EUROCUP, GIR. C: Nymburk stregata, la Virtus Roma cede al terzo supplementare

di Gabriele Leslie Giudice

Prima sconfitta in Eurocup per la Virtus Roma, che nella quarta giornata del Gruppo C perde 89-87 contro il CEZ Basketball Nymburk al termine di una gara tirata, risolta soltanto dopo 3 tempi supplementari.

Partita equilibrata nel primo quarto, le squadre si sfidano punto a punto ma è una tripla di De Zeeuw a chiudere la frazione 12-13. I cechi mettono la testa avanti per due volte con Simmons, ma prima Morgan e poi Stipcevic riportano la Virtus in vantaggio. Nymburk piazza un parziale di 11-0  e allunga sul +7, Jones e Triche riducono le distanze ma Hruban manda le squadre al riposo sul 32-27.
Al ritorno sul parquet Roma accorcia con Morgan e Jones per poi trovare il vantaggio con un canestro dall’arco di Gibson. I padroni di casa sorpassano raggiungendo il +5 a 7? dalla fine del tempo regolamentare, ma due schiacciate di Ejim riportano Roma a una sola lunghezza di distacco. Al 40? la Virtus va avanti con Morgan – uscito per falli nell’azione successiva -, una tripla di Houska restituisce il vantaggio ai cechi ma Jones impatta sulla sirena.
Dopo due tempi supplementari in cui Roma recupera dal -5 e si porta vicina alla vittoria grazie a canestri da tre punti di Gibson e Stipcevic, Nymburk ha la meglio al termine del terzo overtime, in cui la Virtus deve fare a meno di Morgane De Zeeuw, entrambi fuori per falli. Out anche capitan D’Ercole, uscito precauzionalmente nel primo tempo a causa di un problema muscolare.

Questo il commento di coach Dalmonte in sala stampa: «E’ stata una partita decisa da episodi e dettagli come una palla persa, un rimbalzo difensivo o un tuffo sul pavimento. Nel momento cruciale della gara, avanti di 3 e con la palla in mano abbiamo commesso una brutta palla persa, inoltre siamo mancati nell’uno contro uno difensivo in alcune occasioni. Al netto degli episodi, dal punto di vista tecnico dobbiamo avere un ritmo migliore nei passaggi e non pensare di risolvere le situazioni affrontandole individualmente.
Nella prossima gara di Eurocup sfideremo Oldenburg, che ritengo una delle squadre più solide del girone, in quell’occasione sarà importante sfruttare il vantaggio del campo. Prima però ci aspetta un’importante trasferta in campionato, dovremo recuperare immediatamente sia dal punto di vista fisico che da quello mentale per affrontare la gara di sabato contro Pesaro
».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy