EUROCUP, GIRONE D: Colpi esterni per Khimki e Besiktas, vittoria anche per lo Zenit

di Giacomo Cotlar
yle.fi

Nella prima partita della sesta giornata del girone D, lo Zenit San Pietroburgo vince sullo Szolnoki Olaj per 81-61. Partita che ha visto le squadra a contatto nei primi 10 minuti (16-17), ma con un parziale di 28-10 nel secondo quarto guidato da Hodge (20 punti), la squadra russa costruisce un buon vantaggio che mantiene fino alla fine della partita. Nella seconda partita il Khimki Mosca vince facilmente sul campo del VEF Riga per 79-86 grazie alle buone prestazioni di Koponen (20) e Rice (21). Prima metà di gara dominata dalla squadra moscovita (36-54 al 20′), ma negli ultimi della partita minuti il VEF si riporta sotto di 7 punti (77-84 al 38′) grazie ai canestri di Zakis e Jakovics, ma alla fine Rice e Popovic chiudono la partita dalla lunetta. Infine il Besiktas espugna Lubiana, vincendo per 57-80 contro l’Olimpija, in una partita che ha visto la squadra di Istanbul sempre avanti. Prima metà di partita chiusa 30-42 a favore del Besiktas, fino ad arrivare al 42-56 al 30′ grazie ai canestri di Lofton. Ultimo quarto che vede l’Olimpija ricucire il distacco toccando il -9, ma Atsur riporta il Besiktas di nuovo sul +16, fino a vincere la partita.

Risultati:
Zenit San Pietroburgo – Szolnoki Olaj 81-61
Zenit: Hodge 20, Landry 14, Jones 13
Szolnoki: Lorant 13, Wittmann 9, Jones 8

VEF Riga – Khimki Mosca 79-86
VEF: Zakis 17, Jakovics 17, Robinson 15
Khimki: Rice 21, Koponen 20, Monia 12

Olimpija Lubiana – Besiktas Istanbul 57-80
Olimpija: Omic 16, Marinovic 12, Nikolov 9
Besiktas: Lofton 27, Atsur 13, Senli 7

Classifica:
Besiktas Istanbul 5-1
Olimpija Lubiana 4-2
Khimki Mosca 4-2
Zenit San Pietroburgo 3-3
Szolnoki Olaj 1-5
VEF Riga 1-5

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy