EuroCup, Top 16: il Partizan è perfetto, la Virtus crolla nella bolgia di Belgrado!

EuroCup, Top 16: il Partizan è perfetto, la Virtus crolla nella bolgia di Belgrado!

Davanti ai 16mila della “Stark Arena” la Virtus crolla sotto i colpi di un Partizan praticamente infallibile al tiro. Gordic e Walden sugli scudi, Gaines il top scorer dei bolognesi.

di Francesco Strazzari

PARTIZAN BELGRADO – VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 99-81 (26-23, 33-16, 22-21, 15-14)

Una prestazione maiuscola della squadra di Trinchieri condanna la Virtus alla terza sconfitta stagionale in campo europeo. Alla “Stark Arena” i serbi vincono 99-81, chiudendo col 47% da oltre l’arco.

Il primo tempo è un monologo del Partizan che, sull’onda dei 16mila serbi presenti sugli spalti, spazza via la Virtus nel secondo quarto. Il 33-16 con cui si chiude la seconda frazione si spiega nel 60% da oltre l’arco dei padroni di casa e nella scarsa intensità difensiva dei bianconeri. Ritmi elevati e contatti che si sprecano, con addirittura 30 tiri liberi complessivi nei primi 20 minuti (19 a 11 il conto totale tra le due squadre). Gordic è l’anima degli uomini di Trinchieri, mentre i bolognesi si affidano ad un Gaines ispirato, ma impreciso dalla lunetta. La Segafredo parte forte nella ripresa, piazzando un 9-0 di parziale che fa ben sperare. Ma il Partizan è una grande squadra ed è in una serata assolutamente magica al tiro. Gordic è incontenibile, Walden e Paige lo seguono a ruota: in un amen i padroni di casa si ritrovano sul +20 e Bologna si spegne. I serbi controllano fino alla fine, col tabellone che indica 99-81 al termine del match.

La Virtus riceverà la visita del Darussafaka nel prossimo turno, mentre gli uomini di Trinchieri se la vedranno con Trento.

Quintetto Partizan: Walden, Jaramaz, Zagorac, Jankovic, Velickovic

Quintetto Virtus: Markovic, Teodosic, Weems, Ricci, Gamble

Il Partizan parte 4-0 nella bolgia della “Stark Arena”. I primi 3 della Virtus li mette a referto Ricci, sbloccando i suoi. Velickovic è l’anima dei serbi, Teodosic si accende dall’altra parte. In un momento di confusione, Walden spara la tripla del massimo vantaggio dei padroni di casa: 8-0 di parziale, 20-14 sul tabellone e timeout Djordjevic. Gli ingressi di Pajola, Gaines e Hunter ridanno intensità alla Segafredo, che chiude la prima frazione sotto 26-23.

La seconda e la terza tripla di serata di Paige fanno volare il Partizan sul +11: massimo vantaggio e nuovo timeout per Djordjevic (34-23). Gamble chiude un 9-0 di break degli uomini di Trinchieri, che però allungano fino al +14 coi liberi di Gordic. L’ex Roma regala un alley-oop spettacolare a Mosley, che inchioda il 41-27 a metà della seconda frazione. I serbi non sbagliano nulla: altre due bombe e +17, con 16mila tifosi in delirio sugli spalti. Black-out Virtus: Jaramaz ruba e appoggia il +22 in contropiede (52-30). Gioco spezzettato dai tanti viaggi in lunetta e dai tanti contatti in campo: Bologna si aggrappa a Gaines, ma il Partizan va negli spogliatoi sul 62-42.

Ha un’altra faccia la Segafredo dei primi minuti post-intervallo: 0-9 di break, con bomba di Teodosic che convince Trinchieri a fermare il gioco (62-51). Tornano Gordic e Mosley e riparte la “macchina” Partizan: due triple consecutive e serbi nuovamente a +17 (70-53). Livello di contatti sempre elevatissimo e grande nervosismo: tecnico a Djordjevic da una parte, antisportivo a Thomas e poi a Gaines nelle azioni successive. Segna solo Gaines per la Segafredo, ma Gordic è indemoniato: altra bomba e distacco invariato. Il terzo quarto si chiude sull’84-63.

0-7 Virtus targato Pajola-Weems, ma Paige colpisce da oltre l’arco e riporta i suoi sul +17. La partita non ha più molto da raccontare e si gioca quasi esclusivamente per ridurre il gap tra le due squadre. L’appoggio finale di Teodosic fissa il punteggio finale sul 99-81.

Tabellino Partizan: Walden 23, Zagorac 7, Paige 19, Gordic 22, Jaramaz 5, Velickovic 10, Bircevic 1, Redding 7, Jankovic 2, Thomas, Trifunovic N.E., Mosley 3

Tabellino Virtus: Gaines 21, Pajola 5, Baldi Rossi 3, Markovic 1, Ricci 5, Delia 2, Cournooh N.E., Hunter 7, Weems 9, Nikolic N.E., Teodosic 14, Gamble 14

BASKETINSIDE MVP: Nemanja Gordic (22 punti, 5/7 dal campo, 10/10 ai liberi, 4 assist, 6 falli subiti e 30 di valutazione)

Foto EuroCup.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy