EuroCup gruppo H: impresa Grissin Bon, battuto l’Unics Kazan

Reggio concede il bis, dopo la vittoria all’andata in Russia, ora anche quella a Reggio che la consolida in testa al girone.

di Maurizio Rossi

Una Grissin Bon che non muore mai batte Kazan con un’ultimo quarto strepitoso, 26-15 che capovolge le sorti di un incontro che ha visto sempre gli ospiti condurre con vantaggi che hanno toccato i 17 punti. Ma nel quarto finale Reggio ha sfoderato una difesa ferrea che non ha concesso nulla ai russi. Un Wright sontuoso (17) ed un Della Valle stoico (20) e ben guidati da un Llompart strepitoso hanno spianato la strada per la vittoria reggiana, per il Kazan Colom (17) e Lasme (18 +10 rinb.) i migliori per gli ospiti.

Grissin Bon : Markoishvili,Nevels,Reynolds,White, Candi

Unics : Ejim,Colom,Lasme,Smith,Lockett

1°Quarto : Avvio deciso del Kazan che sembra decisa a vendicare la sconfitta di una settimana fa, Ejim e Lasme danno il primo break 2-7 dopo solo 2 minuti di gioco. Alcune palle perse sia in attacco che in difesa consentono a Colom di trovare la via del canestro con facilità il quale sigla 5 punti consecutivi, minuto per Menetti (4-14). Reggio per ora trova il canestro solo dalla lunetta con White e della Valle mentre per gli ospiti Lasme concretizza un gioco da 3 punti ( 8-17 ). Aumenta ancora il divario anche perché in attacco il Kazan prende molti rimbalzi, ci prova Della Valle ma prima Ejim dalla lunga distanza e poi Ponkrashov mettono il +17 per gli ospiti all’8° di gioco (13-30). Nel finale timida reazione reggiana che trova in Candi il suo trascinatore, 17-30 recita il tabellone.

2°Quarto : Reggio prova la zona e questa da buoni frutti in quanto Della Valle ne fa 7 consecutivi e la riporta al – 8 dopo 3 minuti di gioco ( 24-32 ). Gara che fa scintille, doppio tecnico a Lasme e Reynolds, inerzia reggiana con il canestro di Llompart che costringe Priftis a chiamare il suo primo minuto. Gran passaggio di Llompart dietro la schiena per Wright che mette canestro con fallo per il – 1 ( 31-32) al 15°. La reazione del Kazan e nelle mani di Ejim che riporta gli ospti al + 6, 33-39, vantaggio che arriva alla doppia cifra con i 4 punti consecutivi di Lasme. Nei secondi finali Reggio riesce a limitare un po il disavanzo con Cervi e soprattutto Wright decisamente sino ad ora il migliore dei suoi, 38-45.

3°Quarto : Ad inizio quarto tegola per Reggio con 2 falli in un amen di Lompart che lo costringono alla panchina, dentro Candi. Lokett mette la tripla ma poi Priftis si prende un tecnico per proteste ma Reggio non ne approfitta, anzi è Colom che aumenta il divario portando il Kazan sul 43-54 al 24°. Momento della gara poco spettacolare anche perché la terna applica un metro che i giocatori non capiscono. Si inscrive a referto Markoishvili ma è Ponkrashov con 4 liberi a riportare a + 12 il Kazan (48-60). Nel finale Cervi mette i suoi liberi mentre Llompart sulla sirena fallisce la tripla, 50-60.

4°Quarto : Reggio in apertura tenta il tutto per tutto e grazie al tecnico a Ejim ( 5° fallo ) si porta sul 56-62 al 32°, Nevels mette il sottomano e poi altra magia di Llompart che da una palla a Cervi che deve solo mettere dentro ( 60-62) minuto per Priftis. Contropiede Reggio con Della Valle che trova il pari a quota 64 al 35°, Il sorpasso lo firma Nevels con una tripla ma Smith non è da meno.

Si arriva all’ultimo minuto con Reggio avanti di uno con il contropiede di Wright, fallo antisportivo ad Andusic con Reynolds che claudicante mette solo 1 su due, Lasme anch’esso fallo antisportivo ed espulsione, Wright 1 su due, Colom mette la tripla ma è ancora Wright con un assist  al bacio per Markoishvili che chiude la contesa con il canestro finale, anche se sulla sirena Lokett infila la tripla del 76-75 finale.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – UNICS KAZAN  76-75 ( 17-30,38-45,50-60)

 

Grissin Bon : Mussini ,J.Wright 17,Bonacini,Candi 4,Della Valle 21 ,White 7, Reynolds 6 , Markoishvili 5,Cervi 7,Nevels 7 ,Llompart 2 . Allenatore Menetti

Unics : Ejim 13 ,Ndour 2 ,Ponkrashov 8 ,Colom 17 , Lasme 18 ,Smith 5 ,Trushkin, Lockett 8,Koshcheev ,Sergeev, Andusic 4 ,Kolesnikov . Allenatore Prifti

Arbitri : Panther (GER),Perez (SPA),Nedovic(SLO)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy