EuroCup, Top 16: Venezia crolla in Germania contro Oldenburg

EuroCup, Top 16: Venezia crolla in Germania contro Oldenburg

La squadra di De Raffaele sprofonda fino al -26, sotto i colpi di Mahalbasic, praticamente infallibile da campo, e nonostante la rimonta nell’ultimo quarto è costretta ad arrendersi ai tedeschi

di Marco Muffatto

Parziali: 24-20; 54-43; 81-63

EWE: Moore 5, Hobbs 14, Sears 10, Tadda 5, McClain 2, Kessen ne, Hollatz ne, Amaize 5, Paulding 17, Mahalbasic 25, Schwethelm 8, Larson 7. All. Drijencic.
Umana Reyer: Udanoh, Stone 13, Bramos 14, Tonut 12, Daye 5, De Nicolao 7, Filloy 9, Vidmar 5, Chappell 6, Mazzola 5, Pellegrino ne, Watt 11. All. De Raffaele.

Nonostante una grande reazione nell’ultimo quarto, rimontando da -26 con un quintetto piccolo, l’Umana Reyer esordisce nelle Top 16 di 7 Days Eurocup battuta 98-87 sul campo dei tedeschi dell’EWE Oldenburg.
Due triple frontali di Watt in apertura, Mahalbasic produce due volte dal post, poi tre palle perse orogranata; ne approfitta Schwethelm che pareggia col floater (6-6 con 6.47 da giocare). Tripla dall’angolo di Schwethelm, Mahalbasic chiude un contropiede di Oldenburg: time-out De Raffaele,
sull’11-6 Ewe Baskets con 5.57 da giocare. Entrano De Nicolao e Daye, tripla di Chappell dopo la circolazione, Paulding chiude un altro contropiede. Oldenburg sfrutta le palle perse orogranata, Watt produce dal post, tripla di Paulding, Daye subisce antisportivo e fa 2/2: 16-13 Oldenburg con 3.15 da giocare. Jumper vincente per Paulding, ancora un paio di palle perse orogranata, liberi di Watt (1/2), Tonut trova Daye per la tripla dall’angolo, secondo fallo di Austin che prende tecnico. Liberi per Amaize (1/3), tripla di Tonut, tripla frontale di Larson, liberi Sears 2/2 in chiusura: 24-20 Oldenburg dopo i primi 10 minuti.
Tripla di Stone, altri liberi per Sears (2/2), Amaize chiude un’altra transizione, Vidmar a segno dal post, Stone recupera e appoggia in contropiede: time-out Oldenburg sul 28-27 (7.34 da giocare). Vidmar taglia dentro e raccoglie l’assist di Chappell, altri due di Mahalbasic, Filloy attacca il ferro e segna. Ritmi altissimi, floater di Amaize, Chappell in lunetta (0/2): 32-31 con 5.54 da giocare. Tripla di Hobbs, gran gancio di Mahalbasic, tripla dall’angolo di Chappell, ancora Mahalbasic, due volte, time-out De Raffaele sul 41-34 Oldenburg e 3.52 da giocare. 2+1 di Paulding, Oldenburg avanti in doppia cifra, tripla di Filloy allo scadere dei 24″, ancora Hobbs da tre, jumper di Filloy, Hobbs sfrutta il back-door e appoggia al volo, Filloy segna dopo il recupero, altri due per Mahalbasic: 51-41 a 1′ dalla fine. Watt appoggia a canestro, tecnico a Chappell, Paulding trasforma,
time-out Ewe per l’ultimo possesso (52-43): 5″ da giocare, Moore appoggia a canestro allo scadere: 54-43 Oldenburg all’intervallo lungo.
L’Umana riparte con Stone, Filloy, Bramos, Watt e Vidmar. Long-2 di Paulding dall’angolo, arresto e tiro di Bramos, Mahalbasic a segno dal post-basso, tripla di Tadda dall’angolo, tripla di Bramos dall’angolo, appoggio al vetro di Paulding: 63-48 Oldenburg con 6.34 da giocare. Vidmar in lunetta (1/2), bomba di Schwethelm, ancora liberi per Vidmar (0/2), tripla di Hobbs, time-out De Raffaele sul 69-49 Oldenburg (5.12 da giocare). Tonut chiude al ferro, tecnico alla panchina orogranata, Larson trasforma, 2+1 di Sears, liberi di Larson (1/2): 74-51. Tripla di Mazzola dall’angolo, appoggio di McClain, liberi di Sears 1/2, De Nicolao in lunetta 0/2, Watt fa fallo a rimbalzo e poi subisce tecnico: fuori per 5 falli, Larson trasforma il tecnico, 2/2 di Sears, Tonut guadagna due liberi (2/2): 80-56 Ewe con 1.43 da giocare. Due liberi di Moore 1/2, liberi per De Nicolao 2/2, il canestro di Mazzola e la tripla di Tonut chiudono il 3Q sull’81-63 Oldenburg.
Canestro di Tonut in apertura, tripla di De Nicolao, appoggio di Moore, tripla di Bramos, tripla di Hobbs: 86-71 Oldenburg a 6.54 dalla fine.Tripla di Bramos in step-back, liberi di Mahalbasic 1/2, tripla di Stone, Tadda in lunetta 2/2, 2+1 di Stone: 89-80 Oldenburg, time-out 4.44 alla fine. Mahalbasic a segno con l’appoggio, jumper di Paulding, ancora Mahalbasic, liberi per De Nicolao 2/2, tripla di Bramos in transizione: 95-85 a 2.17 dalla fine. Due liberi di Larson, canestro di Mahalabasic e gioco da tre punti non completato da Stone sulla sirena: finisce 98-87.

Ufficio stampa Umana Reyer Venezia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy