EuroCup, recupero 8ª giornata: Venezia non può nulla contro Bourg

Nella prima delle due sfide in 24h Bourg en Bresse ha la meglio, domani sera alle 18.30 il rematch sempre al Taliercio

di Marco Muffatto

Si torna in campo al Taliercio, anche se in verità questa partita si sarebbe dovuta disputare in Francia quindi per l’Euroleague il JL Bourg en Bresse, almeno per questa sera “gioca in casa”. Infatti già domani sera si giocherà, sempre qui a Mestre, il recupero della 3ª giornata, quando furono i francesi a non poter giocare per i raggiunti limiti di giocatori colpiti dal covid-19.

La compagine francese è al gran completo, mentre coach De Raffaele ha più di qualche grattacapo. Rotazioni ridotte all’osso con soli 7 giocatori “disponibili” sui 10 a referto, visto che D’Ercole e Vidmar sono a referto solo per onor di firma.

 

QUINTETTO VENEZIA: Stone, Bramos, Chappell, Daye, Fotu.

QUINTETTO BOURG EN BRESSE: Wright, Andusic, Scrubb, Peacock, Omic.

 

PRIMO PERIODO:

Il primo canestro della partita è di firma francese con Omic a cui risponde subito capitan Bramos dalla lunga. Ritmi bassi almeno all’inizio con l’attacco francese quasi tutto nelle mani di Andusic per il 12-10 a 4’33” dalla fine del quarto. Scrubb prima e Allen poi provano a far scappare via Bourg sul +7 costringendo De Raffaele al secondo time out in pochi minuti. Chappell e Daye provano a contenere lo svantaggio, ma JL allunga le rotazioni e con una tripla di Pelos arriva al +11 che chiude il primo periodo.

SECONDO PERIODO:

Il secondo quarto continua sul registro del primo con i “padroni di casa” a trovare facili canestri sfruttando il peso sotto canestro di Omic e da fuori con Courby e Pelos per il 40-23 a 5’23’’ dall’intervallo lungo. Bourg continua far male da sotto e chiudendosi in difesa non permettendo canestri facili a Venezia. Chappell non molla e cerca di smuovere gli orogranata e a non far scappare i francesi. Si abbassano le percentuali del Bourg, ma Venezia non ne approfitta chiudendo il secondo quarto sotto di 13.

 

Credits 7DAYS EuroCup

TERZO PERIODO:

Venezia fatica ad ingranare e a trovare gli equilibri sia in attacco che in difesa, complice anche una serata negativa al tiro da fuori (5 su 27 alla fine). Allen e Andusic prendono ancora la scena a metà del quarto portando i francesi sul 59-40. Cominciano anche i problemi di falli di Chappell e Daye e l’Umana scivola al -23 ad 1’ minuto dall’ultimo riposo. Casarin prova a dare la scossa, ma un paio di difese leggere orogranata consentono al JL di chiudere il terzo quarto sul 71-46.

QUARTO PERIODO:

Nell’ultimo periodo la Reyer prova a contenere lo svantaggio in vista anche della partita di domani. De Raffaele allo stesso tempo cerca di dosare le energie e viste le rotazioni ridotte concede minuti ai giovani Possamai e Biancotto. Onore a Venezia che ci prova fino alla fine con i 3 giovani in campo coadiuvati da Stone e capitan Bramos, ma non basta, appuntamento a domani sera.

BOURG EN BRESSE – UMANA REYER VENEZIA  87-59

MVP BASKETINSIDE:

Danilo Andusic

Parziali: 27-16; 47-34; 71-46.

JL Bourg: Allen 13, Rey ne, Benitez, Courby 7, Wright 2, Asceric 6, Pelos 11, Peacock 13, Dary-Sagnes, Scrubb 10, Omic 4, Andjusic 21. All. Vucevic.

Umana Reyer: Casarin 6, Stone 8, Bramos 13, Daye 12, Vidmar 2, Chappell 10, D’Ercole ne, Possamai 2, Biancotto 2, Fotu 4. All. De Raffaele.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy