EUROCUP, GIRONE C: Nancy crolla in Repubblica Ceca, 4°Q da sogno per Siviglia, EWE KO

di La Redazione

Due vittorie casalinghe in questo Girone C di Eurocup, ma maturate in maniera diversa. Se nella prima gara, quella che alle 18.30 ha visto scontrarsi i padroni di casa del Nymburk e i francesi dello SLUC Nancy, il CEZ ha tenuto le redini dell’incontro dal primo al quarantesimo minuto, discorso diverso per lo spettacolo andato in scena in Spagna: il Siviglia, con una straordinaria quarta frazione, ha respinto i tedeschi e ha permesso ai padroni di casa di raggiungere il 50% di W in questo avvio.

Partiamo prima da ciò che è emerso dal parquet ceco. Il CEZ ha ottenuto il miglior risultato, e lo ha fatto nel modo più semplice possibile. Ognuno dei giocatori infatti, è riuscito ad esprimersi al meglio in un trionfale sistema corale (ben 24 gli assist distribuiti), che ha sì messo in luce le doti realizzative di Darius Washington, ma ha anche permesso molte conclusioni facili (i 3/4 delle conclusioni sono arrivate dalla breve distanza), per la gioia del reparto lunghi (con Chris Burns – ex Montegranaro – in testa).
Per gli sconfitti, dolorosissima la batosta, perchè con la Virtus Roma ancora vincente, è costretta a cedere il primato proprio ai capitolini. Nancy s’impantana nella difesa interna dei cechi, e si accontenta un po’ troppo del tiro dall’arco, ma soprattutto, non riesce a supplire all’ assenza di Florient Pietrus. Bene i soliti Adams e Gladyr, doppia doppia per Falker, ma l’apporto del nazionale transalpino va ben oltre l’aspetto realizzativo, e per lo SLUC non c’è niente da fare.

Per quanto riguarda invece la gara di Siviglia, partita fin da subito ostica e combattuta, ma che sui 40′ premia i padroni di casa, in grado di trovare maggior lucidità quando la stanchezza sembrava padrona. Punteggio decisamente più basso, per gli iberici è decisiva l’ottima serata di Urtasun (15 punti e 10 falli subiti: doppia doppia atipica per lui) e la prestazione immacolata di Porzingis: per il giovane talento 100% dal campo in appena 15′ d’impiego.
Dalla controparte germanica invece, decisamente sottotono il collettivo teutonico, con l’unica salvezza in Adam Chubb, ma che da solo può davvero poco a questi livelli. Dietro di lui, infatti, il vuoto: l’ex Casale e Bologna Casper Ware vive una serata disastrosa dal campo, e ancora peggio va al resto della squadra, che chiuderà con uno “spaventoso” 10% dall’arco. Troppo poco per espugnare Siviglia.

RISULTATI:
CEZ Nymburk 89 – 80 SLUC Nancy 
CEZ: Washington 16, Benda 12, Stutz 12.
SLUC: Adams 22, Gladyr 17, Falker 11.

Virtus Roma 100 – 69 Proxima Spirou
VIRTUS: Jones 19, Morgan 17, Ejim 15.
SPIROU: Page 16, Collins 15, Wise 15.

Baloncesto Siviglia 68 – 59 EWE Oldenburg
SIVIGLIA: Urtasun 15, Byars 13, Porzingis 12.
EWE: Chubb 16, Kramer 10, Ware 9.

CLASSIFICA:
Virtus Roma 10
SLUC Nancy 8
CEZ Nymburk 8
Baloncesto Sevilla 6
EWE Oldenburg 2
Proxima Spirou 2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy