EuroLega, 10ª giornata: cade il Khimki, terza vittoria consecutiva per il Valencia

Non si ferma più il Valencia di Jaume Ponsarnau. La squadra spagnola centra la terza vittoria consecutiva in EuroLega battendo in casa il Khimki in una gara piena di colpi di scena.

di Gaetano Cantarero

Quintetto Valencia: Vives, Loyd, Labeyrie, Doornekamp, Dubljevic

Quintetto Khimki: Shved, Jovic, Bertans, Gill, Booker

PRIMO PERIODO: Inizio schock per il Valencia, Jovic e Shved aprono la difesa dei padroni di casa come il burro e nella prima metà del quarto gli ospiti mettono a segno 20 punti, lasciano solo due canestri al Valencia. Ponsarnau chiama time-out, Tobey è il primo a dare la scossa agli spagnoli, Colom c’è e si torna sul -9, 17-26 al nono minuto. Nel finale di periodo a Shved e Kramer rispondono Marinkovic e Abalde, il quarto si chiude 26-33 per il Khimki.

SECONDO PERIODO: La gara prosegue con più equilibrio, Motum riduce il gap fino al -2, si gioca a basso punteggio e questo favorisce il recupero del Valencia con due canestri di Tobey che portano la partita sul 39-40 al 15′. Nella seconda parte del periodo il Khimki riesce a tenere il vantaggio con Gill e Booker ma i padroni di casa sembrano essere più in palla nei minuti conclusivi del tempo e la tripla di Loyd a 52 secondi dalla fine porta al primo vantaggio del Valencia. I liberi di Dubljevic chiudono il secondo quarto e le squadre tornano negli spogliatoi sul 51-48.

TERZO PERIODO: Al rientro dalla pausa lunga il Khimki impatta subito la gara, Colom prova a ridare un po’ di vantaggio al Valencia, ma ancora Jovic pareggia i conti a quota 67 al 22′. Il Valencia reagisce pesante, break da 9-0 con due canestri consecutivi di Dubljevic e a metà quarto gli spagnoli sono avanti 66-57. La spinta dei ragazzi di Ponsarnau si paga nella metà del periodo con il controbreak da 11-1 per il Khimki con la marcatura di Gill per un nuovo vantaggio dei russi sul 67-68. Marinkovic e Vives chiudono il periodo e a dieci minuti dalla fine il Valencia è avanti 72-70.

QUARTO PERIODO: Il Valencia cerca di tenere il vantaggio con i canestri di Marinkovic e Dubljevic, ma il Khimki non ha alcuna intenzione di lasciarsi scappare la gara e pareggia sul 76-76 al 34′. I russi non riescono a rimontare completamente, i ragazzi di Ponsarnau tengono un possesso di vantaggio e al 39′ la tripla di Jovic porta la gara apertissima fino alla fine, con il punteggio di 85-84 a cento secondi dalla fine. Ma sul più bello arrivano le stoccate di Loyd e Dubljevic, il Khimki fallisce la tripla della speranza con Jovic e a Valencia i padroni di casa conquistano la terza vittoria consecutiva in EuroLega con l’89-84 finale.

VALENCIA – KHIMKI 89-84 (26-33; 51-48; 72-70)

TABELLINO VALENCIA: Colom 12, Marinkovic 13, Loyd 6, Ndour, Abalde 8, Labeyrie 4, Tobey 15, Motum 7, Dubljevic 18, Vives 4, San Emeterio 2, Doornekamp. Allenatore: Jaume Ponsarnau

TABELLINO KHIMKI: Shved 11, Kramer 8, Booker 14, Karasev, Zaytsev, Jerebko 14, Monia, Gill 7, Jovic 19, Valiev, Evans 2, Bertans 9. Allenatore: Rimas Kurtinaitis

PARZIALI: 26-33; 25-15; 21-22;  17-14

MVP BASKETINSIDE: Quino Colom

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy