Euroleague recupero 19ª giornata: No game a Madrid, il Real abbatte l’Unics in una gara senza storia

0

Quintetti Iniziali:

Real Madrid: Williams – Goss, Heurtel, Abalde, Yabusele, Tavares

Unics Kazan: Lorenzo Brown, Hezonja, Uzinskii, Vorontsevich, John Brown

La partita inizia con il tiro sbagliato di Vorontsevich, Abalde segna da tre per il 3-0 Real. John Brown spara la bomba del pareggio ma subito Tavares subisce fallo facendo 2/2 dalla lunetta. John Brown schiaccia per il 5-5, il Real perde palla e anfora John Brown in penetrazione firma il primo vantaggio russo sul 5-7. Williams – Goss segna la tripla del -2, Hezonja subisce la stoppata di Tavares. Mayo segna in palleggio arresto e tiro per il 12-14 Unics a 2’05” dalla fine del primo quarto. Lull da tre segna il vantaggio spagnolo sul 14-15, palla persa banale di Canaan che regala un altra tripla a Lull per il 18-14. Lull con la terza tripla consecutiva chiude il primo quarto sul 21-14 Real.

Il secondo quarto si apre con un gioco da tre punti di Tavares, un po’ troppe forzature per l’unics ma Jekiri con il fallo subito sul tiro fa 2/2 in lunetta e riporta i suoi compagni sul – 8. Lull sbaglia da tre ma non Hezonja che segna la tripla del – 5. Canaan commette fallo sulla tripla segnata di Fernández, Brown trova lo spazio per andare dentro per il nuovo – 7. Fernandez e Poirier trovano quattro punti consecutivi e portano i padroni di casa sul 32-21 a 6’37” dall’intervallo lungo. Hezonja con cinque punti filati riporta i russi sul 35-28 con 4’58” da giocare nel secondo periodo. Il Real esce dal time out con l’1/2 ai liberi di Randolph, l’Unics spreca qualche palla di troppo e si ritrova sotto sul 39-28 grazie alla tripla di Fernández. Canaan forza la conclusione e il Real perde palla, John Brown subisce fallo ma fa 1/2 ai liberi. Canaan forza da tre ma il Real con cinque punti consecutivi si porta sul +15. La tripla di Randolph manda le squadre all’intervallo lungo sul 47-31 Real.

Al rientro dagli spogliatoi è Tavares a segnare il canestro del 49-31, Jekiri subisce fallo e fa 1/2. Jekiri dal piazzato trova il 49-34, Yabusele da tre riporta i locali sul +18. L’Unics è scarico dalle troppe partite ravvicinate e il Real vola sul 57-36. Gli ospiti escono dal time out con la tripla sbagliata di Lorenzo Brown, Tavares schiaccia per il 59-36 ma Jekiri trova il canestro del – 21. Il terzo quarto si chiude sul 74-45.

Il quarto periodo inizia con un parziale di 4-10 per gli ospiti che cercano di rendere meno amara la trasferta spagnola. Thompkins con cinque punti filati permette ai suoi compagni di allungare fino all’83-58. La partita finisce sul 85-68.

REAL MADRID – UNICS KAZAN 85-68 (21-14, 26-17, 27-14, 11-23)

Real Madrid: Williams – Goss 5, Randolph 3, Heurtel 6, Fernández 9, Abalde 11, Alocen, Poirier 5, Tavares 14, Lull 11, Yabusele 13, Thompkins 5, Taylor 3.

All. Pablo Laso

Unics Kazan: Spissu 3, John Brown 4, Canaan 6, Lorenzo Brown 13, Brantley 3, Hezonja 10, Uzinskii 3, Jekiri 13, Mayo 10, Vorontsevich 3, Zaitcev NE, Klimenko NE.

All. Velimir Perasovic

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here