EuroCup, Quarti di Finale – G1: Colpaccio Buducnost! OK Gran Canaria e Unics Kazan

0
EuroCup

Si sono giocate tutte le gara 1 dei Quarti di Finale di EuroCup.

Se la Virtus ha vinto, soffrendo con un’ottima Joventut Badalona, l’equilibrio non è stato protagonista solo in quella partita, ma ha regnato sovrano in tutte le partite svoltasi tra lunedì e martedì.

Il colpaccio lo ha fatto il Buducnost Voli Podgorica di Amedeo Della Valle, con l’eroe che ha il nome e cognome di Justin Cobbs. Il Jumper dell’americano a 2,4 secondi dal termine, ha permesso ai montenegrini di espugnare il campo dell’AS Monaco e di sovvertire i pronostici che vedevano i monegaschi nettamente favoriti. Monaco paga una pessima serata al termine per Dee Bost, autore di un rivedibile 3 su 14 dal campo. Buducnost ora ha il matchpoint per ottenere il pass per la semifinale fra 3 giorni, tra le mura casalinghe.

Tanto equilibrio anche nel derby russo tra Unics Kazan e Lokomotiv Kuban. Gli ospiti, guidati da Coach Pashutin, partono meglio sfruttando un Nigel Williams-Goss in uno stato di forma eccezionale. L’ex Jazz è super, con 31 punti, 4 rimbalzi e 6 assist, ma non basta per il colpaccio, sfiorato dalla squadra di Krasnodar. Steccano due ex “italiani”, ovvero Kuzminskas e Kalnietis, poco precisi in attacco e non di grande supporto ad un Williams-Goss formato EuroLeague. Decisivo il pubblico, presente in abbondanza e ovviamente fattore chiave per un Kazan trascinato da Canaan e Smith. Bene anche l’altro ex Olimpia, Jordan Theodore.

Più autoritaria e decisa, la vittoria dell’Herbalife Gran Canaria, in quel di Boulogne. Gli uomini di Fisac conducono gara 1 dal primo all’ultimo minuto, gestendo con molta autorità il vantaggio iniziale. Il duo Kilpatrick – Costello è la chiave della vittoria degli spagnoli, che come i montenegrini del Buducnost, hanno ora la possibilità di chiudere la pratica tra le mura casalinghe di Gran Canaria fra 3 giorni. Boulogne, cenerentola di questo quarto di finale di EuroCup, ha un ottimo Chikoko, ma non è sufficiente per portare la serie dalla sua parte. Ora i francesi sono chiamati all’impresa a Gran Canaria per non salutare la competizione in anticipo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here