EUROLEAGUE, TOP 16 girone E: Real Madrid passeggia nella bolgia del Galatasaray

0

 

sportmaniaticos.com

Passeggia Real Madrid nella bolgia turca. Gli spagnoli infatti hanno dominato sul parquet del Galatasaray, in un match durato solo un quarto, cancellando le ultime speranze turche di qualificazione ai play-off di Euroleague. Dopo un primo quarto equilibrato, Real ha cominciato a bombardare dall’arco dei 6.75 tirando con il 62% da tre, contro il 28% dei locali.

Gli spagnoli di coach Laso si confermano ora dominatori del girone a con un record di 8-1, a distanza di sicurezza sui cugini del Barcellona e sul Maccabi (record 6-3).  Per Galatasary invece è notte fonda, infatti con il record di 2-7 la qualificazione sembra ormai un miraggio.

STARTING FIVE

GALATASARAY: Carter, Young, Micov, Erceg, Guler.

REAL MADRID: Rivers, Fernandez, Reyes, Ayon, Llull.

 

LA CRONACA- Davanti ad 11000 spettatori, è Real Madrid a partire forte, scrivendo subito il primo parziale di 4-12 dopo cinque minuti, firmato Ayon e Reyes. Coach Ataman chiama minuto per i suoi, e non può esserci scelta più azzeccata, infatti Galatasary comincia a costruire decisamente bene in fase offensiva, e riesce a riportarsi in careggiata colpendo con Young e Gonlum dalla lunga distanza e in lay-up (11-14). Real prova un’altra minifuga con Bourisis che domina sotto le plance, ma trasportata dalla spinta dello straordinario pubblico della Ipekci Arena  la squadra turca si rifà sotto, e Gonlum dai liberi scrive il 20-24 di fine quarto. La luce dei turchi però si spegne nel secondo quarto, infatti gli ospiti aprono la seconda frazione con due triple di fila, ad opera di Nocioni e Caroll, che spezzano le gambe a Galatasaray. I locali non riescono più a trovare la via del canestro e Nocioni ne approfitta per scrivere il +16 a metà quarto (25-41). Arslan prova a rompere il digiuno per i suoi, ma Caroll e Rodriguez sono implacabili da 3: all’intervallo si va sul 34-57.

Dopo la pausa lunga Real prova a scappare via, penetrando nella morbida difesa dei locali, e Ayon a metà quarto scrive adirittura il +29 (43-72). Nel finale di quarto però Young guida la reazione di Galatasaray colpendo dalla media distanza più volte, ma il distacco è ancora troppo pesante: 59-77 quando si conclude la terza frazione. Nell’inizio di ultimo quarto, Carter illude i tifosi portando i suoi al -14, infatti l’arena si infiamma e prova a spingere la squadra alla clamorosa rimonta. Ma sul più bello Real Madrid riprende in mano la partita piazzando un break di 0-12, e Galatasaray è di nuovo a distanza di sicurezza. I locali non ne hanno più, e gli spagnoli ne approfittano per dilagare: il match si concluderà sul 71-107.

GALATASARAY- REAL MADRID 71-107 (20-24; 34-57; 59-77)

GALATASARAY: Carter 5, Young 19, Micov 6, Erceg 2, Piskin , Gonlum 15, Nikolov 3, Guler 2, Arslan 17, Arar 2.

REAL MADRID: Rivers, Fernandez 17, Nocioni 16, Campazzo 2, Maciulis 3, Reyes 11, Rodriguez 14, Ayon 14, Caroll 15, Llull 3, Bourousis 10, Slaughter 2.

CLASSIFICA

REAL MADRID 16

BARCELLONA 12

MACCABI 12

PANATHINAIKOS 10

ALBA BERLINO 8

ZALGIRIS 6

STELLA ROSSA 4

GALATASARAY 4