All. De Raffaele.
JL Bourg: Allen 19, Benitez, Courby 2, Asceric 3, Pelos 6, Peacock 11, Dary-Sagnes ne, Scrubb 4, Omic 14, Andjusic 27. All. Vucevic.

Una commovente Umana Reyer getta il cuore oltre l’ostacolo, ma alla fine non riesce a spuntarla con il JL Bourg-en-Bresse, che si aggiudica anche il secondo match al Taliercio per 76-86. Il cammino europeo degli orogranata si fa così sempre più complicato, anche se la squadra di coach De Raffaele non è ancora matematicamente esclusa dalla Top 16 di 7Days Eurocup.
Rispetto al match di 24 ore prima, per l’Umana Reyer torna a referto De Nicolao. Cambia anche il quintetto, con Casarin, Chappell, Bramos, Fotu e Vidmar. I primi quattro punti orogranata sono di Fotu, con le squadre che si rispondono colpo su colpo. Casarin si mostra intraprendente, firmando due volte il +3: 11-8 a rimbalzo offensivo al 3′, 13-10 al 3’30”. Bourg si affida in particolare ad Andjusic e Omic, infilando un break di 0-10 dal 15-14 di Chappell al 4’30” al 15-24 al 7′. L’Umana Reyer torna a segnare con un gioco da tre punti di Daye e si riporta altre due volte a -6: con la tripla di Chappell e poi con i liberi di Daye per il 23-29 al primo intervallo.
In avvio di secondo periodo, gli orogranata si inceppano in attacco e il JL trova un nuovo 0-10 per il 23-39 al 13’30”. I primi punti dell’Umana Reyer del secondo quarto arrivano con la tripla di Chappell al 14′, anche se poi arriva, giusto a metà periodo, il terzo fallo di Stone. Con un’ottima difesa e un ispirato Casarin in attacco, gli orogranata riescono finalmente a girare l’inerzia e la panchina francese è costretta a chiamare due volte time out a fronte del break di 11-0 che riavvicina l’Umana Reyer sul 34-39 al 17’30”. Nel finale di tempo arriva infine solo la tripla di Andjusic al 18′, che manda le squadre negli spogliatoi sul 34-42.
De Nicolao torna in campo nel quintetto iniziale del secondo tempo. Anche nel terzo quarto l’approccio migliore è dei francesi, che, nonostante i canestri di Bramos e Vidmar, toccano due volte il +13 con le triple di Andjusic (39-52 al 23′) e Allen (42-55 al 24′). Il primo accenno di reazione orogranata arriva con due canestri consecutivi di Daye (46-55 a metà periodo). Poi, dal 48-60, l’Umana Reyer alza l’intensità difensiva e infila un parziale di 7-0, con la panchina ospite costretta al time out al 27’30” dopo il canestro di Chappell del 55-60. Un paio di decisioni discutibili da parte della terna arbitrale agevolano la risposta francese (57-66 al 29’30”), anche se la tripla finale di Chappell mantiene gli orogranata a contatto all’ultimo intervallo: 60-66.
Daye riporta l’Umana Reyer a -4 in avvio di quarto quarto, ma poi schiaccia sul ferro il possibile -2 e Bourg ne approfitta per un nuovo allungo (64-71 al 32′). Un cervellotico fallo in attacco fischiato a Vidmar è preludio al +9 francese (64-73 al 33’30”), anche se gli orogranata non si arrendono e, con la schiacciata di Casarin e la tripla di Daye è di nuovo -4 (69-73) al 34’30”. Casarin spende il quinto fallo ed è ancora Daye a trascinare la squadra fino al -3: 73-76 al 36’30”. Ancora un paio di scelte della terna arbitrale che lasciano interdetti agevolano il 73-79 al 37’30”, con gli dei del basket che premiano però la tripla di De Nicolao per il 76-79 al 38’30”. Ma è Allen, con una tripla e un recupero, a chiudere virtualmente il match sul 76-84 a -50”, sigillando poi il risultato con i liberi del 76-86.

EuroCup Basketball

UMANA REYER VENEZIA – BOURG EN BRESSE 76-86 (23-29, 34-42, 60-66)

REYER: Casarin 17, Bramos 6, Chappell 17, Fotu 6, Vidmar 2, Stone, Daye 23, De Nicolao 5, d’Ercole NE, Possamai NE, Biancotto NE. All: De Raffaele

BOURG: Allen 19, Scrubb 4, Andjusic 27, Omic 14 (10 rimbalzi), Peacock 11, Pelos 6, Asceric 3, Courby 2, Benitez, Dary-Sagnes NE. All: Vucevic

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy