EUROCUP, Ottavi di Finale: Lavrinovic trascina Kiev, vittoria agevole per il Besiktas

0
www.fenerbasket.com

 

Budivelnik Kiev 86 – 82 JSF Nanterre

Nella partita di apertura degli ottavi di finale di Eurocup giocata a Kaunas il Budivelnik Kiev ha sconfitto per 86-82 il JSF Nanterre. La seconda partita verrà giocata a Parigi, in cui la squadra ucraina dovrà difendere il vantaggio di quattro punti maturato nella gara d’andata.
Nel terzo match della stagione tra queste due formazioni il protagonista è stato Darjus Lavrinovic che ha collezionato nel primo periodo ben 18 punti, portando la squadra di casa in vantaggio all’intervallo per 47-41. Alla ripresa del gioco Anisimov e Ahearn hanno portato lo scarto ad un importante +14 (64-50), ma grazie alle triple di Gladyr e il gioco spalle a canestro di Passave gli ospiti si sono riportati sotto, chiudendo il terzo quarto sotto 76-74. Il Budivelnik però si è mai lasciato sorpassare da Nanterre, tornado a +9 a pochi minuti dalla fine. Solo nel finale i francesi sono riusciti a ricucire lo strappo fino all’86-82 finale. Lavrinovic ha chiuso la gara con 28 punti, 9 rimbalzi e 3 stoppate, Ahearn ha chiuso con 14 punti e Anisimov con 12. Per Nanterre non sono bastate le dodici triple messe a segno, con un Thomas da 21 punti; insieme a lui da segnalare i 15 punti di Gladyr e la doppia-doppia di Passave (11 punti e 10 rimbalzi).

Kiev:Lavrinovic 28, Ahearn 14, Anisimov 12
Nanterre:
Thomas 21, Gladyr 15, Passave 11

 

Besiktas Integral Forex 88 – 71 Nizhny Novgorod

Trascinati da un pubblico caldissimo e dalla mano bollente di Lofton, il Besiktas ha vinto agevolmente l’andata degli ottavi di finale contro il Nizhny per 88-71. Servirà un’impresa alla squadra russa settimana prossima ribaltare il -17 col quale sono stati sconfitti in questa serata. L’inizio è stato tutto di marca turca, con un parziale di 18-6 dopo i primi 10 minuti, ma Rochestie e compagni hanno subito ricucito lo strappo chiudendo prima il secondo quarto in vantaggio 34-35 e allungando nel terzo col parziale di 40-47. Ma Lofton e Broekhoff hanno portato il Besiktas l’entusiasmo necessario a riprendere gli avversari e a non cedere più la leadership dell’incontro: infatti i padroni di casa hanno segnato ben 48 punti nei minuti finali arrivando a toccare addirittura il +22 fino all’88-71 finale. Lofton ha chiuso la partita con 28 punti (6/10 da tre punti), insieme a lui da sottolineare la prova dell’ex play canturino Perkins (12 punti, 7 rimbalzi e 5 assist). Invece per il Nizhny non è bastata la solita prova da protagonista di Rochestie, 22 punti e 8 assist per lui, e la doppia-doppia di Antonov (19 punti e 10 rimbalzi).

Besiktas:Lofton 28, Perkins 12, Broekhoff 12
Nizhny:
Rochestie 22, Antonov 19, Baburin 9